CALCIOMERCATO/ Esclusiva Milan e Inter Robben resta a Monaco. Stadi e Europa League: cosi la Germania ha superato l’Italia

RICCARDO GENTILE telecronista di Sky Sport ed esperto di calcio tedesco ci conduce alla scoperta dei talenti della Bundesliga. Con alcuni interessanti retroscena di mercato

14.05.2011 - La Redazione
robben_R375x255_8apr10
Arjen Robben

Un viaggio nella Bundesliga, uno dei campionati più interessanti a livello europeo. Riccardo Gentile, voce conosciuta e apprezzata dagli sportivi per le sue telecronache su Sky Sport ed esperto di calcio tedesco, conduce i lettori de ilsussidiario.net a scoprire questo mondo, che dista solo poche centinaia di chilometri da noi.

Il BORUSSIA DORTMUND è campione di Germania. Te lo aspettavi?

E’ stata una sorpresa. Il Borussia campione ad inizio anno non era assolutamente ipotizzabile. La scorsa stagione aveva fatto bene, centrando la qualificazione in Europa League. Tutti però si aspettavano che il Bayern ripetesse la grande stagione dello scorso anno e che la Bundesliga non avesse storia. Invece…

Chi sono i GIOVANI TALENTI del Borussia che ti hanno impressionata di più?

C’è solo l’imbarazzo della scelta. Potrei dirti Sahin, che ha già trovato l’accordo con il Real Madrid, per indicare “il più forte” della squadra, ma sono stati in tanti a stupire. Penso a Hummels, difensore centrale cresciuto nelle giovanili del Bayern e lasciato partire troppo presto. Penso ai due terzini, Schmelzer a sinistra e Piszczek a destra, che hanno viaggiato a cento all’ora per tutta la stagione e a Mario Gotze, che gioca dietro l’unica punta e che a diciotto anni ha preso in mano la squadra con una personalità fuori dal comune.

Il BORUSSIA DORTMUND corre il rischio di essere “saccheggiato” dai grandi club europei?

Non credo ci sia l’intenzione di smantellare una squadra che potrebbe essere una sorpresa anche nella prossima Champions League. Ho la sensazione che l’unica cessione eccellente sia stata fatta con Sahin. Il Borussia ha incassato un sacco di soldi che potrebbe essere investire sul mercato per rafforzarsi ulteriormente.

Al BAYERN MONACO cosa è mancato?

Tre fattori hanno inciso sulla stagione dei bavaresi: la mancanza di feeling tra la squadra e il tecnico Van Gaal, l’infortunio di Robben (out per buona parte della stagione) e l’assenza di un difensore centrale veramente forte.

Louis Van Gaal in rotta con tutto l’ambiente. E’ vero?

Il tecnico ha fatto tantissime scelte sbagliate: c’è stata molta confusione e il rapporto con la società si logorò. Gli episodi più evidenti: i litigi con DeMichelis, trasferitosi a Malaga a gennaio, e quello con Van Bommel, che è andato al Milan, dimostando il suo valore.

 

Passiamo SCHALKE 04: qual è la squadra vera, quello vista in campionato o quella contro l’Inter?

La verità è che l’Inter ha preso la giornata più storta di sempre e ha dato un’immagine dello Schalke non veritiera. La verità è che è una squadra abbastanza modesta ma che, grazie al gran lavoro di Magath prima e a Rangnick poi, ha raggiunto un traguardo insperato in Champions League.

 

Si parla molto dell’estremo difensore NUER. Lascia Gelsenkirchen?

Andrà via. Ha ammesso lui stesso che, seppur tifoso dello Schalke, non avrebbe rinnovato. Il Bayern lo vuole perchè, dopo Khan, non ha più avuto portieri di livello. La difficoltà sta nel fatto che, ultimamente, i tifosi biancorossi hanno mostrato nei suoi confronti un po’ di ostracismo, con cori e striscioni espliciti che lo invitavano a restare allo Schalke. E questo rischia di essere un clamoroso autogol, perchè il Bayern ha assolutamente bisogno di un portiere come Neuer.

 

Ecco allora lo United…

La corte di Sir Alex Ferguson non può lasciare indifferenti. Credo che questa trattativa non sia chiusa e che potremmo avere sorprese nelle prossime settimane: di sicuro chi lo prende acquista fa un affare.

 

Anche FARFAN sembra essere ambito. Dove giocherà l’anno prossimo?

E’ un ragazzo che ha stupito e può essere che decida di andare via dallo Schalke. Dove possa andare non è chiaro.

 

Anche se fosse andato alla Juventus si sarebbe riproposto il problema di non giocare la Champions…Huntelaar è giovane e penso che sia destinato a fare grandi cose. Certo, restare allo Schalke potrebbe ritardare questa sua esplosione, ma la prossima stagione lo Schalke potrebbe decidere di allestire una squadra forte per provare finalmente a vincere la Bundesliga.

 

 

L’interesse di INTER e MILAN per Robben è concreto?

Io dico solo che se il Bayern Monaco vuole fare una grande stagione, non credo metterà sul mercato un giocatore del calibro di Robben. L’olandese disse che se la squadra non fosse entrata in Champions se ne sarebbe andato. La squadra si è qualificata e la prossima finale di Champions League sarà proprio a Monaco. Credo che resterà per sfruttare al meglio questa grande occasione. E sinceramente non credo che il Bayern voglia cedere Robben a dirette concorrente in chiave europea.

 

Klose è chiuso da Mario Gomes e Muller. Credo che possa andar via, anche perchè ha la sufficiente esperienza e professionalità per approdare in una squadra di medi altoo livello e far bene.

 

Chiusura finale sul RANKING UEFA e il sorpasso tedesco ai nostri danni. A cosa è dovuto? F

Ondamentalmente a due fattori. Innanzitutto la questione degli stadi, che innalzano moltissimo il livello generale della Bundesliga con l’afflusso di persone e soldi. I nostri impianti sportivi in confronto sono davvero scadenti. Seconda questione: il nostro snobbare l’Europa League, che porta punti e conta parecchio nel ranking Uefa. Sembra che le squadre italiane, una volta arrivateci, facciano di tutto per essere eliminate in fretta. E francamente non ne capisco il perchè….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori