SERIE A/ Sampdoria-Palermo, probabili formazioni: i blucerchiati si giocano la salvezza

- La Redazione

Segui con Ilsussidiario.net le ultime novità relative alle probabili formazioni della 37esima giornata, la penultima del campionato di Serie A. Il big match sarà Napoli-Inter

miccoli_r375X255_13DIC09
Fabrizio Miccoli, attaccante Palermo (Foto Ansa)

SAMPDORIA-PALERMO, PROBABILI FORMAZIONI – Inizia oggi il ritiro della Sampdoria a Novi Ligure in vista della delicata sfida di domenica pomeriggio. Al Marassi i blucerchiati ospiteranno il Palermo. Una partita che potrebbe essere fondamentale per la permanenza o meno in Serie A con un occhio rivolto sempre al San Nicola dove giocherà il Lecce. Cavasin deve fare a meno di Mannini e Ziegler, entrambi squalificati, nonché degli infortunati Martinez, Padalino, Semioli. Qualche dubbio legato anche a Gastaldello. In attacco spazio al solito duo delle ultime uscite Pozzi-Biabiany con Macheda e Maccarone in panchina. Per il Palermo tutti a disposizione di mister Rossi ad eccezione del solo Brichetto.

Doriano Tosi, direttore sportivo della società ligure, intervistato da Tuttomercatoweb.com ha esclamato: «Ci sono due partite e dobbiamo cercare di vincerle entrambe ma ciò che conta è intanto la partita contro il Palermo. Senza fare programmi futuri, dobbiamo pensare a vincere. Nessuno si aspettava un crollo del genere al di là di errori e altre cose. La Samp non ha una squadra da retrocessione, ma è andata così e quindi dobbiamo lottare fino alla fine».

Sampdoria (4-4-2): Da Costa; Laczko, Gastaldello, Lucchini, Volta; Guberti, Dessena, Palombo, Poli; Pozzi, Biabiany. All.: Cavasin

A disp.: Curci, Grieco, Dessena, Koman, Tissone, Macheda, Maccarone.

Squalificati: Mannini (1), Ziegler (1)

Indisponibili: Martinez, Padalino, Semioli

Palermo (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Bacinovic, Migliaccio, Nocerino; Ilicic, Pastore; Miccoli. All.: Rossi

A disp.: Benussi, Goian, Darmian, Garcia, Acquah, Hernandez, Pinilla.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Brichetto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori