SERIE A/ Trentottesima giornata: gli squalificati del prossimo turno

L’ultima giornata di serie A perde numerosi protagonisti per mano del giudice sportivo, che ha sanzionato ben dodici giocatori con almeno un turno di squalifica.

16.05.2011 - La Redazione
PALLONE_R400
La Sampdoria è campione d'Italia negli Allievi Nazionali (INFOPHOTO)

SQUALIFICHE SERIE A – L’ultima giornata di serie A perde numerosi protagonisti per mano del giudice sportivo, che ha sanzionato ben dodici giocatori con almeno un turno di squalifica.

Chi ha pagato a carissimo prezzo il proprio comportamento è stato Gaston Ramirez del Bologna, che è stato fermato per ben due turni: per tutti gli squalificati il campionato si è chiuso qui, ma Ramirez sarà costretto a saltare anche un turno nel prossimo campionato. La sanzione al bolognese è motivata “dall’aver simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria” durante il match con la Fiorentina e “per avere, al 34° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa”. Per il bolognese è stata comminata anche la sanzione aggiuntiva di due mila euro di ammenda.

Altri undici i giocatori fermati, ma tutti per un turno solamente: a pagare il prezzo più salato saranno il Palermo e il Brescia (due giocatori squalificati per parte).

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINAURE A LEGGERE LA NEWS SUGLI SQUALIFICATI DELL’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Per una giornata, invece, sono stati squalificati: Per Kroldrup (Fiorentina), Armin Bacinovic e Abel Mathias Hernandez (Palermo), Miguel Angel Britos (Bologna), Mattia Destro (Genoa), Blerim Dzemaili (Parma), Perparim Hetemaj e Gkergki Panagiotis Kone (Brescia), Marco Motta (Juventus), Alessandro Parisi (Bari), Nenad Tomovic (Lecce).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori