CAOS ARBITRI/ Esclusiva Pistocchi: moviola in campo per evitare le accuse di Lotito

Maurizio Pistocchi, noto giornalista sportivo di Mediaset e moviolista, in un’intervsita esclusiva a Ilsussidiario.net ha fatto un pò di chiarezza sulle recenti disavventure arbitrali.

03.05.2011 - int. Maurizio Pistocchi
Rizzoli_derby_R400
Rizzoli : per lui stagione difficile (Foto Ansa)

Le dichiarazioni al vetriolo di Lotito dopo Lazio-Juventus e la conseguente convocazione del patron laziale da parte del procuratore Palazzi, hanno riaperto la diatriba sull’operato dei nostri arbitri. Ma come è andata realmente questa stagione per le giacchette nere? I loro errori hanno inciso realmente sull’economia del campionato? La moviola in campo avrebbe potuto cambiare le sorti di alcune squadre? Per rispondere a tutti questi interrogativi abbiamo chiesto, in esclusiva a ilsussidiario.net, a Maurizio Pistocchi, noto giornalista sportivo di Mediaset e moviolista, di fare un po’ di chiarezza su questi interrogativi.

Innanzitutto come valuta la stagione 2010/2011 degli arbitri?

Nicchi e Braschi avevano iniziato molto bene, dando fiducia a giovani promettenti come Valeri, che ha arbitrato molto bene partite complicate. Stanno però chiudendo molto male, perchè hanno riportato, nelle partite più importanti, i cosidetti “arbitri di garanzia internazionale” che hanno fatto una stagione molto deludente. Penso ai vari De Marco, Rizzoli, Morganti e Rocchi.

Quindi si era iniziato bene… poi cosa è successo?

Con il passare del tempo sono riemersi tutti i soliti “vizi” arbitrali, che hanno raggiunto l’apice in questa giornata di campionato, che penso essere stata la peggiore dal punto di vista del rendimento arbitrale.

Veniamo a Lazio-Juventus: come giudica il fallo di Chiellini su Floccari?

C’è poco da dire: era nettamente rigore e ci stava l’espulsione per il difensore della Juventus. Non ci sono assolutamente dubbi.

Le parole di Lotito nel dopo partita non le sono sembratev troppo forti?

Lotito usa spesso parole un po’ criptiche per esprimere quello che pensa. Quando parla di Tangentopoli e del tintinnio delle manette, lo dice perchè ha forse delle prove o è a conoscenza di fatti specifici? L’impressione in questo finale di campionato, è quella di molte partite che non sono finite con il risultato espresso dai valori sul campo. Se però non si hanno delle prove di comportamenti illeciti, è molto pericoloso gettare un sasso nello stagno e poi ritirare la mano come ha fatto Lotito.

Come giudica la convocazione di Lotito da parte del procuratore Palazzi?

La convocazione si inserisce nell’ottica di un chiarimento: se Lotito ha delle notizie, e non delle sensazioni, è giusto che le offra agli organismi preposti.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L’INTERVISTA ESCLUSIVA A MAURIZIO PISTOCCHI

L’esperimento dei “giudici di porta” è positivo?

Pensavo che l’aumento dei collaboratori dell’arbitro – con l’introduzione dei giudici di porta – avrebbe portato alla soluzione dell’ottanta per cento dei casi complicati. Purtroppo mi sono reso conto quest’anno che neppure tutto questo basta per garantire, a noi amanti del calcio, la certezza che il risultato corrisponda ai valori emersi sul terreno di gioco. 

 

La moviola in campo è la soluzione?

Sono sempre più convinto che la soluzione stia nel ricorrere alla tecnologia, per esempio dotando il quarto uomo di un monitor a bordo campo. Se vogliamo risolvere i problemi la soluzione è solo questa. Bisogna ricordare che il calcio ormai è rimasto l’unico sport di squadra che, su un campo di 5000 metri quadri, si affida a sei occhi, e questo non è più accettabile. Dobbiamo andare verso il progresso.

 

Quali sono gli argomenti sostenuti da chi è contrario alla moviola in campo?

 La motivazione è sostanzialmente una: che le regole devono essere uguali per ogni partita di ogni campionato. E che quindi non si può usare la moviola in certi campionati e in altri no oppure in certe competizioni europee ed altre no. Ma chi è contrario dimentica che le differenze già ci sono: in Champions già ci sono 5 arbitri mentre nei campionati nazionali solo 3. E’ la dimostrazione che tutti riconoscono che alcune competizioni “di eccellenza” meritano un’attenzione prioritaria. Per questo sostengo che nelle prime serie di tutti i campionati più importanti ci si dovrebbe uniformare verso l’alto, con più arbitri e la moviola in campo. 

 

Il pubblico è da sempre diviso sulla questione…

Il problema è che sta diventando sempre più complicato chiedere al pubblico di acquistare abbonamenti alle televisioni o alle squadre senza poi fornirgli un prodotto che sia all’altezza delle loro necessità. E la necessità del pubblico, anche quella della parte più faziosa, è quella di avere ciò che è giusto: io credo che nessun tifoso sia veramente contento di vincere con degli errori arbitrali, mentre sono convinto che tutti sarebbero contenti di ricevere in ogni caso, anche con l’aiuto della tecnologia, solamente ciò che meritano.

 

E sulla corsa Champions, che sembra quella maggiormente interessata dagli errori arbitrali, cosa pensa?

Certamente è la “zona” di classifica in cui si stanno verificando la maggior parte degli errori. Comunque penso che Juventus e Roma siano le due favorite al quarto posto, che si contenderanno fino alla fine. Non credo invece in Lazio ed Udinese come concorrenti attendibili.

 

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L’INTERVISTA ESCLUSIVA A MAURIZIO PISTOCCHI

Le polemiche arbitrali non sono solo italiane. Anche in Spagna, ultimamente, hanno tenuto banco grazie a Mourinho. Cosa pensa delle dichiarazioni post Real Madrid-Barcellona?

Mourinho ha sbagliato completamente. Innanzitutto a lasciare in panchina giocatori come Benzema, Kakà, Higuain ed Adebayor. Non è stato capace di mettere in piedi una squadra capace di creare gioco, ma solo di distruggere quello avversario. Non ha messo il Real nella condizione di affrontare la partita più importante dell’anno. Sono sicuro che la gente di Madrid avrebbe molti “perchè?” da chiedere a lui. Anche io vorrei fare una domanda a Mourinho: perchè non ha parlato degli arbitri l’anno scorso quando, con l’Inter, lo hanno favorito nelle gare contro la Dinamo Kiev, il Barcellona ed il Chelsea?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori