CALCIO/ Parma, Asprilla attacca Malesani: “è stato la rovina del Parma”

- La Redazione

Asprilla ha avuto uno sfogo nei confronti di Alberto Malesani, accusato senza giri di parole di essere stata la causa principale della rovina del Parma Calcio.

Malesani_R375_1set10
Alberto Malesani (Foto: ANSA)

L’indimenticato Faustino Asprilla è tornato a parlare dopo tanti anni che non lo faceva. In Italia per partecipare all’evento benefico della “Partita del cuore”, ha affidato alla Gazzetta di Parma il proprio sfogo durissimo nei confronti di Alberto Malesani, accusato senza giri di parole di essere stata la causa principale della rovina del Parma Calcio. Ecco le sue parole: “Malesani è l’allenatore che ha rovinato il Parma, ha fatto andare via grandi campioni, Veron in primis”. Anche caratterialmente Malesani e Asprilla non hanno mai legato perchè, secondo il giocatore, “io ero solito scherzare, durante il pranzo, con Buffon, Veron, Cannavaro, Sensini ed alcuni altri. Un giorno mi si avvicina Malesani e mi dice di smetterla di far ridere la squadra, altrimenti non avrei più giocato. Allora ho cominciato a stare zitto e i miei compagni mi chiedevano, stupiti, se stessi poco bene. Ho resistito due giorni, poi la mia indole ha preso il sopravvento ed ho ricominciato ad essere me stesso”.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAROLE DI ASPRILLA SU MALESANI

Asprilla chiude raccontando un altro episodio: “Una volta mi sono infortunato e cercavo di lavorare intensamente per tornare in campo; Malesani mi dice: “Fai con calma, tanto tu non fai parte della mia squadra e anche se recuperi non giochi più”. Era davvero insopportabile, soprattutto perché io segnavo a raffica con la Nazionale e perché detto da un allenatore che arrivava a Parma senza aver mai vinto nulla, nonostante lui dicesse il contrario. Certo, a Firenze aveva fatto bene, ma con Batistuta son capaci tutti”. Si attende la replica del tecinco…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori