36ESIMA GIORNATA: partite, arbitri, squalificati e indisponibili (serie A)

La trentaseiesima giornata di serie A potrebbe essere quella dei verdetti. Il Milan, impegnato sabato all’Olimpico contro la Roma, si gioca il primo dei tre match point a disposizione.

06.05.2011 - La Redazione
PALLONE_R400
La Sampdoria è campione d'Italia negli Allievi Nazionali (INFOPHOTO)

La trentaseiesima giornata di serie A potrebbe essere quella di alcuni verdetti definitivi. Il Milan, impegnato nell’anticipo serale del sabato all’Olimpico contro la Roma, si gioca il primo dei tre match point a disposizione: alla squadra di Alegri basta un punto per laurearsi campione d’Italia per la diciottesima volta nella propria storia.

La Roma, priva degli squalificati De Rossi e Perrotta, proverà comunque a sgambettare il Milan: la volata al quarto posto coinvolge da vicino la formazione di Montella ed è troppo serrata per concedersi passi falsi, soprattutto in una giornata in cui le due concorrenti (Udinese e Lazio) si affronatano nello scontro diretto.

Sotto i rossoneri, Inter e Napoli proseguiranno il proprio confronto a distanza, rispettivamente contro Fiorentina e Lecce, alla ricerca di quei punti che possano valere definitivamente la seconda piazza. I nerazzurri di Leonardo mantengono un punto di vantaggio sui partenopei, ma la prossima settimana si affronteranno nello scontro fratricida al San Paolo. Tutto si deciderà in quell’occasione.

Oltre al Milan, sabato, assisteremo anche al match Palermo-Bari: una gara che ha poco da dire in chiave classifica, con i baresi già retrocessi e la squadra di Delio Rossi fuori da qualsiasi prospettiva europea. L’unica incognita riguarda i rosanero, chiamati martedì alla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan: il 2 a 2 ottenuto a Milano è un vantaggio, ma non fornisce garanzie assolute, ecco che quindi Delio Rossi potrebbe decidere di ricorrere ad un turnover piuttosto massiccio in vista di questo appuntamento.

Scontri da panico nella parte bassa della classifica: Brescia-Catania potrebbe sancire la retrocessione in serie B dei lombardi o il rientro in corsa delle rondinelle. Tutto dipenderà dai risultati degli altri campi, soprattutto Lecce (Lecce-Napoli) e Genova (Genoa-Sampdoria).

Gara al cardiopalma anche quelle di Cagliari, che ospita il Cesena alla disperata ricerca di punti, e Bologna, dove potrebbe arrivare la doppia matematica salvezza. Chiude lunedì sera la Juventus, che ospiterà il Chievo Verona.

Una domenica da seguire sul campo e alle radioline. In attesa di buone notizie. Vediamo insieme come le squadre si apprestano ad affrontare la giornata del weekend: sono  olte le compagini, infatti, che dovranno fare i conti con squalificati ed infortunati eccellenti.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE GARE DELLA TRENTASEIESIMA GIORNATA DI SERIE A, GLI ARBITRI, GLI SQUALIFICATI E GLI INFORTUNATI DELLE DIVERSE SQUADRE

 

Palermo. La squadra di Delio Rossi si presenta al gran completo al match con i pugliesi: nessuno squalificato e nessun indisponibile per l’anticipo di sabato. 

Bari. La situazione per Mutti è decisamente più complessa: oltre agli indisponibili Barreto, Masiello, Kutuzov, Okaka, Castillo, Gillet ed Alvarez, il Bari dovrà fare a meno anche degli squalificati Rudolf (1) e Glik (3).

 

Roma. Il giudice ha stangato i giallorossi, comminando tre giornate di squalifica a De Rossi e Perrotta che, quindi non saranno della partita. Ai due assenti forzati si somma quella dell’infortunato Mexes (stagione finita).

Milan. Nessuno squalificato per il match che vale una stagione. Indisponibili solamente Jankulovski ed Inzaghi.

 

Bologna. La squadra di Malesani cerca il riscatto dopo un periodo nerissimo. I rossoblu però dovranno fare a meno degli infortunati Buscè, Montelongo, Garics ed Esposito, cui si vanno ad aggiungere le squalifiche di Mudingayi (1), Mutarelli (1) e Della Rocca (1).

Parma. Colomba a caccia della salvezza: nessuno squalificato tra i gialloblu, ma diversi indisponibili. Non saranno infatti della partita Amauri, Mirante, Calvo, Marques e Palladino.

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE GARE DELLA TRENTASEIESIMA GIORNATA DI SERIE A, GLI ARBITRI, GLI SQUALIFICATI E GLI INFORTUNATI DELLE DIVERSE SQUADRE

 

Brescia. La squadra di iachini si presenta all’appuntamento decisivo del campionato senza squalificati. I lombardi, tuttavia, devono fare i conti con una lunga lista di indisponibili: Dallamano, Cordova, Mareco, Zanetti e Sereni. 

Catania. Alvarez (1) e Ledesma (1) fuori per squalifica, obbligano Simeone a ridisegnare la squadra. Anche Sciacca, Bellusci e Llama non saranno del match. 

 

 

Cagliari. A parte lo squalificato Cossu (1) e gli indisponibili Nenè e Pisano, Roberto Donadoni potrà contare su tutti gli effettivi.

Cesena. La squadra di Ficcadenti deve vincere ad ogni costo: per farlo il tecnico bianconero potrà contare sull’intera rosa, tranne i due indisponibili Fatic e Felipe. Nessuno squalificato.

 

Inter. Nerazzurri che continuano la corsa con il Napoli per il secondo posto. A Milano arriva la Fiorentina dell’ex Mihajlovic, che verrà affrontata senza lo squalificato Mariga (1) e gli indisponibili Samuel, Snejider, Cordoba e Stankovic.

Fiorentina. A parte gli indisponibili Jovetic e Camporese, tutti abili ed arruolabili in casa viola. Non ci sono squalificati.

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE GARE DELLA TRENTASEIESIMA GIORNATA DI SERIE A, GLI ARBITRI, GLI SQUALIFICATI E GLI INFORTUNATI DELLE DIVERSE SQUADRE

 

Lecce. Salentini senza lo squalificato Di Michele (3) e gli infortunati Giuliatto, Ofere, Bertolacci, Sini, Grossmuller. 

Napoli. La formazione partenopea si presenta al Via del Mare al gran completo: nessuno squalificato e nessun indisponibile tra le fila degli uomini di Mazzarri. 

 

Udinese. I friulani si presentano al match decisivo della stagione senza gli squalificati Dimizzi (1) ed Inler (1). Mister Guidolin dovrà fare i conti anche con i forfait di Coda, Basta, Ferronetti, Denis e Belardi.

Lazio. Due squalificati anche in casa biancoceleste: Mauri (1) e Ledesma (1). Assenti forzati, per infortunio, anche Diakite, Meghni, Radu e Sculli.

 

Genoa. La squadra di Ballardini si presenta al derby della Lanterna senza squalificati e senza indisponibili: tutti pronti per conquistarsi la supremazia cittadina.

Sampdoria. Nessuno squalificato in casa doriana, ma qualche indisponibile: Gastaldello, Semioli, Martinez e Padalino non saranno del match.

 

Juventus. Sissoko, Rinaudo, Iaquinta, Grygera, Quagliarella e Martinez sono ancora indisponibili. Nessuno squalificato in casa bianconera.

Chievo Verona. A parte l’indisponibilità di Luciano, mister Pioli avrà tutti a disposizione per la gara di Torino, che potrebbe sancire la salvezza dei clivensi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori