CLASSIFICA SERIE A/ Trentaseiesima giornata, aspettando Genoa-Sampdoria e Juventus-Chievo

- La Redazione

La trentaseiesima giornata di campionato ha emesso il verdetto più importante: il Milan, con il punto ottenuto ieri sera all’Olimpico contro la Roma, si è laureato campione d’Italia.

allegri_felice-w450-1
Massimiliano Allegri (foto Ansa)

La trentaseiesima giornata di campionato ha emesso il verdetto più importante: il Milan, con il punto ottenuto ieri sera all’Olimpico contro la Roma, si è laureato campione d’Italia per la diciottesima volta nella sua storia.

In seconda posizione si conferma l’Inter, capace di imporsi per tre reti ad una contro una buona Fiorentina: i nerazzurri, complice la contemporanea sconfitta del Napoli a Lecce, portano a quattro i propri punti di vantaggio sui partenopei in vista dello scontro diretto di domenica prossima al San Paolo.

In chiave lotta Champions League si registra il tonfo della Lazio nello scontro diretto con l’Udinese in Friuli: i bianconeri di Guidolin si portano così al quarto posto solitario, approfittando appieno anche del pareggio della Roma nella gara di ieri sera.

Le sonfitte di Fiorentina e Cagliari non incidono assolutamente sull’economia del campionato: le due formazioni restano a galleggiare in zona tranquilla, in attesa delle vacanze estive.

La zona calda, invece, diventa bollente: vincono Lecce, Catania e Cesena e le carte in tavola vengono sparigliate totalmente. Il Catania ha avuto la meglio sul Brescia: gli isolani si salvano matematicamente e condannano il Brescia alla retrocessione in serie B. Il Lecce scavalca la Samp, facendo acquisire al derby di questa sera un’importanza epocale: se la Sampdoria dovesse perdere diventerebbe durissima per i blucerchiati.

Il Cesena vince a Bologna e si porta a quattro punti dalla terzultima: la matematica ancora non dà certezze, ma la squadra di Ficcadenti è ad un passo dal miracolo. 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER LEGGERE LA CLASSIFICA DELLA SERIE A ALLA TRENTASEIESIMA GIORNATA (ASPETTANDO GENOA-SAMPDORIA E JUVENTUS-CHIEVO VERONA)

 

 

Milan, punti 78 –  

Inter, punti 72 

Napoli, punti 68 

Udinese, punti 62

Roma, punti 60

Lazio, punti 60

Juventus, punti 56 *

Palermo, punti 53

Fiorentina, punti 49

Genoa, punti 45 *

Cagliari, punti 44

Catania, punti 43

Chievo Verona, punti 42 *

Parma, punti 42

Bologna, punti 41

Cesena, punti 40

Lecce, punti 38

Sampdoria, punti 36 *

Brescia, punti 31

Bari, punti 21

 

* = una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori