CALCIO/ Mutu ubriaco in ritiro, radiato dalla nazionale

- La Redazione

La notte brava con un compagno prima di un’amichevole costa ad Adrian il posto nella Romania. L’ennesima bizza di un campione talentuoso e imprevedibile

Mutu_R375_8nov08
Adrian Mutu, foto Ansa

CALCIO – Adrian Mutu ne ha combinata un’altra e questa volta gli costerà la nazionale. La punta del Cesena è infatto stato escluso definitivamente, insieme a Gabriel Tamas, difensore del West Bromwich Albion, perché ha trascorso una notte, due giorni prima dell’amichevole contro il San Marino, a bere nei locali con il compagno. “E’ un peccato ma le regole sono rigide e loro le conoscevano”, ha spiegato Victor Piturca, ct della Romania.

Mutu da parte sua ha spiegato di aver compreso la decisione. Questo è l’ennesimo fatto di cronaca che “rovina” la carriera del talentuoso attacante rumeno che ai tempi del Chelsea, nel 2004, fu escluso per uso di cocaina e multato dai Blues per 17,2 milioni di euro. Lo scorso anno Mutu era stato sospeso per nove mesi dalla Fiorentina per un problema legato al doping, si era difeso spiegando che aveva ingerito un medicamento di erboristeria che aveva acquistato in Romania e che non aveva letto che non sapeva che contenesse un sostanza proibita.

CALCIO MUTU UBRIACO PRIMA DI AMICHEVOLE, RADIATO DALLA NAZIONALE RUMENA, CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

Poco dopo essere stato reintegrato in rosa eccolo rendersi protagonista di una rissa in un bar, che ha definito il suo definitivo distacco dalla società gigliata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori