MONDIALI GINNASTICA RITMICA/ Finale a squadre, l’Italia ha fame di medaglie (Rai Sport 1 in streaming dalle 14)

La Nazionale italiana di ginnastica ritmica sbanca Montpellier e conquista l’incredibile terzo titolo mondiale consecutivo, e oggi tocca alle “Farfalle tricolori”, a caccia di medaglie

25.09.2011 - La Redazione
ginnastica_ritmica_montpellierR400
Immagine d'archivio (Ansa)

La Nazionale italiana di ginnastica ritmica sbanca anche Montpellier e conquista l’incredibile terzo titolo mondiale consecutivo, precedendo Russia e Bulgaria. Questo è il terzo titolo dopo Mie 2009, Mosca 2010 e le azzurre guidate da Emanuela Maccarani (clicca qui per la sua intervista realizzata in esclusiva) sono riuscite a imporsi anche in terra francese, conquistando il terzo titolo assoluto, che le proietta direttamente nella leggenda e apre loro le scintillanti porte per la via diretta alle Olimpiadi di Londra del 2012. Julieta Cantaluppi ha chiuso invece la finale All-Around ai Mondiali di Ginnastica Ritmica di Montepellier al 14esimo posto, conquistando così il pass per i Giochi Olimpici inglesi. L’oro è andato alla russa Kanaeva, vera e propria dominatrice della competizione, davanti alla connazionale Kondakova e all’azera Garayeva. La nostra Julieta, la ginnasta senza dubbio più esperta dall’alto dei suoi 26 anni, ha terminato la sua prova iridata con il punteggio totale di 105.575: 26.075 alle clavette, 26.475 al nastro, 26.325 al cerchio e uno straordinario 26.700 alla palla. L’atleta ha ora intenzione di chiudere la sua splendida carriera alle Olimpiadi di Londra 2012: «Che bello chiudere dove mamma trionfò prima ancora che io nascessi. Sono ancora emozionata ed incredula. Dedico questo risultato a tutti quelli che hanno creduto in me. Dopo l’errore alle clavette non mi sono persa d’animo, dopo il cerchio ho capito che potevo farcela, ma sono entrata in pedana con la palla con un peso terribile sullo stomaco. Tutta la mia vita di ginnasta mi è passata davanti in un attimo. Alla fine ce l’ho fatta. Ho sentito forte l’incitamento di tutti gli italiani presenti a Montpellier, questa vittoria non è soltanto mia, ma dell’Italia intera», ha detto Julieta Cantaluppi. Dopo questo grande traguardo, oggi tocca alle “Farfalle tricolori”, a caccia di medaglie nelle finali di specialità e in cui hanno ottime possibilità di portare a casa altre grandissime soddisfazioni. La diretta sarà visibile dalle ore 14:00 su Rai Sport 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori