PROBABILI FORMAZIONI/ Napoli-Fiorentina: le ultime novità (2a giornata Serie A)

- La Redazione

Tutto pronto per la seconda giornata di serie A che questa sera, tra i vari appuntamenti, vede scendere in campo anche Napoli e Fiorentina. Ecco quindi le probabili formazioni

edinson_cavani_napoli_r400
Edinson Cavani (Infophoto)

La seconda giornata di campionato vede scendere in campo questa sera Napoli e Fiorentina. Al San Paolo arriveranno due squadre motivate e galvanizzate dalle belle vittorie conquistate nel corso del primo appuntamento stagionale. Gli azzurri guidati da Walter Mazzarri hanno infatti sbriciolato il Palermo grazie alle reti di Hamsik, Maggio e Cavani, mentre i Viola hanno superato l’Udinese in rimonta con la bella doppietta nella ripresa di Stevan Jovetic. Proprio il montenegrino, insieme al Matador Cavani, è stato senza dubbio uno dei maggiori protagonisti del mercato estivo conclusosi da poco: dopo essere stato a lungo obiettivo della Juve, è stato infine blindato dalla società viola che, pur di trattenerlo, è arrivata addirittura a rifiutare l’offerta di 30 milioni dei bianconeri. Dall’altra parte invece Cavani, in più occasioni tentato dal Chelsea, ma che alla fine rinnovato il contratto per altri cinque anni con il club partenopeo (con un ingaggio aumentato fino a 5 milioni a stagione). Andiamo quindi a vedere cosa andranno a proporre i due tecnici, Walter Mazzarri e Vincenzo Montella, per il match di questa sera. 

Come già detto, il tecnico azzurro potrà senza dubbio contare su un Cavani fresco di rinnovo, che andrà dunque a posizionarsi nel cuore dell’attacco partenopeo. Davanti a De Sanctis, invece, dovrebbe essere confermata la consueta linea difensiva a tre composta da Cannavaro, Campagnaro e Britos. Sulla sinistra Zuniga dovrebbe poi prendere il posto di Aronica, mentre a destra Maggio coprirà il suo solito ruolo. Dietro Cavani, a completare il 3-5-1-1 pensato da Mazzarri, ecco il centrocampo composto da Behrami, Dzemaili e Hamsik, a sostegno di Lorenzo Insigne che anche questa sera dovrebbe partire titolare stante la squalifica di Pandev. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Napoli ha definito la Fiorentina “una squadra molto forte. Ha acquistato giocatori importanti ed è riuscita a mantenere un fuoriclasse quale è Jovetic. Ha qualità in mezzo al campo ed una bella organizzazione di gioco. Questo la dice tutta su quale avversario affronteremo. Dovremo stare molto attenti alla fase passiva, perché loro spingono molto e poi dovremo attuare il nostro gioco, perché se giochiamo al massimo delle potenzialità, le nostre palle gol le creiamo sempre”.  

Dopo un ricco mercato estivo, il tecnico Viola Vincenzo Montella si prepara a schierare gran parte dei nuovi arrivi. Gli unici due giocatori che questa sera non saranno presenti in campo nella sfida contro il Napoli sono Savic, difensore arrivato dal Manchester City, e Luca Toni. Ecco allora che la formazione viola appare decisamente rivoluzionata, soprattutto in difesa: davanti a Viviano dovrebbe essere schierati con ogni probabilità Tomovic, Roncaglia e Rodriguez, mentre a centrocampo la presenza di Aquilani fin dal primo minuto è ancora in dubbio. L’ex milanista potrebbe lasciare il posto a Romulo: uno dei due andrà a formare il centrocampo viola insieme a Borja Valero e Pizarro, con Cuadrado e Pasqual a occupare le corsie esterne. In attacco, come annunciato, confermato Jovetic al fianco di El Hamdaoui. “Ero molto curioso per l’esordio e lo sono ora per questa sfida contro un avversario attrezzato per lo scudetto – ha detto in conferenza stampa Vincenzo Montella – Noi però non siamo ancora una squadra al contrario del Napoli che ha più esperienza, più intesa, il lungo lavoro di Mazzarri e diversi giocatori spesso immarcabili. Guai concedergli spazio“. Il tecnico viola commenta poi positivamente il mercato estivo chiuso da poco: “Sono molto soddisfatto pure io e ho fatto i complimenti al presidente e ai dirigenti. Il voto? Credo che di più non si potesse fare, quindi do 10“.

De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Insigne; Cavani.

In panchina – Rosati, Colombo, Grava, Ulvini, Gamberini, Fernandez, Bariti, Aronica, Inler, Donadel, El Kaddouri, Vargas.

Squalificati: Dossena, Pandev.

Indisponibili: –

Allenatore: Walter Mazzarri

Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cassani, Borja Valero, Pizarro, Aquilani, Pasqual; El Hamdaoui, Jovetic.

In panchina: Neto, Lupatelli, Hegazy, Tomovic, Cuadrado, Migliaccio, Olivera, Fernandez, Capezzi, Romulo, Ljajic.

Squalificati: –

Indisponibili: Della Rocca

 

Arbitro: Damato di Barletta

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori