PROBABILI FORMAZIONI/ Cesena-Novara: le ultime novità (3a giornata serie B)

- La Redazione

In attesa di veder tornare la massima serie, ferma per lasciare spazio agli impegni della Nazionale italiana, ecco scendere in campo la serie B, tra cui c’è anche Cesena-Novara

cesena_r439
(INFOPHOTO)

In assenza della serie A, ferma per lasciare spazio all’impegno della Nazionale italiana, il posticipo della serie cadetta previsto per questa sera torna a farci respirare aria di massimo campionato. Alle ore 20.45, nella gara valida per la terza giornata stagionale, scendono infatti in campo Cesena e Novara, le due squadre retrocesse al termine dello scorso campionato. Dopo i primi due appuntamenti della stagione, i romagnoli sono ancora a secco di punti e questa sera dovranno dimostrare di non essere già incappati in un momento critico dopo appena due settimane dall’inizio. Anche gli ospiti però non arrivano alla sfida odierna con pieno ottimismo, reduci da due sconfitte consecutive, e la gara di stasera può rappresentare anche per loro un trampolino di lancio sia dal punto di vista della classifica che del morale. Tra cambi di modulo ed esordi vari, andiamo dunque a vedere come si presenteranno questa sera le due formazioni. 

Dopo aver subìto sei reti in sole due gare, il Cesena arriva alla sfida di questa sera con un solo obiettivo, vale a dire conquistare tre punti fondamentali che garantirebbero un miglior piazzamento in classifica e il ritorno del buonumore nello spogliatoio. La voglia di riscattarsi davanti al proprio pubblico è tanta, soprattutto per il tecnico Campedelli (fratello del patron della società) che nel caso in cui dovesse uscire sconfitto anche stasera vedrebbe la propria panchina traballare pericolosamente. “Il Novara è una squadra solida che ha mantenuto alcuni giocatori delle stagioni passate e che si è rinnovato molto in attacco coi rientri di Gonzalez e Motta – ha detto il mister alla viglia – Il loro potenziale è di primo livello. Dovremo essere bravi a non concedere occasioni da rete, soprattutto in avanti hanno molta qualità”. Fino ad oggi il tecnico del Cesena ha provato diversi moduli, dal 4-4-2 al 3-4-3, ma la formazione di stasera è ancora in dubbio. Quello che è certo è che Graffiedi potrebbe essere schierato come unica punta, mentre in difesa non ci sarà Caldirola , impegnato con l’Under 21, dunque sostituito da Morero. Sempre in difesa tornerà a disposizione anche Rossi, mentre a centrocampo potrebbero essere schierate delle novità accanto a Gessa e Iori, fino ad oggi assolutamente inamovibili. 

In casa Novara non dovrebbe preoccupare la distorsione alla caviglia rimediata da Piovaccari ieri mattina nell’ultimo allenamento prima della partenza per Cesena. E’ proprio lui infatti che questa sera dovrebbe prendere il posto in attacco accanto a Gonzalez. Se il giocatore non dovesse farcela ecco pronto Mehmeti che non vede l’ora di poter dimostrare le sue doti. Un altro dubbio che nelle prossime ore il tecnico Tesser dovrà sciogliere è quello riguardante il trequartista, anche se per il momento risulta favorito Lazzari su Motta. Superati questi dettagli, il resto la formazione è praticamente già chiara: fatta eccezione per l’assenza di Bardi, impegnato con l’Under 21, e di Valchanov, convocato tra le fila della Bulgaria, tra i pali andrà Kosicky. Davanti a lui ecco Ghiringhelli sulla destra, mentre Lisuzzo e Bastrini andranno a comporre ancora una volta la coppia centrale in attesa di Ludi. A sinistra ecco invece Alhassan, con il naso ancora fasciato dopo la rottura, mentre vista l’assenza di Pesce per infortunio dovrebbe comparire Parravicini a sinistra, con Marianini inamovibile. “Il Cesena sarà carico e grintoso, più strutturato a centrocampo, per un discorso forse tattico. Io mi aspetto una squadra tonica. Dico questo perché io ho grande rispetto per tutti gli avversari che andremo a trovare, senza guardare la classifica. I 90 minuti fini a se stessi sono difficili contro tutti”. Queste le parole del tecnico Tesser alla vigilia.

Ravaglia; Bamonte, Morero, Brandao, Rossi; Gessa, Iori, Parfait; D’Alessandro, Defrel; Graffiedi. All. N. Campedelli

Novara (4-3-1-2): Kosicky; Ghiringhelli, Lisuzzo, Bastrini, Del Prete; Marianini, Buzzegoli, Parravicini; Motta; Piovaccari, Gonzalez. All. Tesser

 

Arbitro: Velotto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori