PROBABILI FORMAZIONI/ Padova-Grosseto: le ultime novità (3a giornata serie B)

- La Redazione

Con la serie A ferma per lasciare spazio agli impegni della nazionale italiana, in questa domenica calcistica torna protagonista la serie cadetta, tra cui Padova e Grosseto

Pea_Padova
Fulvio Pea, allenatore del Padova (Infophoto)

In attesa di veder tornare la massima serie, ferma per lasciare spazio agli impegni della Nazionale italiana, ecco scendere in campo la serie B. Alle ore 15, dopo i due anticipi di ieri, sono pronte a sfidarsi anche Padova e Grosseto: una partita che si preannuncia particolarmente delicata per entrambe le formazioni, con il Padova che ha appena terminato la presentazione ufficiale della squadra e che nonostante il buon gioco dimostrato ha collezionato solamente un pareggio e una sconfitta nelle prime due giornate. Dall’altra parte invece il Grosseto che giunge al terzo impegno stagionale dopo due prove deludenti che, se confermate anche oggi, potrebbero mettere in difficoltà la posizione del tecnico Moriero. Il Padova ha conquistato fino ad ora solamente un punto in due partite e, dopo le delusioni dell’anno scorso, i tifosi sognano di vedere la squadra tornare a brillare. Contro il Grosseto, dunque, la formazione di Pea dovrà tradurre in risultato i miglioramenti fatti vedere sul piano del gioco, mentre dall’altra parte gli undici di Moriero sembrano ancora alla ricerca di un’identità dopo i diversi problemi estivi. 

Dopo la grande festa di venerdì sera, il Padova è pronto a tornare in campo. La nuova formazione si è presentata con già due partite alle spalle ai propri tifosi, presenti in seicento allo stadio Appiani, il tempio di Nereo Rocco che avrebbe addirittura essere demolito ma che, al contrario, almeno per una sera ha rivissuto una grande giornata di festa. Nel corso della serata è stato presentato tutto lo staff tecnico e tutti i giocatori, tra cui l’acclamatissimo Matias Cuffa, accolto da una vera ovazione: “Quando mi hanno chiamato – ha detto il centrocampista argentino – ho detto subito di sì. Assieme a voi si possono ottenere grandi risultati”. Il Padova arriva a questa terza giornata di campionato con un pareggio e una sconfitta alle spalle, quindi la gara contro il Grosseto potrebbe realmente rappresentare il momento del riscatto per gli uomini di mister Pea. Tra scelte obbligate, a seguito della convocazione in nazionale di alcuni giocatori, il tecnico del Padova potrebbe azzardare un cambio di modulo per dare quella spinta alla squadra in cerca dei primi tre punti. Ecco che allora, davanti alla linea difensiva composta da Cionek, Piccioni e Trevisan, potrebbero essere schierati Rispoli, Zé Eduardo, De Vitis, Galli e Renzetti, alle spalle delle punte Granoche e Cutolo. 

Dopo la sconfitta di Cittadella, il Grosseto si prepara a una sfida che si preannuncia più delicata che mai, tanto che in caso di sconfitta la panchina di Moriero potrebbe già cominciare a traballare pericolosamente: “Sono rimasto sorpreso. Per quello che la squadra aveva fatto in settimana non mi attendevo una risposta simile in campo – ha dichiarato Moriero dopo la recente sconfitta – le partite si possono perdere, ma non in quel modo. I ragazzi sono intelligenti hanno capito che il loro approccio era sbagliato, l’approccio di tutti deve essere differente perché anch’io so che se perdiamo a Padova anche sul mio posto cominciano le discussioni”. Il Padova, ha continuato Moriero, “è una buona squadra, nonostante abbiano raccolto un pareggio e una sconfitta mi dico che sono contenti di quanto stanno facendo sul terreno di gioco. Hanno giocatori importanti fra i quali conosco bene Cutulo e il rientrante Cuffa. Noi mantenendo umiltà dobbiamo pensare ad una gara per volta, senza presunzione e giocare da Grosseto”. E per giocare “da Grosseto” il tecnico ha scelto un modulo 3-5-2 con alcune novità, come gli inserimenti di alcuni dei nuovi acquisti. Spazio infatti, quasi sicuramente, per Delvecchio e Bonanni in mezzo al campo fin dal primo minuto, mentre a destra dovrebbe rientrare Antonazzo dalla squalifica. Assente invece Donati, impegnato con l’Under 21.

Anania; Cionek, Piccioni, Trevisan; Rispoli, Zé Eduardo, De Vitis, Galli, Renzetti; Granoche, Cutolo. All. Pea

Bremec; Padella, Olivi, Iorio; Antonazzo, Delvecchio, Obodo, Bonanni, Som; Sforzini, Curiale. All. Moriero

 

Arbitro: Borriello

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori