Probabili formazioni/ Basilea-Steaua Bucarest, le ultime novità (Champions League, gruppo E)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Basilea-Steaua Bucarest, partita valida per la quarta giornata del gruppo E di Champions League: le scelte e le dichiarazioni di Yakin e Reghecampf

Schar_Basilea
Foto Infophoto

Questa sera alle ore 20.45 lo stadio Sankt Jacob ospita Basilea-Steaua Bucarest, partita del gruppo E della Champions League 2013-2014 (quarta giornata). Un incontro che delineerà meglio le sorti di queste due squadre. Certamente appaiono favoriti gli svizzeri, che attualmente sono terzi a quota quattro punti e hanno bisogno di una vittoria per puntare ancora alla qualificazione agli ottavi, che dovranno poi presumibilmente contendere nelle ultime due giornate a Chelsea e Schalke 04. La situazione è più difficile per i campioni di Romania, che finora hanno raccolto un solo punto (all’andata contro il Basilea, 1-1 casalingo) e dunque rischiano di essere già al capolinea della loro avventura europea: devono uscire indenni da questa trasferta in terra elvetica per rimanere in corsa almeno per il ripescaggio in Europa League. Eccovi dunque le ultime notizie e le probabili formazioni delle due squadre per la partita che sarà diretta dall’arbitro portoghese Benquerenca.

Così ha parlato l’allenatore Murat Yakin nella conferenza stampa della vigilia: “Dobbiamo fare meglio, soprattutto in quello che a Bucarest è stato il nostro punto debole, cioè segnare. Vogliamo vincere e fare meglio rispetto all’andata, quando comunque per un’ora abbiamo giocato bene. Sappiamo che la Steaua ha cambiato tattica, siamo preparati. Il pareggio non serve a nessuno, vogliamo tenere vive le speranze di qualificarci, abbiamo le qualità per farlo e ci serve una vittoria. Nell’ultimo periodo stiamo subendo molte critiche, ma siamo ancora in Champions League e in campionato siamo primi: ci sono situazioni peggiori… Quando i nostri avversari hanno molto possesso palla siamo ben organizzati e concentrati, e sappiamo sfruttare al meglio le opportunità. Quando invece dobbiamo fare noi la partita, tendiamo ad essere troppo prudenti. Questo è il problema che dobbiamo correggere nel nostro modo di giocare”. Il Basilea giocherà con il 4-3-3 in cui il reparto offensivo è certamente molto interessante grazie alla punta centrale Streller, spalleggiato da Stocker e dal giovane talento Salah, forse il giocatore più atteso in campo questa sera. In porta Sommer, seguito pure da alcune squadre italiane.

In panchina ecco quali sono i sette giocatori che dovrebbero affiancare l’allenatore Yakin: si tratta del portiere di riserva Vailati, dei difensori P. Degen, Sauro e Ajeti, dei centrocampisti Elneny e Delgado e dell’attaccante Sio.

Tra gli indisponibili del Basilea figura il solo Safari, ma per il difensore la fase a gironi di questa Champions League potrebbe essere già finita: dove troverà la squadra nel momento del suo rientro in campo?

Queste sono state le parole dell’allenatore Laurentiu Reghecampf nella conferenza stampa di ieri: “Sarà una partita veramente importante. Vogliamo vincere, e dobbiamo farlo per rimanere in Champions League. A Bucarest abbiamo visto che il Basilea è un avversario difficile: hanno giocato bene, e noi non vogliamo ripetere gli errori che abbiamo commesso allora. Cercheremo di essere più compatti e di attaccare di più. Nelle scorse stagioni la Steaua ha fatto bene nei match fondamentali, ma qui siamo ad un livello più alto rispetto all’Europa League. Gli avversari sono più forti e meglio organizzati, se vogliamo andare avanti dobbiamo fare di più. Per noi il campionato è molto importante, e vogliamo vincere anche la Coppa di Romania, la Champions è un bonus e vorremmo andare oltre la fase a gironi. Il gol del Basilea all’andata nacque da un nostro errore. Su quello c’è poco da fare, ma possiamo cercare di tenere di più la palla, specialmente considerando che giochiamo in trasferta”. La Steaua scenderà in campo con un 4-2-3-1 nel quale l’italiano Piovaccari sarà la punta centrale, terminale di un gioco che si baserà molto sui tre giocatori alle sue spalle, cioè Adi Popa a destra, Stanciu in mezzo e Tanase a sinistra. A loro affidato il compito di ribaltare i pronostici.

In panchina ecco quali sono i sette giocatori che dovrebbero affiancare l’allenatore Reghecampf: si tratta del portiere di riserva Nita, del difensore Filip, dei centrocampisti Parvulescu, Chipciu, Prepelita e Cristea e dell’attaccante Kapetanos, primo ricambio per Piovaccari.

Il solo indisponibile è Matei. L’ultimo giocatore recuperato è stato Pintilii, ma il mediano dovrebbe essere addirittura schierato titolare questa sera da parte di Reghecampf.

 

Sommer; Voser, Schar, Ivanov, Xhaka; Diaz, Serey Die, Frei; Salah, Streller, Stocker. All. Yakin.

A disp.: Vailati, P. Degen, Sauro, Ajeti, Elneny, Delgado, Sio.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Safari.

Tatarusanu; Georgievski, Gardos, Szukala, Latovlevici; Pintilii, Bourceanu; Adi Popa, Stanciu, Tanase; Piovaccari. All. Reghecampf.

A disp.: Nita, Parvulescu, Chipciu, Filip, Prepelita, Cristea, Kapetanos.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: G. Matei.

 

Arbitro: Benquerenca (Por).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori