TORNEO DI VIAREGGIO 2013/ Favini: Juventus e Torino mi hanno impressionato, attenzione a Lanini. Un nuovo Donadoni? Dico che… (esclusiva)

- int. Mino Favini

MINO FAVINI commenta in esclusiva il tabellone degli ottavi di finale del Torneo di Viareggio: Torino-Roma, Napoli-Genoa, Juventus-Juva Stabia e gli altri incroci, si gioca da martedi.

Stadio_Viareggio
Risulta

Si sono svolti stasera i sorteggi per gli accoppiamenti degli ottavi di finale del Torneo di Viareggio. Tra le partite in programma spicca certamente Torino-Roma, con la formazione granata che finora si è dimostrata la più forte del torneo e quella capitolina che da sempre ha espresso uno dei migliori vivai giovanili italiani (finalista lo scorso anno). Facili gli incontri per le tre big del calcio italiano Juventus, Inter e Milan che incontreranno rispettivamente la Juve Stabia, lo Spezia e gli argentini All Boys. Molto interessanti anche Napoli-Genoa e Fiorentina-Parma, due incontri che partiranno all’insegna dell’equilibrio in cui potrebbe venire fuori qualsiasi risultato. La Lazio affronterà l’Anderlecht, contro una squadra almeno a livello di rappresentativa maggiore di grande tradizione, mentre il Siena giocherà contro la Virtus Entella, Per parlare del Viareggio e di questi sorteggi abbiamo sentito Mino Favini, forse il più grande talent scout esistente oggi in Italia. Eccolo in questa intervista eslcusiva rilasciata a Ilsussidiario.net.

Un giudizio finora sul Torneo di Viareggio, ci sono squadre o giocatori che l’hanno impressionata? Mi sono piaciuti molto il Torino e la Juventus e il centravanti della squadra bianconera Lanini, un attaccante che ha dimostrato qui al Torneo di Viareggio di essere di ottimo livello tecnico, sicuramente uno dei migliori giocatori impegnati in questa manifestazione calcistica.

Torino-Roma grande partita? Direi che il Torino è sicuramente una formazione di livello superiore, che sta facendo molto bene, la squadra che potrebbe avere le maggiori credenziali per la vittoria finale, per quello che si è visto finora. La vedo favorita in questa partita.

Cosa pensa invece di Napoli-Genoa? Anche questa sarà una bella partita, il Napoli ha una buona squadra a livello giovanile e il Genoa non è da meno. Dovrebbe essere un incontro molto interessante tra due squadre di buon livello tecnico.

Facile invece per l’Inter con lo Spezia? Nel calcio non c’è mai niente di facile e non sarà semplice neanche per l’Inter questa partita con lo Spezia, Non ci sono risultati scontati, partite dove tutto si sa prima, tutti gli incontri bisogna giocarseli fino in fondo.

Quindi questo varrà anche per la Juventus contro la Juve Stabia? 

Direi di sì, la stessa regola sarà anche per la Juventus contro la Juve Stabia, non si potrà dire come andrà questa partita prima di giocarla.

Reputa invece interessante Fiorentina-Parma? Dovrebbe essere un bell’incontro, anche se la Fiorentina non mi ha particolarmente impressionato. Sono comunque due squadre che si conoscono già, perchè sono nello stesso girone del campionato.

Per il Milan partita semplice con gli All Boys? Dovrebbe essere così, non ci dovrebbero essere problemi per la squadra rossonera a superare il turno.

Qualche rimpianto per la “sua” Atalanta? Direi di sì ovviamente. Usciamo per differenza reti e per un solo gol; rimpianti quindi ne abbiamo, avremmo potuto fare un’altra strada. Peccato perchè dobbiamo fermarci a questo punto del Viareggio.

C’è qualche altro Roberto Donadoni tra i giovani dell’Atalanta adesso? Per ora andiamo avanti con i giocatori che abbiamo, che hanno anche loro notevoli qualità tecniche: Per quanto riguarda un nuovo Roberto Donadoni, mi basterebbe averne uno che avesse un terzo del suo talento.: Roberto è stato per tanto tempo titolare della Nazionale, ed è stato sempre un esempio di un grande giocatore dentro e fuori dal campo.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori