PROBABILI FORMAZIONI/ Varese-Novara, ultime novità (serie B, 32esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Varese-Novara, posticipo della trentaduesima giornata di serie B, importante per la zona playoff. Le notizie sulle due squadre a poche ore dal match

Ebagua_Varese_R400
Il Varese (Infophoto)

Questa sera si completa la trentaduesima giornata del campionato di serie B con il posticipo Varese-Novara. Si gioca alle ore 20.45 allo stadio Ossola. Questa è una delle partite più attese del turno, dal momento che si affrontano la quinta in classifica e la squadra che – dopo un inizio difficilissimo – sta risalendo posizioni a grande velocità. Il Varese di Castori è in zona playoff sin dall’inizio della stagione, e naturalmente ha intenzione di rimanerci, possibilmente senza perdere terreno dall’Empoli che nelle ultime giornate ha preso la testa degli inseguitori del terzetto di battistrada. Per il Novara invece sembrava una stagione da incubo: anche a causa dei cinque punti di penalizzazione, la squadra che l’anno scorso era in serie A è stata a lungo in zona retrocessione. Poi il cambio di ritmo, e ora le prime sei posizioni non sono più così lontane. La partita si annuncia dunque ricca di motivi d’interesse, e perciò meriterà di essere seguita con grande attenzione, anche perché si tratta di una sorta di derby tra le due sponde del Ticino, e la rivalità è sentita. Vediamo dunque quali sono le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre a poche ore dalla partita.

Ieri in conferenza stampa l’allenatore del Varese Castori ha parlato così della partita che la sua squadra giocherà oggi: “Non vediamo l’ora di tornare al successo e il punto ottenuto sabato ci dà comunque fiducia perché abbiamo giocato con il giusto equilibrio tattico, corti e raccolti. Ora ci serve una prestazione superlativa”. Le assenze sono davvero pesanti: Corti e Zecchin sono squalificati, Oduamadi convocato nella Nazionale della Nigeria, Carrozzieri e Martinetti non al top partiranno dalla panchina. Ci sono ancora due dubbi per quanto riguarda la formazione titolare: Struna o Franco (favorito il primo) come terzino sinistro, Juan Antonio favorito su Scapuzzi come ala sinistra. Nel 4-4-2 lombardo in attacco ci saranno Ebagua-Neto Pereira.

Questi saranno i giocatori che si siederanno in panchina al fianco di mister Castori, pronti ad entrare in campo durante la partita in caso di necessità: il secondo portiere Bastianoni, e poi i difensori Carrozzieri e Franco, i centrocampisti Kone e Tripoli, gli attaccanti Scapuzzi e Martinetti.

In casa piemontese l’allenatore Alfredo Aglietti ieri ha parlato così in conferenza stampa: “Dovremo stare attenti in fase di impostazione, loro presseranno molto alto per impedirci di costruire. In campo sarà una partita a scacchi, voglio un Novara camaleontico, pronto a cambiare a partita in corso”. Il mister dovrebbe puntare su un 4-3-3 inedito, con Gonzalez punta centrale. Da segnalare le squalifiche di Bardi e Seferovic: in porta giocherà quindi Kosicky, con in panchina il giovane Montipò. Notizie positive per l’allenatore dei novaresi sono i ritorni di Alhassan e Barusso, anche se entrambi i giocatori partiranno dalla panchina.

Questi saranno i giocatori che si siederanno in panchina al fianco di mister Aglietti, pronti ad entrare in campo durante la partita in caso di necessità: il secondo portiere Montipò, e poi i difensori Alhassan e Ghiringhelli, i centrocampisti Barusso e Faragò, gli attaccanti Rubino e Lepiller.

 

 

Bressan; Pucino, Troest, Rea, Struna; Ferreira Pinto, Damonte, Filipe, Juan Antonio; Neto Pereira, Ebagua. All. Castori.

A disp.: Bastianoni, Carrozzieri, Franco, Kone, Tripoli, Scapuzzi, Martinetti.

Squalificati: Corti, Zecchin.

Kosicky; Perticone, Lisuzzo, Ludi, Crescenzi; Marianini, Buzzegoli, Pesce; Fernandes, Gonzalez, Lazzari. All. Aglietti.

A disp.: Montipò, Alhassan, Ghiringhelli, Barusso, Faragò, Rubino, Lepiller.

Squalificati: Bardi, Seferovic.

 

Arbitro: Mariani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori