PAGELLE/ Roma-Genoa (3-1): i voti e il tabellino della partita (Serie A, 27esima giornata)

- La Redazione

Il posticipo della 27esima giornata finisce 3-1 per i padroni di casa, che superano con non poche difficoltà il Genoa e portano a casa tre punti d’oro. Le pagelle di Roma-Genoa: i voti

abbraccio_roma
(INFOPHOTO)

Il posticipo della 27 esima giornata finisce 3 a 1 per i padroni di casa giallorossi, che superano con non poche difficoltà il Genoa che arriva all’Olimpico non da vittima sacrificale ma da tantissimo filo da torcere alla squadra di Andreazzoli che comunque passa grazie ai gol di Totti su rigore al 16esimo minuto, Romagnoli al 57esimo e Perrotta all 88esimo, in mezzo il pareggio su rigore di Borriello al 41 esimo del primo tempo.
Partita piacevole, mai doma, ritmi elevati anche se le azioni da gol non sono state moltissime, sopratutto nel primo tempo, secondo tempo piu emozionante sopratutto grazie al Genoa che nonostante la sconfitta ha creato piu palle da gol.
Vince, è concreta, proprio come deve essere una grande squadra, eppure forse come prestazione questa è la meno bella da quando allena  Andreazzoli. Difficoltà a creare gioco, grazie sopratutto a un ottimo Genoa
Risultato bugiardo, paga carissimo un rigore molto generoso e una distrazione su un angolo, per il resto ottima partita, squadra aggressiva,veloce e pericolosa, che cerca di imporre il suo gioco mettendo in difficoltà non poco i padroni di casa
Rigore per la Roma troppo generoso, come l’ espulsione di Kucka che era evitabile, tanto quanto l’ espulsione di Ballardini che era entrato in campo per far mettere la palla fuori ai suoi per poter soccorere Osvaldo rimasto a terra.
STEKELENBURG, 7,5:  Finalmente si rivede il portierone dei tempi dell’ Ajax, decisivo nella vittoria, salva più volte i suoi con grandi interventi
PIRIS, 5,5: Soffre molto su Borriello nel primo tempo, non è un difensore centrale e si vede.
ROMAGNOLI, 7: Grande personalità, gioca con tranquillità e trova addirittura il gol, esordio da sogno.
BURDISSO, 5: Sempre fuori tempo, e troppo nervoso, Borriello lo mette in grandissima difficoltà
TOROSIDIS, 6,5: Buona prestazione, difende bene e attacca ancora meglio, pennella molti cross interessantissimi
DE ROSSI, 6,5: Si guadagna il rigore con astuzia, gioca una partita di sacrificio ed è una diga a centrocampo
PJANIC, 5,5: Fa fatica questa sera, soffre l’aggressività dei centrocampisti del Genoa, spesso anche impreciso nei passaggi
(BRADLEY, 5,5: Molto impreciso nel impostare il gioco, meglio nel recuperare palloni)
BALZARETTI, 5: Brutta copia del giocatore del Palermo e dell’ Europeo, sbaglia tutti i cross e non salta mai l’ uomo
(MARQUINHO,6: Entra e da più qualità al centrocampo al posto di Balzaretti)
LAMELA, 6,5: A volte troppo lezioso, ma quando accellera fa male, è un talento se trova continuità può diventare un campione
TOTTI, 8: 225 volte in A, Chapeau ad una grandissima bandiera che a 36 anni è ancora decisivo.
OSVALDO, 5: Momento di appannamento, gli viene tutto difficile, si deve sbloccare.
(PERROTTA, 6,5: Gioca 10 minuti e segna, non tramonta mai, grande inserimento dei suoi sul gol)
ALL. ANDREAZZOLI, 5,5: Coraggioso nel provare Romagnoli, ed ha avuto ragione, per il resto non riesce a dare alla Roma la sua impronta oggi, soffre troppo il Genoa

ROMA–GENOA: I VOTI DEI GENOANI
FREY, 5,5: Sbaglia sul gol del 2 a 1, errore decisivo che porta alla sconfitta
BOVO, 6: Buona prestazione, si propone anche in avanti quando gioca da terzino riuscendo in qualche cross pericoloso.
PORTANOVA , 6: Non gioca una brutta partita come tutti i suoi compagni, non fa errori anzi marca bene Osvaldo
MORETTI, 6: Copre bene la sua zona da un avversario scomodo come Lamela.
PISANO, 6: Buon primo tempo di sostanza e attenzione in fase difensiva, si vede poco in avanti.
(JORQUERA, 6: Gioca da regista arretrato alla Pirlo e lo fa bene, smista bene i palloni anche se non trova la gicoata decisiva)
KUCKA, 6,5: Partita da 7 e mezzo, corre, recupera palloni, riparte, tira e serve i compagni, il suo voto scende per l’ ingenuità nel farsi espellere.
TOZSER, 5,5: Moltissimi lanci sbagliati, da lui ci si aspetta di più nell’ impostazione del gioco
(IMMOBILE, 6: Corre su tutta la fascia sinistra, e varia su tutto il fronte d’ attacco ma non trova la giocata che può risolvere la partita)
VARGAS, 7; Ottima prestazione, sia atleticamente visto che corre tantissimo per tutti i 90 minuti sia tecnicamente, trova cross e tiri importanti.
ANTONELLI, 6: Altra buona prestazione dell’ ala bassa, fa ottimamente le due fasi attacca e difende con personalità
BERTOLACCI, 6,5: Sfiora il gol nel primo tempo, serve palloni interessanti a Borriello e aiuta anche il centrocampo ottima partita.
BORRIELLO, 7: Oggi era ovunque, il più pericoloso in avanti, fa reparto da solo e aiuta anche i compagni a difendere, grande prestazione.
ALL. BALLARDINI,6: Mette bene in campo la sua squadra, che fa la partita e perde solo per inesperienza e un pizzico di sfortuna. (Danilo Monteleone)

Tabellino della gara:
Roma: Stekelenburg, Piris, Burdisso, Romagnoli; Torosidis, Pjanic (39′ Bradley), De Rossi, Balzaretti (56′ Marquinho); Lamela, Totti; Osvaldo (80′ Perrotta). A disp: Goicoechea, Lobont, Dodò, Taddei, Bradley, Perrotta, Marquinho, Tachtsidis, Florenzi, Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli. 
Genoa: Frey, Bovo, Portanova, Moretti; Pisano (60′ Jorquera), Kucka, Toszer (60′ Immobile), Vargas, Antonelli; Bertolacci (70′ Rigoni); Borriello. A disp: Tzorvas, Donnarumma, Ferronetti, Cassani, Rigoni, Jorquera, Rossi, Jankovic, Immobile. All. Ballardini 
Arbitro: Gervasoni di Mantova. 
Assistenti: Maggiani e Grilli. IV uomo: Musolino. Assistenti di porta: Romeo e Nasca. Reti: 16′ rig. Totti, 57′ Romagnoli, 89′ Perrotta; 41′ rig. Borriello Ammoniti: Vargas, Kucka (G); Burdisso, Lamela, Totti, Bradley (R)
Espulsi: Kucka, Ballardini (G)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori