PROBABILI FORMAZIONI/ Livorno-Brescia, ultime novità (serie B, 41esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Livorno-Brescia, anticipo della quarantunesima giornata di serie B: le notizie su una partita che potrebbe essere decisiva per i destini delle due squadre

Nicola_Livorno_R400
Davide Nicola, 41 anni (INFOPHOTO)

Comincia questa sera il programma della quarantunesima giornata di serie B, la penultima di questo lunghissimo e bellissimo campionato. Il classico anticipo serale metterà di fronte alle ore 20.45 allo stadio Armando Picchi Livorno-Brescia: un big match che potrebbe essere fondamentale per la promozione e la zona playoff. I toscani attualmente hanno 77 punti e sono terzi in classifica: il doppio obiettivo è di scavalcare il Verona e di allungare sull’Empoli, così da avvicinare la promozione diretta (da seconda oppure facendo svanire i playoff). Discorso simile per il Brescia, che è sesto in classifica con 59 punti. Per i lombardi vincere vorrebbe dire fare un grosso passo avanti nella lotta per le posizioni da playoff con Novara e Varese, senza dimenticare che avrebbe pure il benefico effetto di bloccare la terza in classifica, aspetto molto importante per tutte le squadre che sperano che la post-season ci sarà (e se vince il Brescia il Sassuolo è promosso). L’arbitro sarà il signor Candussio di Cervignano, andiamo ora a vedere le notizie sulle probabili formazioni delle due squadre.

Così l’allenatore dei labronici Davide Nicola ha presentato lo scontro cruciale di questa sera nella tradizionale conferenza stampa della vigilia: “E’ un grande lusso essere arrivati a questo punto, un privilegio per la città intera. Lo scorso anno questa squadra lottava per non retrocedere, a distanza di un campionato giocherà per la massima serie. Domani (oggi, ndR), al di là di chi scenderà in campo, conta solo vincere per realizzare un sogno. Sento una tensione positiva, la dolce attesa della quiete prima della tempesta”. Pochi dubbi per quanto riguarda la formazione titolare, che come sempre verterà soprattutto sul tridente d’attacco composto da Belingheri sulla trequarti alle spalle di Dionisi e Paulinho.

I giocatori che questa sera si siederanno in panchina a disposizione del mister Nicola per la partita: il portiere Mazzoni, i difensori Decarli, Salviato e Gemiti, i centrocampisti Bigazzi e Vacca, l’attaccante Dell’Agnello.

Queste invece sono state le parole dell’allenatore delle Rondinelle Alessandro Calori alla vigilia di questa partita, altrettanto delicata per il Brescia:“Noi prepariamo la partita per ottenere i tre punti, dobbiamo ragionare in questo modo. L’imperativo è quello di disputare una gara attenta soprattutto dal punto di vista tattico e caratteriale. Come ho ricordato ai ragazzi, queste sono sfide che valgono doppio in virtù del clima che si respirerà e la forza degli avversari. Per questo motivo dovremo essere bravi, attenti e pronti sotto tutti i punti di vista”. Molto dipenderà dalla vena realizzativa dell’Airone Caracciolo, che sarà l’uomo di riferimento per l’attacco bresciano. Le ultime notizie vedono il recupero di Arcari, che quindi andrà regolarmente in porta, mentre è ancora in dubbio Zambelli.

La panchina dei lombardi questa sera all’Ardenza sarà composta dai seguenti giocatori: il portiere Arcari, i difensori Ant. Caracciolo e Arjas, i centrocampisti Benalli e Felipe, gli attaccanti Picci e Mitrovic.

 

Fiorillo; Bernardini, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Duncan, Lambrughi; Belingheri; Paulinho, Dionisi. All. Nicola.

A disp.: Mazzoni, Decarli, Salviato, Gemiti, Bigazzi, Vacca, Dell’Agnello.

Squalificati: nessuno.

Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Lasik, Rossi, Finazzi; Scaglia, Caracciolo, Corvia. All. Calori.

A disp.: Arcari, Ant. Caracciolo, Arjas, Benalli, Felipe, Picci, Mitrovic.

Squalificato: Budel.

 

Arbitro: Candussio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori