Pagelle / Benfica-Chelsea (1-2): i voti e il tabellino della partita (Finale Europa League)

- La Redazione

Le pagelle e il tabellino di Benfica-Chelsea, finale dell’Europa League 2012-2013: i voti, i marcatori e gli ammoniti della partitissima dell’Amsterdam Arena che ha assegnato la Coppa

chelsea_benfica_testa
(INFOPHOTO)

Il Chelsea trionfa e si porta a casa L’Europa League. Grande vittoria per gli uomini di Benitez, maturata nei minuti finali. Il risultato si sblocca soltanto al 59° con Torres, dopo un primo tempo in cui il Benfica si è reso più pericoloso rispetto al Chelsea. Ma al 68° si torna in parità con il rigore concesso ai lusitani e perfettamente trasformato da Cardozo. Tutto fa pensare ai supplementari, ma al 92° su un calcio d’angolo Ivanovic di testa segna il goal che vale la vittoria della partita e della coppa. Dunque il Chelsea per la seconda stagione consecutiva conquista un trofeo europeo, mentre il Benfica paga ancora la maledizione del 92° dopo aver perso sabato il match scudetto con il Porto proprio al 92° come stasera. 

BENFICA-CHELSEA: IL VOTO DEL MATCH 7 Ogni finale ha il suo perché. Questa sera si è dimostrato quanto sia imprevedibile e spettacolare il calcio. Infatti il Chelsea trionfa in una gara pazzesca. Primo tempo quasi interamente controllato dal Benfica che più volte ha sfiorato il goal. Nel secondo tempo è sempre la squadra lusitana a farsi pericolosa, ma Torres al 59° cambia le carte in tavola. Dal goal comincia un buon periodo in cui il Chelsea sfiora il 2-0. Ma è proprio quando i Blues sembravano aver fatto loro la partita che il Benfica si riporta in pareggio. La partita da qui diventa equilibrata con squadre molto lunghe e azioni pericolose da una parte e dall’altra. Superato il 90° è tutto pronto per i supplementari. Ma ecco il finale emozionante con Ivanovic al 92° che segna e porta di nuovo il Chelsea in alto.
VOTO BENFICA 6: Non ha nessun demerito la squadra di Jorge Jesus che ha dimostrato sopratutto nel primo tempo la qualità nel gioco e nell’organizzazione tattica maggiore rispetto agli avversari. Nel secondo tempo dopo il goal soffre, ma si riporta subito in pareggio con Cardozo. Prova anche a vincere la partita, ma Ivanovic al 92° spezzi i sogni del Benfica e dei suoi tifosi. E’ brutto perdere così, ma è mancata troppo concretezza in attacco alla squadra portoghese.
VOTO CHELSEA 8: Forse non ha dimostrato in campo la propria superiorità sugli avversari, ma il risultato parla chiaro. Ancora una volta il Chelsea si dimostra grande squadra sfruttando le poche occasioni avute e per il secondo anno consecutivo conquista un trofeo europeo. Onore ai vincitori.
VOTO SIG. KUIPERS (ARBITRO) 4,5: Troppo irregolare l’amministrazione dei cartellini da parte dell’olandese. Non sempre perfetto, ma sulle decisioni importanti non sbaglia.
BENFICA-CHELSEA: I VOTI DEI PORTOGHESI
ARTUR 5,5: Qualche parata goffa, ma efficace nel primo tempo. Nel secondo si comporta bene, prima di farsi saltare da Torres sul primo goal. Al 92° si inchina davanti alla prodezza di Ivanovic.
ALMEIDA 5: Spegne completamente Oscar nel primo tempo. Nel secondo tempo spinge bene sulla sua fascia. Ma è suo l’errore decisivo di posizione sul secondo goal finale del Chelsea.
LUISAO 5: Con la sua stazza è il solito osso duro in difesa. Ma nel primo tempo commette un grave errore regalando palla a Oscar tutto solo, mentre nel secondo si lascia scappare Torres sul primo goal.
GARAY 6: Buona prova per l’ex real che dalle sue parti non lascia passare nessuno. Rimedia a molte situazioni pericolose mettendoci una pezza. Esce sfortunatamente per infortunio al 77°.
DAL 77° JARDEL 5: Anche lui in ritardo sul goal decisivo.
MELGAREJO 6,5: Bella prova del terzino che sulla sua fascia spinge tantissimo, effettuando anche un buon numero di cross. E’ sempre attento e sbaglia poco.
DAL 65° OLA JHON: S.V.
MATIC 6,5: Dimostra alla sua ex squadra quanto è cresciuto con i portoghesi. Fa il regista, ma la sua stazza è di un difensore centrale. Prezioso in tutte e due le fasi.
RODRIGO 5: Partita opaca per lui. Si vede poco e fa spazio nel secondo tempo a Lima.
DAL 65′ LIMA 6: Fa di più lui in 25 minuti rispetto al compagno.
PEREZ 6: Partita di sacrificio per lui. Aiuta la squadra nelle azioni offensive e non si tira mai indietro nei contrasti.
SALVIO 6: Spina nel fianco per Ashley Cole. E’ sempre pericoloso, tranne al momento del tiro dove si impappina spesso.
GAITAN 6: Partita di grande sacrificio anche per lui. Nel primo tempo si rende pericoloso più volte, ma non centra la porta. Mentre nella ripresa da’ una grossa mano ai suoi compagni in difesa indietreggiando parecchio il suo raggio d’azione.
CARDOZO 6: Segna il rigore e riporta i suoi compagni in partita. Per il resto gioca discretamente e di testa è sempre il più pericoloso in area.
JESUS 6: La sua squadra gioca un buon calcio e anche stasera si è visto. Sfortunato a perdere un’altra volta così. Ma questo è il calcio.

BENFICA-CHELSEA: I VOTI DEI CAMPIONI
CECH 6: Con la sua parata nel secondo tempo su Cardozo salva il risultato. Sicurezza.
AZPILICUETA 5: Commette un errore gravissimo allargando il braccio così in area e regalando un rigore al Benfica. Non riesce a giocare come vorrebbe e soffre spesso la velocità di Melgarejo sulla sinistra.
CAHILL 6,5: Grande partita per lui visto che sventa almeno metà dei moltissimi cross del Benfica. Compie un salvataggio nel finale su Cardozo che vale la vittoria.
IVANOVIC 7,5: Sarà sicuramente ricordato come l’eroe di Amsterdam. Segnare al 92° in una finale è tanta roba.
COLE 5,5: Prestazione discreta per lui che ci aveva abituato bene negli anni scorsi. Forse gli anni si fanno sentire, ma non è certo un difensore alle prime armi e lo dimostra anche stasera con parecchi interventi decisivi.
DAVID LUIZ 5,5: Un po’ meno in luce stavolta nel suo ruolo di regista. Sbaglia troppi lanci e non trova la giusta quadratura in campo.
LAMPARD 6,5: Stasera è lui il capitano, vedi l’assenza di Terry, e svolge il compito alla grande. Trascina la squadra alla vittoria ed è il più pericoloso dalla distanza. Sfiora il goal colpendo una traversa. Ma si “consola” alzando il trofeo.
MATA 5,5:. Molte idee. Tante sbagliate e poche riuscite.
RAMIRES 5,5: Troppe volte si fa trovare in fuorigioco e quando c’è da difendere non dà sempre il suo contributo. Con la sua velocità comunque è sempre pericoloso in avanti.
OSCAR 5: Si vede pochissimo il talento brasiliano che stasera non aiuta certo la squadra a vincere la coppa.
TORRES 7: Il peggiore nel primo tempo. Nella ripresa si accende è con una bellissima azione personale firma l’1-0. Dal goal si sacrifica molto e contribuisce in tutte e due le fasi.
BENITEZ 7: Molto fortunato, ma vincente. Vince un altro titolo europeo non effettuando nemmeno una sostituzione. Ha già le valige in mano nonostante la vittoria… 

(Paolo Zaza)

Il tabellino

Benfica (4-3-3): Artur; Andrè Almeida, Luisao, Garay (33′ st Jardel), Melgarejo (21′ st John); Matic, Rodrigo (21′ st Lima), Perez; Salvio, Gaitan, Cardozo. A disp.: Paulo Lopes, Aimar, Urreta, André Gomes. All.: Jesus

Chelsea (4-2-3-1): Cech; Azpilicueta, Cahill, Ivanovic, Cole; David Luiz, Lampard; Mata, Ramires, Oscar; Torres. A disp.: Turnbull, Ferreira, Aké, Mikel, Marin, Benayourn, Moses. All.: Benitez

Arbitro: Kuipers

Marcatori: 11′ st Torres (C); 23′ st rig. Cardozo (B), 48′ st Ivanovic (C)

Ammoniti: Oscar (C); Garay, Luisao (B)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori