Pagelle/ Torino-Bruges (0-0): i voti della partita (Europa League 2014-2015 gruppo B)

- La Redazione

Pagelle Torino-Bruges: i voti della partita di Europa League, valida per la quinta giornata del gruppo B. I protagonisti, i migliori e i peggiori della partita dell’Olimpico (27 novembre)

gazzi_bruges
(INFOPHOTO)

Nella ripresa Ryan diventa il grande protagonista del match. Il portiere del Bruges respinge un tiro ravvicinato di El Kaddouri, bravo con una percussione sulla sinistra a spiazzare la difesa ospite. Il portiere è ancora determinante su un colpo di testa di Martinez. Diventa poi decisivo quando in pieno recupero respinge un bel tentativo di testa di Larrondo appena entrato proprio per Martinez. Ci prova poi Darmian che sfiora il palo alla destra di Ryan. La gara termina 0-0.

Nel secondo tempo la gara si accende dopo che aveva deluso nella prima frazione. Giocano bene i granata che provano in tutti i modi a vincere la gara, senza riuscirci. Partita di alto livello e grandi emozioni fino all’ultimo, ma zero reti;  

Dopo un primo tempo mediocre i granata vengono fuori, giocando palla e andando vicini alla rete della vittora in almeno sei nitide situazioni. La gara non decolla, ma il pari è comunque un buon risultato.

Dopo un buon primo tempo la squadra ospite crolla e si regge solo sul suo portiere, un eroree.

Gara arbitrata bene e con polso, unico errore nel primo tempo quando ci poteva stare un secondo giallo per Benassi;  

La prima occasione della gara è per il Bruges, palla dentro su cui Padelli (6.5) è strepitoso. Il Toro ci prova un paio di volte da fuori, prima con Martinez (6.5) e poi con Benassi (5). La migliore occasione per i granata è confezionata da un uno due tra Martinez ed El Kaddouri, il primo va dentro e calcia violento ma poco angolato. Ryan (6.5) è bravissimo a deviare in angolo. Darmina (7) è scatenato sulla destra, ma i molti palloni messi dentro sono sempre preda della difesa ospite. Dall’altra parte ci prova un paio di volte Vazquez (6.5) da fuori, senza successo. 
– Partita con poca qualità tra due squadre che non si sbilanciano. Al momento davvero poche emozioni; – In casa ci si aspettava un Torino più aggressivo e che partisse forte subito, i granata invece temporeggiano e giocano una gara al di sotto delle aspettative; – Primo tempo strepitoso dell’esterno della nazionale, che è oggi anche capitano. Palloni a ripetizione messi dentro per un Amauri totalmente disorientato; – Ci prova un paio di volte da fuori senza troppa convinzione. Viene ammonito e poi ingenuamente rischia un paio di volte il rosso, graziato dall’arbitro. Un paio di palloni dati dentro con troppa leggerezza; – Controlla la partita e viene fuori in contropiede, rischia qualcosa solo quando Martinez va dentro con lo scambio con El Kaddouri; – E’ l’unico che davanti si fa vedere con un paio di conclusioni da fuori. Baricentro basso e tanta qualità; Soffre la velocità di Martienez, se lo perde gravemente un paio di volte; : Nessuna decisione di rilievo da prendere, c’era un doppio giallo per Benassi che viene graziato.

Padelli 6.5: una grande parata nel primo tempo per dimostrare a Ventura che rivuole una maglia da titolare. Poco altro da fare;
Bovo 6.5: piede sinistro educato e grande peso specifico. Determinante al rientro;
Jansson 5: errore clamoroso quando si perde Castillo nel primo tempo, salvato da Padelli. Nella ripresa sfiora il gol di schiena;
Moretti 6: preciso e attento in difesa, bravo sempre in chiusura dimostra di aver meritato la chiamata di Conte in nazionale;
Darmian 6.5: nel primo tempo è un vero furetto sulla corsia, proponendosi con grande insistenza e giocando il pallone in mezzo diverse volte. Nella ripresa cala un pò;
Benassi 6: nel primo tempo ci prova da fuori un paio di volte in maniera vana. Viene ammonito e poi rischia in un paio di occasioni di prendere la seconda sanzione, graziato da Nijhuis. Nella ripresa cresce nella prestazione e migliora il temperamento guadagnando la sufficienza. Esce a dieci dalla fine; (78′ Vives sv)
Gazzi 5.5: tanti muscoli, ma oggi poca qualità e senza verve;
El Kaddouri 7: gioca con il compasso aperto, cercando sempre i compagni di prima dentro. Nella ripresa si fa sessanta metri palla al piede in percussione, trovando davanti a se un grande Ryan;
Molinaro 6.5: sulla corsia gioca con grande velocità e precisione, non trova le torri dentro. Ci prova con un paio di tiri violenti da fuori;
Martinez 6.5: gioca da punta in appoggio ad Amauri ed è il più pericoloso. Entra in area dopo uno scambio meraviglioso con El Kaddouri, sul quale però trova pronto Ryan. Corre molto e gioca per la squadra, merita più spazio; (87′ Larrondo sv)
Amauri 5: generoso, gioca in appoggio per la squadra, ma oggi non lo vediamo mai tirare in porta nemmeno per sbaglio. Prestazione negativa;

All.Ventura 6: fa girare gli uomini e porta avanti il Toro che è ancora in piena corsa per passare il turno.

Ryan 8: prestazione superlativa. Nel primo tempo si scalda solo i guanti con un tiro di Martinez. Nella ripresa è straordinario su El Kaddouri prima, Martinez ancora e Larrondo poi. Salva i suoi;
Meunier 5: Molinaro lo fa soffrire tagliando dentro, prestazione da dimenticare;
Duarte 5: soffre tantissimo la velocità di Martinez, oggi fa una brutta figura;
Mechele 6: fa benino su Amauri tenendolo a bada, il migliore dei suoi nella linea a quattro;
De Bock 5.5: sulla corsia Darmian lo salta con regolarità, male oggi;
Fernando 5: uno dei giocatori migliori del Bruges non si fa sentire per la sua solita fisicità, poco presente e sempre fuori posizione;
Simons 5.5: non riesce a salire come fa di solito, rimanendo imbrigliato nel centrocampo avversario;
Silva 5: in mezzo al campo poca sostanza e tanta corsa, prestazione al di sotto delle aspettative; (62′ Vormer 5.5): entra senza dare apporto sufficiente ai suoi;
Vazquez 6: uno dei pochi che si fa vedere con un paio di conclusioni da fuori, si muove bene e salta l’uomo. Nella ripresa però cala vistosamente ed esce; (62′ Rafaelov 5): entra e praticamente non tocca un pallone;
Castillo 5.5: nel primo tempo per un regalo di Jansson si trova solo davanti a Padelli ma tira piano. Sparisce poi dal gioco; (87′ Desutter sv)
Gedoz 5: gioca troppo largo senza avere grandi occasioni;

All.Preud’homme 5.5: da salvare solo il punto che gli regala Ryan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori