Pagelle/ Bologna-Bari (2-0): i voti della partita (Serie B 2014-2015, 16^ giornata)

Pagelle Bologna Bari: i voti della partita valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015. I migliori e i peggiori della sfida, domenica 30 novembre 2014 al Dall’Ara

30.11.2014 - La Redazione
lopez_urlo
Diego Lopez, 40 anni, allenatore del Bologna (INFOPHOTO)

Il Bologna contiene l’avversario nel secondo tempo e viene fuori alla metà della ripresa. Zuculini serve al centro dell’area Acquafresca che di testa si divora il gol del raddoppio. E’ solo il preludio al 2-0 perchè poco dopo ancora Zuculini mette palla dentro, sporcata al centro e messa dentro ancora una volta da Laribi. I felsinei vincono 2-0 e si portano da soli al terzo posto con un risultato che da anche una grossa spinta emotiva alla squadra che veniva da un momento difficile.

Una delle partite più belle della stagione di Serie B, tra due squadre che si danno battaglia e giocano con grande grinta. II felsinei vanno in vantaggio e raddoppiano mostrando più forza e qualità. Non ne risente lo spettacolo che va avanti fino alla fine;   

La squadra di Lopez gioca con grande voglia e maturità. I centrocampisti pungono infilandosi nei reparti e saltando la difesa avversaria. Laribi e Zuculini sono scatenati, peccato per il rosso finale a Oikonomou.  

C’è poco Bari in questo primo tempo. Gara di contenimento e poca esplosività. Davanti solo Galano prova qualcosa, ma non basta.

Difficile vedere un arbitro che ammonisce due attaccanti, uno per parte, per simulazione in area. Coraggio e grandissimo occhio. Bravo veramente. 

Pronti via Acquafresca (5) prova il tiro a giro con palla che però si perde in curva. Zuculini (6.5) è bravissimo nello spunto, serve al centro dell’area di rigore Laribi (7) che però calcia addosso a Donnarumma (6). Successivamente Caputo (5.5) si libera in area di rigore e calcia sull’esterno della rete. Dopo di lui ci prova anche Galano (6) che trova un grande Coppola (6.5) a dirgli di no. Dall’altra parte Acquafresca smarcato si fa parare la conclusione da Donnarumma. Proprio allo scadere destro al volo da fuori area di Laribi che trova stavolta Donnarumma complice colpevole. Termina 1-0 il primo tempo. – Primo tempo molto emozionante e zeppo di occasioni. Donnarumma protagonista nel bene e nel male, para due tiri difficili ma non blocca un tiro di Laribi da fuori.   – La squadra di Lopez costruisce molto, ma finalizza poco. Ci vuole un tiro da fuori per sbloccare una partita che poteva essere già chiuso. Qualche distrazione di troppo dietro; – Si muove tantissimo svariando su tutto il fronte d’attacco, crea diverse occasioni da rete e poi mette dentro un pallone alla fine di tempo; – Ha un paio di occasioni nitide, la prima la spara in curva e la seconda la calcia addosso a Donnarumma. Gli manca oggi il killer instinct; – I galletti si presentano alla sfida senza mordente, affidandosi davanti ai tagli di Galano. Perdono un uomo importante come Defendi e vanno sotto al parziale; – E’ l’unico a creare qualcosa davanti, pericoloso in diverse situazioni fa tremare la difesa felsinea; – La coppia di centrali del Bari soffre al centro della difesa senza riuscire mai a tamponare le percussioni avversarie. Il Bologna davanti fa quello che vuole;- Bravissimo a non cadere nel tranello di Cacia che simula al centro dell’area di rigore. Non sbaglia nulla.

Coppola 7: nel primo tempo compie un paio di interventi prodigiosi su Galano quando si è sullo 0-0, aiutando la squadra a indirizzare la gara;
Ceccarelli 6.5: sulla corsia gioca un grande primo tempo, proponendosi spesso anche in avanti. Dietro non sbaglia nulla. Si fa male nella ripresa e non ce la fa a finire la gara; (66′ Garics 6): ordinato e attento quando entra in campo;
Oikonomou 6.5: gioca una partita di grandissimo spessore, annullando Caputo e andando sempre in anticipo. Peccato per il rosso finale che gli costa mezzo punto in pagella;
Maietta 6.5: attento e molto dinamico al centro della difesa. Sarà prezioso per la rincorsa alla Serie A;
Morleo 6.5: sulla corsia gioca bene nelle due fasi, si propone e si inserisce. Mette palloni in mezzo e non si fa però superare dietro;
Bessa 6.5: una delle sorprese di questo Bologna, dinamico e anche con una discreta qualità. Buona gara;
Zuculini 7: nel primo tempo si infila in ogni pertugio il Bari gli lasci a disposizione. Pericoloso con i suoi tagli, non lascia mai tranquilli gli avversari. Nella ripresa bellissimo l’assist per il raddoppio. Esce tra gli applausi; (86′ Casarini sv): torna dopo due mesi in campo anche se per soli pochi minuti;
Matuzalem 6: al centro del campo ha grinta e grande determinazione. Gioca semplice e non sbaglia mai. Intelligente e applicato tecnicamente;
Laribi 8: dietro le punte svaria senza dare punti di riferimento. Mette a segno due gol di bella fattura, soprattutto il primo che arriva con un tiro violento da fuori. Protagonista assoluto;
Cacia 6: davanti da sempre un punto di riferimento alla squadra, giocando alto e venendosi a prendere il pallone. Non ha grandi occasioni però;
Acquafresca 5: un attaccante della sua caratura in Serie B non può sbagliare due gol clamorosi come quelli di oggi. Prestazione negativa;

All.Lopez 7: ha superato tutte le critiche, si è messo a lavorare e ha capito che il campionato di Serie B si vince alla lunga. Gioca con grande attenzione e non molla mai. Bravo.

Donnarumma 5.5: nel primo tempo compie due grandi parate su Laribi e Acquafresca. Compie però in chiusura di tempo un pasticcio su Laribi aprendo la via alla vittoria degli avversari;
Ligi 5.5: soffre la fisicità di Acquafresca e la velocità di Laribi. Esce nella ripresa per far spazio a un giocatore più offensivo; (62′ Stevanovic 6): entra in una situazione difficile e crea più pericoli di chi era stato in campo fino ad allora;
Contini 5.5: nonostante la sua esperienza fino a oggi non ha dato quell’apporto che ci si aspettava alla difesa. Brutta prova anche oggi, Laribi e Acquafresca lo fanno impazzire;
Camporese 5: perde il confronto con Acquafresca, sempre fuori posizione;
Defendi 6: tiene bene la posizione, ma è costretto a uscire per un problema fisico; (31′ Salviato 5): Zuculini dal suo lato fa il bello e il cattivo tempo, prestazione negativa;
Romizi 5.5: in mezzo al campo corre molto, ma spesso lo fa a vuoto;
Donati 5: non da la solita carica di carisma e carattere, lento e involuto si fa imbrigliare dagli avversari;
Sabelli 5: sulla corsia non ha spunto, prestazione deludente anche in fase difensiva dove spesso non sbaglia mai;
Sciaudone 6: in mezzo al campo salva il salvabile lottando con grinta e anche buona qualità. Non gli riesce mai la giocata. Fuori per una punta a mezzora dalla fine; (62′ De Luca 5.5): entra in un momento difficile, ma non riesce a incidere minimamente;
Caputo 5.5: prestazione deludente troppo largo e lontano da Galano;
Galano 6: l’unico a fare qualcosa là davanti, sullo 0-0 è anche sfortunato contro Coppola;

All.Nicola 5.5: prestazione negativa dei suoi che non hanno ancora un’identità. C’è bisogno di lavorare molto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori