Arsenal-Anderlecht/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: gli assenti (Champions League 2014-2015, gruppo D)

- La Redazione

Probabili formazioni Arsenal Anderletch: quote, dove vederla in diretta, le ultime novità sulla partita valida per la quarta giornata del gruppo D di Champions League 2014-2015 (ore 20:45)

ArsenalFA
Foto Infophoto

Nelle probabili formazioni di Arsenal-Anderlecht bisogna tenere conto anche dei giocatori che non potranno prendere parte a questa partita di Champions League. Problemi piuttosto gravi per i Gunners, perché l’allenatore Arsene Wenger dovrà rinunciare a numerosi giocatori importanti quali Giroud, Debuchy, Ozil, Koscielny e Gnabry. Anche per l’Anderlecht non è la situazione ideale, perché il tecnico Besnik Hasi non potrà fare affidamento su N’Kasala, Defour e Suarez.

Arsenal-Anderlecht si gioca questa sera alle ore 20:45 allEmirates Stadium di Londra, ed è valida per la quarta giornata del gruppo D di Champions League 2014-2015. I Gunners con una vittoria sarebbero sostanzialmente certi di passare il turno, i belgi hanno un solo punto e cercano quindi unaffermazione importante; i rapporti di forze del girone sono ben definite e di conseguenza sarebbe una sorpresa se una tra Anderlecht e Galatasaray dovesse avere la meglio, soprattutto vista la situazione attuale. Arbitra il francese Clément Turpin.

Arsenal-Anderlecht sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 20:45 sul canale Sky Calcio 5, disponibile per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio della televisione satellitare.

Arsenal nettamente favorito secondo i pronostici Snai. La quota che accompagna il segno 1 è pari a 1,33 mentre quella per laffermazione esterna dellAnderlecht paga 9 volte la posta giocata. Anche il pareggio potrebbe essere conveniente: vale 5,25.

Ancora problemi di infortuni in casa Arsenal: Mesut Ozil non rientrerà prima di fine 2014, fuori anche Koscielny e Gnabry, poi Debuchy e Giroud. Con la difesa in semiemergenza è emerso lottimo lavoro sui giovani: Calum Chambers, classe 95, è ormai il proprietario della fascia destra di difesa e ha anche conquistato la nazionale. A sinistra gioca Gibbs, in mezzo a sostituire Koscielny cè come al solito Nacho Monreal che fa coppia con Mertesacker. A centrocampo limpostazione della manovra è garantita da Mikel Arteta con Flamini che cercherà di spezzare il gioco avversario. Oxlade-Chamberlain e Sanchez sono le frecce esterne nella faretra di Wenger, giocatori rapidissimi e di grande talento che sanno anche concludere a rete (specialmente il cileno). In mezzo, e alle spalle dellunica punta Welbeck, cè laltro spagnolo Santi Cazorla. In panchina si rivede Theo Walcott, che si siede insieme ad Aaron Ramsey, Rosicki, Podolski e Yaya Sanogo.

Per lAnderlecht come detto la qualificazione è un miraggio, ma Besnik Hasi vuole comunque provare a fare risultato allEmirates. La beffa dellandata, con il vantaggio ribaltato nel finale, brucia ancora; per questa sera però il tecnico albanese dovrà fare a meno di NSakala, Defour e soprattutto Mario Suarez che avrebbe dato altro peso specifico allattacco accompagnando Cyriac, scelto come attaccante al posto di Mitrovic che non è al 100%. Saranno invece Najar e Conté ad agire sulle fasce, con Praet come sempre in cabina di regia e a fare da mezzali provando gli inserimenti senza palla Tielemans e Dendoncker, questultimo già protagonista nella vittoria del Torneo di Viareggio 2013. E un 4-5-1 che punterà molto sullattenzione difensiva e le ripartenze; in difesa ci sono Vanden Borre (ex Fiorentina e Genoa) e Deschacht sulle corsie laterali, al centro invece Mbemba e Heylen. 

 

 1 Szczesny; 21 Chambers, 4 Mertesacker, 18 Nacho Monreal, 3 Gibbs; 8 Arteta, 20 Flamini; 15 Oxlade-Chamberlain, 19 Cazorla, 17 A. Sanchez; 23 Welbeck.

Allenatore: Arsene Wenger

A disposizione: 26 D. Martinez, 39 Bellerin, 16 Ramsey, 7 Rosicky, 14 Walcott, 9 Podolski, 22 Y. Sanogo

Squalificati:

Indisponibili: Debuchy, Koscielny, Gnabry, Ozil, Giroud

 1 Proto; 39 Vanden Borre, 22 Mbemba, 24 Heylen, 3 Deschacht; 7 Najar, 31 Tielemans, 10 Praet, 32 Dendoncker, 20 Conté; 15 Cyriac.

Allenatore: Arsene Wenger

A disposizione: 33 Roef, 14 Nuytinck, 12 Colin, 19 Kljestan, 18 Acheampong, 42 Kabasele, 45 Mitrovic

Squalificati: –

Indisponibili: N’Kasala, Defour, M. Suarez

 

Arbitro: Clément Turpin (Francia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori