Pagelle/ Sassuolo-Atalanta 0-0: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 11a giornata)

- La Redazione

Pagelle Sassuolo-Atalanta: i voti della partita di Serie A, primo anticipo dell’undicesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori: tutti i giudizi per il Fantacalcio

MapeiStadium_R400
(INFOPHOTO)

Dopo 9 minuti ha una buona occasione l’Atalanta, Missiroli atterra Molina appena fuori l’area di rigore. Baselli prova il tiro a giro su punizione, ma la palla termina alta di molto sopra la traversa. Subito dopo calcia da fuori Sansone, senza centrare lo specchio della porta così come aveva fatto prima di lui Paolo Cannavaro. Al minuto 20 ha una grande occasione Migliaccio servito al centro da Moralez, il suo tiro viene chiuso bene in angolo da Peluso. In chiusura di tempo c’è una bella palla dentro per Berardi che gira violento ma centrale e Sportiello blocca a terra. In apertura di ripresa la squadra di Di Francesco ha due grandi occasioni. Prima Sansone gira alto di testa una palla tesa messa dentro, poi Berardi calcia violento ma centrale da fuori. Si svegliano poi gli ospiti con un tiro da fuori a giro di Molina, palla che sfiora la traversa. Occasionissima poi sempre per i neroazzurri, Raimondi di testa centra in pieno il palo alla sinistra di Consigli. La gara termina con uno scialbo 0-0.

Gara noiosa soprattutto nella ripresa nonostante il palo di Raimondi. Poche occasioni che regalano sbadigli nella gara di apertura dell’undicesima giornata di Serie A;

Deludono i neroverdi nella sfida interna contro l’Atalanta. Gara senza grandi spunti e poco di fatto davanti.

I neroazzurri giocano bene in fase offensiva, con qualche ripartenza e tanti movimenti fatti nella maniera giusta. Alla fine tra le due la squadra di Colantuono meritava di vincere la gara.

Gara arbitrata bene anche se interrotta troppe volte, ne nasce una partita spezzettata e con poco ritmo anche per ”colpa” del direttore di gara;

Dopo 9 minuti ha una buona occasione l’Atalanta, Missiroli (5.5) atterra Molina appena fuori l’area di rigore. Baselli (6) prova il tiro a giro su punizione, ma la palla termina alta di molto sopra la traversa. Subito dopo calcia da fuori Sansone (5.5), senza centrare lo specchio della porta così come aveva fatto prima di lui Paolo Cannavaro. Al minuto 20 ha una grande occasione Migliaccio servito al centro da Moralez (6.5), il suo tiro viene chiuso bene in angolo da Peluso (6). In chiusura di tempo c’è una bella palla dentro per Berardi che gira violento ma centrale e Sportiello (6) blocca a terra. – Partita deludente che si accende solo un paio di volte. La prima occasione la vediamo a tempo scaduto con Berardi e questo dice molto; – La squadra di Di Francesco viene fuori solo a tratti, come quando alla fine del tempo si trova con Berardi solo davanti a Sportiello e gli calcia addosso. Si può fare molto di più;L’esterno croato è bravo nella fase difensiva e in quella offensiva. Ha piede e grande scatto, inoltre riesce sempre a proporsi in avanti; – Ci prova con un tiraccio da fuori che termina alto. Si vede poco nella prima frazione, andando sempre a cercare spazio dove non ce n’è; I neroazzurri gioca con carattere, si muovono bene davanti. Maxi Moralez poi è scatenato anche nell’insolita fase difensiva. Manca però qualcosa sotto porta; – L’attaccante esterno della squadra di Colantuono si sacrifica, corre e rincorre. Speciale una chiusura in fase difensiva su Berardi; – Sulla corsia non riesce a mettersi in mostra, costretto dal grande movimento di Zaza, Sansone e Berardi che svariano sulla sua corsia. Davanti poco o niente; Troppo fiscale nelle sue decisioni, interrompe il gioco un’enormità di volte usando anche troppo spesso il cartellino giallo. Non sbaglia però nulla.

Consigli 6: Nessuna grande parata da compiere, è preciso però quando viene chiamato in causa;
Vrsaljko 6.5: sulla destra ha grande spunto e passo, in fase difensiva è preciso e rapido nelle chiusure;
Cannavaro 6: si fa vedere avanti con un colpo di testa in avanti, palla alta di poco. Gioca bene e a testa alta anche se a volte soffre un pò;
Terranova 6: bravo in marcatura su Denis, riesce sempre a chiudere l’avversario in anticipo;
Peluso 6: un paio di diagonali da grande difensore, bravo a tenere la posizione. Gioca sempre con grande intelligenza, ma si spinge poco in avanti;
Taider 6: fisico e grande velocità, fa un gioco importante in fase di rottura;
Magnanelli 6: corre per tre, si muove e sa sempre dove andare a tamponare. Buona prestazione;
Missiroli 5: gara poco positiva per il talentuoso centrocampista che si fa vedere poco davanti;
Berardi 5.5: corre molto e ci prova in diverse occasioni con tiri da fuori, senza però mai riuscire a centrare la porta. Prestazione al di sotto dei suoi standard; (79′ Floro Flores sv)
Zaza 5.5: corre, ma spesso lo fa a vuoto. Gioca spalle alla porta e punta poco la profondità. Partita anonima; (72′ Floccari sv)
Sansone 5: dei tre davanti è quello che delude di più. Si muove poco e quando lo fa non è utile alla manovra. Pochissimi palloni toccati; (87′ Pavoletti sv)

All.Di Francesco 5.5: oggi la sua squadra manca di qualcosa nella fase offensiva. Gara negativa;

Sportiello 6.5: sempre preciso nell’intervento, parate di grande tempismo e caratura per un portiere che farà strada;
Benalouane 6: gioca in anticipo e spesso gli riesce, ha tempismo e grande intuizione, buona gara di fronte ad avversari di livello; (77′ Zappacosta sv)
Stendardo 6: al centro della difesa gioca bene e con grande senso della posizione;
Cherubin 5.5: in difficoltà quando viene puntato in velocità. Rischia molto trattenendo in piena area di rigore Pavoletti;
Dramè 5.5: sulla corsia ha poco spunto oggi;
Molina 6.5: partita giocata con grande determinazione, salta l’uomo e punta la porta riuscendo a tratti a diventare anche molto pericoloso. Gli manca l’ultimo gesto tecnico, quello che porta al gol. Corre tantissimo e si sacrifica molto, esce a dieci dalla fine; (80′ D’Alessandro sv)
Baselli 6.5: ha tecnica e talento, gioca bene la palla e si muove tra i reparti. Ha tecnica e grande talento, può fare bene;
Migliaccio 6: muscoli al centro del campo, lotta come un guerriero. Ha fisico e grande determinazione, gioca una buona partita;
Raimondi 6: palo colpito nella ripresa che grida ancora vendetta, poteva essere decisivo anche senza aver giocato una grande gara;
Denis 5.5: sgomita là davanti, ma gioca una partita con poche palle toccate rimanendo troppo avanti;
Maxi Moralez 6.5: gioca per la squadra e si sacrifica molto, corre per due e ripiega anche in difesa. Lo specchio della sua partita è un momento in cui Berardi gli si infila dietro e lui riesce a chiuderlo in recupero come se fosse un terzino. Davanti però combina poco e Colantuono lo cambia a venti dalla fine; (67′ Boakye sv)

All.Colantuono 6.5: giocano bene i suoi e meriterebbero anche qualcosina in più. Punto importante su cui costruire una piccola rincorsa a situazioni più serene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori