Pagelle/ Fiorentina-Dinamo Minsk (1-2): i voti della partita (Europa League 2014-2015, gruppo K)

- La Redazione

Le pagelle di Fiorentina-Dinamo Minsk 1-2, partita valida per la 6^giornata del gruppo K di Europa League: i voti del match disputato allo stadio Artemio Franchi giovedì 11 dicembre 2014

cuadrado_palla
Juan Cuadrado, 26 anni, colombiano (INFOPHOTO)

La Dinamo Minsk sorprende i viola vincendo per 1-2 al Franchi. La Fiorentina cade in casa contro la Dinamo Minsk macchiando con una sconfitta lultimo turno del girone K. Nonostante la sconfitta odierna i viola chiudono al primo posto. Dinamo fanalino di coda nel girone con 4 punti.

Squadra stanca e demotivata. La scarsa precisione non produce granchè in attacco e la fase difensiva scricchiola più volte.

Prestazione di carattere. Chiudono bene negli spazi guadagnando autostima con il passare del tempo. Resistono al forcing finale mantenendo le posizioni fino allo scadere.

Conduce con carattere ma non si fa trovare lucido in diverse situazioni importanti.

Fiorentina Dinamo Minsk ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-1. Decide la rete di Kontsevoi al 37esimo. Per la gara odierna Montella concede spazio a chi ha giocato di meno fino a ora. Pali difesi da Tatarusanu. Difesa composta da Micah Richards, Tomovic e Gonzalo Rodriguez. Sugli esterni Cuadrado e Vargas, mentre a centrocampo Kurtic, Badelj e Lazzari. Il 3-5-2 viola è completato da Marin e Gomez in zona offensiva. La Dinamo Minsk risponde con il 4-2-3-1. Di fronte al portiere Gutor si dispongono Molosh, Politevich, Veretilo e Kontsevoi. Simovic e Voronkov in mediana mentre in zona offensiva Adamovic, Nikolic e Stasevich pronti a innescare Dja Djedje, punta centrale. Arbitra il rumeno Balaj. Bielorussi che partono bene, riuscendo ad avanzare e controllare il gioco. Dopo i primi 5 minuti i padroni di casa si riprendono e iniziano a offendere sulle fasce. Cuadrado semina il panico in area e offre un cross leggermente impreciso. Vargas ci prova da calcio di punizione, ma alza troppo il mirino. Richards prova a sbloccare di testa, ma il suo tentativo è impreciso. Lex City si ripropone al 15esimo tagliando in diagonale il campo e offrendo a Vargas il pallone dell1-0. Tiro sbilenco. La Dinamo punge al 21esimo sfiorando il gol. Dopo una splendida parata di Tatarusanu su tiro di Nikolic, Tomovic salva sulla linea su colpo di testa di Adamovic. Al 25esimo Cuadrado esce per infortunio lasciando spazio al giovane Minelli. Alla mezzora un ottimo spunto di Marin rischia di sbloccare il risultato. Al 38esimo arriva la beffa. La Dinamo colpisce in verticale: Simovic pesca Knotsevoi che controlla di petto e gira in porta battendo Tatarusanu. I viola accusano il contraccolpo per il gol subito. Nel finale di tempo ci prova Rodriguez sugli sviluppi di un corner ma larbitro (ingiustamente) ferma il gioco per un tocco di mano. Vedremo ora se la Fiorentina saprà reagire… BADELJ 6,5 A. LAZZARI 5 KONTSEVOY 7 MOLOSH 5,5 (Francesco Davide Zaza)

Fiorentina

Non riesce a opporsi con efficacia in occasione del gol subito.  

Il migliore in difesa. Puntuale nelle chiusure e sovente pericoloso in attacco.                                                                                                                                      

Patisce molto il ritmo degli avversari.

Si lascia infilare nel primo tempo in maniera indecorosa. Poco motivato.

(dal 12’ s.t. PIZARRO 6 Preciso nel giro palla. Buona prova.)

Si muove bene senza palla, ma mostra segnali di timidezza palla al piede. Acerbo.

Lotta dal primo all’ultimo minuto coprendo molto e proponendosi spesso in zona offensiva.

Impalpabile, mai in partita.

Sbaglia parecchio in zona offensiva, ma almeno lui ci prova.

(dal 24’ p.t. MINELLI 7 Grande debutto. Mostra di avere ottime qualità. Su tutte visione di gioco e rapidità senza palla.)

Trova il gol dopo una prestazione dispendiosa. Attivo e dinamico.

Non regge il confronto, perdendo molti palloni.

(dal 1’ s.t. ILICIC 6,5 Entra molto bene in partita sfiorando il gol in 3 occasioni di cui una da brivido nel finale.)

All.MONTELLA 5 Squadra stanca e demotivata. Davvero brutta da vedere.

Dinamo Minsk

Prezioso e decisivo. Non lascia passare quasi nulla, mostrando ottime caratteristiche.

Mostra diverse lacune, ma se la cava bene rimanendo in pista fino allo scadere.

Deciso su Gomez, Cuadrado e tutto quello che gli capita a tiro, palla compresa.

Gioca bene per un’ora, poi stremato inizia a calare. Si fa espellere nel finale.

Magnifico gol che apre le danze. Preciso e determinato nelle chiusure in area.

Ci mette più volte una pezza risolvendo situazioni difficili.

(dal 33’ s.t. UDOJI s.v.)

Risponde colpo su colpo arginando gli avversari che gli capitano sott’occhio.

Trova il gol dopo un’azione da favola. Prestazione di livello.

In difficoltà a inizio gara viene fuori alla lunga risultando decisivo.

Assist ed energia al quadrato sulla fascia.

(dal 23’ s.t. BYKOV 6 Si cala bene nella parte aiutando molto i compagni.)

Mobilissimo anche se non sempre cavalcato. Ottima iniziativa che origina il gol dello 0-2.

(dal 45’ s.t. KARPOVICH s.v.)

All.ZHURAVEL 6,5 La squadra onora l’ultimo turno con una vittoria. Ripartenze troppo lente ma contro questa Fiorentina basta e avanza.

 

(Francesco Davide Zazatwitter@francescodzaza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori