Probabili formazioni/ Parma-Cagliari: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 15^ giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Parma Cagliari: tutte le notizie sulla partita valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca domenica 14 dicembre alle ore 15

Zeman_Napoli
Foto Infophoto

Alle ore 15 di domani pomeriggio si gioca Parma-Cagliari, partita valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Drammatico scontro salvezza con gli isolani che sono sprofondati in terzultima posizione perdendo in casa lo scorso lunedi, e i ducali che hanno anche sul groppone il punto di penalizzazione a peggiorare la classifica. Arbitra il signor Paolo Valeri, diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Parma-Cagliari.

Donadoni ha recuperato alcuni degli infortunati – per esempio Paletta, che potrebbe andare in panchina – ma deve ancora rinunciare a gente del calibro di Biabiany e Cassani, come anche Massimo Coda e Ghezzal. La sua formazione resta il 3-5-2 con Lucarelli a comandare la difesa, se Paletta non ce la fa è pronto ancora Santacroce con Costa dallaltra parte. A centrocampo la solita regia di Lodi, José Mauri è confermato sul centrosinistra mentre dallaltra parte a giocare da mezzala dovrebbe esserci Acquah che rispetto a Galloppa garantisce maggior filtro e copertura in mediana, cosa di cui il reparto difensivo del Parma ha bisogno come il pane visto che è il peggiore della Serie A per reti subite. Rispoli e De Ceglie sono ormai le scelte fisse per le corsie laterali (anche perchè Gobbi è squalificato); avranno il compito di coprire ma anche attaccare e aumentare la pericolosità di un attacco nel quale Palladino ha ormai tolto il posto a Belfodil pur non essendo un vero bomber, e Cassano da solo non può certo garantire il bottino di gol utili per la salvezza. 

Sau non ce la fa: ancora una volta Zeman deve giocare senza il suo pupillo, ma pare intenzionato a confermare Longo come attaccante centrale con Farias e Cossu che agiscono alle sue spalle, anche perchè Ibarbo è squalificato e le alternative non sono tantissime. A centrocampo dovrebbe esserci il doppio playmaker: davanti alla difesa capitan Conti, sul centrodestra Crisetig che ha ormai superato Dessena nelle gerarchie dellallenatore boemo, come mezzala sinistra è confermato Ekdal nonostante la prova negativa della scorsa giornata. In difesa a fare coppia in mezzo con Rossettini si dovrebbe rivedere Ceppitelli, considerato che Benedetti non è stato allaltezza della situazione contro il Chievo. Sulla fascia sinistra cè Avelar, dallaltra parte Balzano; Zeman insiste insomma con i suoi favoriti, sperando che siano loro a toglierlo dai guai di una classifica che adesso si è fatta davvero complicata. Per il secondo tempo potremmo vedere in campo Donsah, Caio Rangel e Joao Pedro che hanno già avuto minuti nel corso della stagione.

 

 83 Mirante; 27 Santacroce, 6 Lucarelli, 15 Costa; 33 Rispoli, 30 Acquah, 21 Lodi, 8 J. Mauri, 11 De Ceglie; 10 Cassano, 17 Palladino.

Allenatore: Roberto Donadoni

A disposizione: 22 Iacobucci, 1 Cordaz, 4 Mendes, 20 Paletta, 20 Bidaoui, 40 Sarr, 13 Ristovski, 14 Galloppa, 80 Jorquera, 321 Mariga, 10 Belfodil, 9 Pozzi

Squalificati: Gobbi

Indisponibili: Cassani, Biabiany, M. Coda, Ghezzal

 27 Cragno; 21 Balzano, 32 Ceppitelli, 15 Rossettini, 8 Avelar; 4 Crisetig, 5 Conti, 20 Ekdal; 17 Farias, 9 Longo, 7 Cossu.

Allenatore: Zdenek Zeman

A disposizione: 28 Carboni, 14 F. Pisano, 33 M. Capuano, 24 Benedetti, 3 Murru, 12 A. Capello, 16 Dessena, 30 Donsah, 10 Joao Pedro, 13 Caio Rangel

Squalificati: Ibarbo

Indisponibili: Colombi, Eriksson, Sau

 

Arbitro: Paolo Valeri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori