Girone Torino, Europa League 2014-2015/ Sorteggio: Copenaghen, Bruges, HJK Helsinki (29 Agosto)

Sorteggio Europa League 2014-2015, il girone del Torino: le avversarie da evitare e quelle in cui sperare per ogni fascia, prima delle estrazioni di oggi venerdì 29 agosto

29.08.2014 - La Redazione
elkaddouri_rigore
Il rigore realizzato da Omar El Kaddouri, 24 anni, nei playoff contro l'Rnk Spalato (INFOPHOTO)

E’ stato un sorteggio benevolo per il Torino. A Montecarlo sono stati estratti i gironi dell’Europa League 2014-2015; i granata, tornati a giocare una fase finale di una coppa europea dopo vent’anni, erano inseriti in terza fascia e rischiavano un gruppo complicato. Così non è stato: nel gruppo B la testa di serie è il Copenaghen. La squadra danese lo scorso anno ha costretto la Juventus al pareggio esterno, ma in questa stagione appare più debole e nel playoff di Champions League è stata nettamente eliminata dal Bayer Leverkusen, perdendo 3-2 in Danimarca e 4-0 alla BayArena (era 3-0 dopo mezz’ora). Come squadra di seconda fascia il Bruges: un passato anche glorioso (finale di Coppa UEFA nel 1976 e finale di Coppa dei Campioni nel 1978, entrambe perse contro il Liverpool, e 13 campionati nazionali) ma un presente decisamente meno appariscente. Infine l’HJK Helsinki, che dovrebbe rappresentare la squadra materasso del gruppo. Insomma, i granata hanno tutte le possibilità di centrare la qualificazione ai sedicesimi di finale ma ovviamente dovranno stare attenti a evitare passi falsi, soprattutto in trasferta.

Il Torino è riuscito a qualificarsi alla fase a gironi dell’Europa League e attende l’esito del sorteggio di Montecarlo, che si terrà oggi venerdì 29 agosto 2014. La squadra granata è inserita nell’urna 3, ciò significa che finirà in girone con un avversario dell’urna 1, un altro dell’urna 2 e un altro dell’urna 4. Nella fattispecie si possono individuare alcuni club che sarebbe meglio evitare a cominciare dall’urna 1 che riserverà probabilmente l’ostacolo più ostico per il Toro. Il Siviglia campione in carica ha perso qualche pedina chiave, su tutti il difensore Fazio e i centrocampisti MBia e Rakitic; sulla carta sembra più forte il Tottenham che già l’anno scorso era partito con ambizioni alte, e vorrà riscattarsi dopo una stagione deludente. Anche Villarreal e Lille sono squadre tecnicamente temibili mentre la Dinamo Kiev rappresenta sempre un cliente scomodo. Urna 2: meglio star lontani dalle tedesche e nella fattispecie Wolfsburg e Borussia Monchengladbach, attenzione anche alle possibili ‘bucce di banana’ come Trabzonspor e Dnipro Dnipropetrovsk. Urna 4: come per le squadre di prima fascia due squadre da evitare possono essere le russe, Dinamo Mosca e Krasnodar.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori