Pagelle/ Chievo-Juventus (0-1): i voti della partita (Serie A 2014-2015 prima giornata)

- La Redazione

Pagelle Chievo-Juventus: i voti della partita, anticipo della prima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I protagonisti, i migliori e i peggiori del match al Bentegodi (30 agosto)

ChievoJuve_ago14
Un'immagine di un precedente fra le due squadre (Infophoto)

La Juventus vince e convince contro il Chievo. Al ‘Bentegodi’ finisce 1-0 in favore dei bianconeri, decide un autogol di Biraghi. Ottima le prestazione di Coman, la banda di Allegri mostra una manovra fluida e compatta, forse a tratti leggermente leziosa. Nel primo tempo la Juventus parte subito forte e sfiora il gol con Tevez. Il vantaggio arriva al 6′: Caceres colpisce il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dall’argentino, colpisce la palla che viene deviata da Biraghi in rete. I bianconeri accelerano e si rendono pericolosi prima con un tiro di Marchisio dal limite poi con Vidal. I gialloblù rispondono con un tiro di Maxi Lopez alto sopra la traversa. Alla mezz’ora si rende pericoloso Coman con un sinsitro secco respinto da Bardi. Nel finale di primo tempo doppio legno bianconero con Caceres protagonista. Nella ripresa il Chievo mescola le carte e sembra messo meglio in campo. Tuttavia è ancora la Juve a fare la partita: al 63′ Coman pericoloso di testa, al 70′ Lichsteiner suggerisce un assist perfetto per Llorente che a pochi passi da Bardi spreca. Il Chievo sfiora il pari con Maxi Lopez ma Buffon compie una grande parata. Finale con la Juve in zona d’attacco: uno squillo di Llorente prima e uno di Pereyra allo scadere accompagnano la fine del match.
Voto partita 6/7 E’ stata una partita combattuta fino alla fine. La Juve avrebbe meritato un vantaggio sicuramente più ampio ma onore al Chievo che ha venduto a caro prezzo la pelle ed è andata clamorosamente vicina al pareggio.
Voto Chievo 5,5 La partita che ti aspetti, un Chievo che si difende e che poi riparte. La truppa di Corini soffre tantissimo ma riesce a sfiorare il pari con Maxi Lopez poco sostenuto dai compagni soprattutto nel primo tempo.
Voto Juventus 7 La squadra di Allegri gioca con scioltezza e si mostra molto compatta. Tantissime occasioni da gol, qualche leggerezza in fase difensiva e qualche spreco di troppo in fase offfensiva.
Voto arbitro Russo 5 Qualche scelta dubbia nella ripresa e la decisione affrettata di espellere Corini. A volte bisognerebbe applicare il regolamente utilizzando un pò di sana logica.

Termina 1-0 il primo tempo al ‘Bentegodi’ tra Juventus e Chievo. La squadra di Allegri ha preso di mira la porta difesa da Bardi, tuttavia i bianconeri non sono riusciti ad andare oltre il minimo vantaggio. Nei primi cinque minuti di gioco, tre occasioni una dietro l’altra per la Juventus che passa in vantaggio al 5′ grazie ad un autogol di Biraghi che devia nella propria porta una conclusione di Caceres. I Clivensi rispondono al 7′ con una girata di Maxi Lopez che finisce di poco alta sopra la traversa. Al 15′ i Veneti si salvano sulla linea di porta con Cesar che riesce ad allontanare in angolo un tiro di  Vidal; il centrocampista timbra un palo pieno nell’azione successiva. Il Chievo soffre, si difende e si affida alle ripartenze di Birsa che però non trova il supporto di Schelotto. Al 35′ Coman mette i brividi a Bardi con una sassata da fuori area. Nel finale doppia chances juventina: prima Tevez prende la traversa nel tentativo di ribadire in rete un cross di Lichsteiner. Al 44′ altro legno per i  bianconeri in una mischia, poi il direttore di gara decreta la fine del primo tempo. Voto partita 6,5 Bella atmosfera al ‘Bentegodi’ per la sfida tra Chievo e Juve. Gli uomini di Allegri stanno facendo la partita e meriterebbero il raddoppio, i gialloblù soffrono, si difendono affanosamente e tentano di ripartire. Migliore chievo Maxi Lopez 6,5 Si è subito calato nella sua nuova realtà, lotta su ogni palla e pare molto vivo. Un solo vero pericolo creato fino ad ora, ha bisogno di più sostegno. Peggiore chievo Schelotto 4,5 Ha sprecato almeno un paio di occasioni importanti per ripartire in contropiede. Impreciso con la palla tra i piedi. Migliore juventus Coman 7 Il ragazzo ha mostrato grande personalità e carisma. Pericoloso in diverse iniziative, manca solo il gol. Peggiore juventus Buffon ng Poco impegnato fino ad ora. Solo ordinaria amministrazione. Voto arbitro Russo 6 Sta cercando di tenere gli animi calmi. Qualche protesta placata prontamente.

Bardi 5 Prestazione altalenante. Sul groppone l’uscita a vuoto in occasione del gol della Juventus.

Frey 6,5 Si è sacrificato moltissmo e sulla propria corsia ha frenato il più possibile le iniziative bianconere.

Dainelli 6 Ha messo a disposizone della difesa gialloblù la sua esperienza.

Cesar 6 Ha respinto sulla linea una conclusione di Vidal che sembrava destinata al gol. Per il resto è stata una gara di sofferenza.

Biraghi 4,5 Ha messo lo zampino sul gol della Juventus, ha sofferto molto gli attacchi avversari.

Izco 6,5 Ha lottato e ha messo ordine in mezzo al campo. Debutto positivo.

Mangani 5,5 Si è impegnato molto ma non è riuscito ad incidere. (1′st Radovanovic 6; 25′st Cofie).

Hetemaj 5 Troppo prevedibile, non è riuscito ad apportare il suo sprinti nelle ripartenze  

Birsa 5,5 Qualche spunto interessante e poco altro. Necessitava di un maggior aiuto.

Schelotto 4,5 Impreciso e confusionario. Ha sprecato almeno un paio di occasioni di possibili contropiedi. (1′st Paloschi 5)

Maxi Lopez 6 Ha lottato molto a ha sfiorato il gol del pareggio. Anche lui aveva bisogno di maggior supporto.

All. Corini 6 La sua squadra ha mostrato uno spirito guerriero ma non è bastato. Troppo poco in fase offensiva.

Buffon 7 Una sola determinante parata in tutta la gara. Un gran portiere è sempre concentrato.

Caceres 7 Prestazione di grande quantità, efficace sia in spinta che in copertura.

Bonucci 6/7 Dalle sue parti non si possa, gioca di fisico e tiene la difesa al riparo.

Ogbonna 6,5 Sempre attento e preciso, apporta il suo contributo al reparto.

Lichtsteiner 7/8 Uno dei migliori in campo, spende molte energie e quando tocca la palla si fa notare offrendo molti suggerimenti ai compagni direttamente dalle corsie esterne.

Pogba 6,5 Giocate efficaci e di qualità, una garanzia per il tecnico Allegri.

Marchisio 6,5 Prestazione brillante, lotta a centrocampo con convinzione.

Vidal 7 Uno dei più pericolosi, sempre temibile con la palla tra i piedi. (41′st Pereyra sv)

Asamoah 6 Si limita a svolgere il compitino, non riesce a fare il salto di qualità nell’arco dei 90 minuti.

Coman 7,5 Una prova di gran carattere e di carisma. Si è reso pericolosissimo in numerose occasioni, ha mostrato doti acrobatiche degne di nota.(23′st Llorente 6).

Tevez 7 Riesce a creare pericoli dalle parti del Chievo con grande costanza. Temibile.

All. Allegri 7 Chi ben comincia è a metà dell’opera. La sua squadra è apparsa in gran forma e ha giocato con ordine e velocità. Forse troppo leziosa.

 

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori