Probabili formazioni/ Fiorentina-Sassuolo, gli uomini dalla panchina (Serie A 2014-2015, 4a giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Fiorentina-Sassuolo le ultime novità: ecco tutti gli ultimi aggiornamenti su Fiorentina-Sassuolo, gara che si terrà questa sera alle ore 20.45 in quel del Franchi

montella_dito
Montella (Fonte Infophoto)

Joaquin e Ilicic sono gli eccellenti esclusi della sfida di stasera, due giocatori che messi a partita in corso possono essere devastanti. Montella potrebbe utilizzarli nella ripresa per allargare il gioco e mettere in difficoltà la linea a quattro di Di Francesco. Questi lascerà ancora in panchina Simone Missiroli, che non sta vivendo un grande inizio di campionato e che ha perso il posto da titolare in favore del nuovo arrivato Saphir Taider. E’ un giocatore che sa saltare l’uomo, bravo negli inserimenti e con un grande tiro. Può essere il jolly a disposizione del tecnico neroverde.

Sono diversi i problemi davanti per Vincenzo Montella che in Fiorentina-Sassuolo (ore 20:45) dovrà fare a meno di molti giocatori, e ne ha dovuto tenere conto nelle probabili formazioni. Il tridente d’attacco sarà composto da Vargas, Babacar e Cuadrado. Quest’ultimo va al ballottaggio con Bernardeschi e Ilicic. Dubbi anche in difesa dove al momento Basanta è in vantaggio su Savic. A centrocampo rivedremo Kurtic, autore del gol vittoria contro l’Atalanta, con Aquilani che dovrebbe partire dalla panchina. Diversi sono anche i dubbi per Eusebio di Francesco. In difesa Vrsaljko è in vantaggio su Gazzola così come Acerbi su Ariaudo. A centrocampo salgono le quotazioni di Taider che dovrebbe giocare ancora al posto di Missiroli. Davanti invece sono in tre a lottarsi una maglia con Floccari in vantaggio su Zaza non al meglio e Pavoletti.

Fiorentina-Sassuolo sarà il match che si giocherà questa sera alle ore 20.45 allArtemio Franchi, gara valevole per il quarto turno della stagione di Serie A 2014-2015. La Viola proverà a vincere fra le mura domestiche bissando il bel successo dello scorso weekend contro lAtalanta allAtleti Azzurri dItalia, prima vittoria nella nuova stagione. Sassuolo che è invece già in cerca di punti salvezza avendo totalizzato fin qui solamente due punti in tre giornate, grazie a due pareggi: contro il Cagliari allesordio e con la Sampdoria. Lultima trasferta per gli uomini di Di Francesco è stata davvero un disastro, lo 0 a 7 di San Siro contro lInter.

Vincenzo Montella, per la partita dellArtemio Franchi di Firenze di questa sera, potrebbe mandare in campo un 11 in parte rimaneggiato. La grande novità sarà lattacco, dove, complice il doppio infortunio di Giuseppe Rossi e di Mario Gomez, si dovrebbe vedere dal primo minuto il giovane talento Bernardeschi in un 4-3-3, spalleggiato dal solito Cuadrado e dallaltro talento della Viola, lex Modena Babacar. A centrocampo spazio a Borja Valero in cabina di regia, con Pizarro e lottimo Kurtic, fra i migliori in campo a Bergamo. Infine la retroguardia a quattro, con il neo-acquisto Micah Richards nel ruolo di terzino destro con Marcos Alonso sul versante opposto; in mezzo, spazio al duo classico Gonzalo Rodriguez-Savic davanti a Neto, il portiere titolare. Nessuno squalificato fra le fila della compagine toscana.

Lobiettivo del Sassuolo, è quello di tornare in Emilia con almeno un punto in tasca, meglio ancora se tre, approfittando dellinizio di stagione a singhiozzo della Fiorentina, che in casa non ha ancora vinto in questa stagione. Di Francesco dovrà fare a meno di Pegolo, che si è fratturato la tibia la scorsa estate, e di Manfredini, fermo ai box per un problema fisico. Ancora out, infine, il giovane attaccante Domenico Berardi, squalificato. I nero-verdi dovrebbero scendere in campo con un classico 4-3-3 con Consigli fra i pali, retroguardia a quattro composta da Vrsaljko e Peluso sulle due corsie, con Cannavaro che ritorna dopo la squalifica, affiancato da Acerbi, ormai completamente recuperato dopo il tumore. A centrocampo, Magnanelli andrà in regia spalleggiato da Biondini e Taider. Infine lattacco, con Di Francesco che preferisce Floccari a Zaza (questultimo solo in panchina), in un tridente completato da Floro Flores e Sansone.

Si avvicina Fiorentina-Sassuolo, e Montella deve fare i conti con le grandi defezioni dovute ad una rosa decimata dagli infortuni. Attacco da reinventare per il tenico della Fiorentina che dopo il ko di Gomez si ritrova a dare spazio ai giovani in rosa. Babacar sempre avere il posto garantito dal primo minuto insieme a Cuadrado mentre Bernardeschi si gioca il posto da titolare con Vargas. Quindi Montella metterà in campo un attacco inedito che però si basa su giovani promesse molto tecniche e vogliose si mettersi in mostra nel calcio che conta.

La Fiorentina, dopo aver trovato la prima vittoria in quel di Bergamo, col Sassuolo vuole continuare a fare bene cercando i primi tre punti di fronte al pubblico amico. Non sarà facile perchè al Franchi arriva la squadra di Eusebio Di Francesco che in questo campionato ha collezionato appena due punti e ha grande voglia di riscatto. L’anno scorso, unico precedente a Firenze, le due squadre diedero vita a un bellissimo incontro terminato 3-4 per gli emiliani. Nel primo tempo si scatenò Berardi con una tripletta, assente domani per squalifica, nella ripresa a nulla valsero i gol di Rodriguez, Rossi e Cuadrado perchè in mezzo segnò la quarta rete per il Sassuolo Nicola Sansone.

Inizio di campionato in salita per la squadra di Vincenzo Montella che nelle prime tre giornate ha raccolto 4 punti. Al debutto c’è stato il ko contro la Roma per 2-0 all’Olimpico, seguito poi dallo sfortunatissimo pari interno contro il Genoa. Nell’ultima giornata invece i viola hanno centrato il colpo esterno a Bergamo, vittoria sull’Atalanta grazie a una rete di Jasmin Kurtic. Sono da verificare le condizioni fisiche dello spagnolo Borja Valero, che dopo essersi seduto in panchina all’Atleti Azzurri di Bergamo dovrebbe partire dal primo minuto. Possibile esordio dal primo minuto per l’ex del Manchester City Micah Richards, che bene ha fatto in Europa League. Dubbio in difesa tra Basanta e Savic. A centrocampo Kurtic è favorito su Aquilani mentre davanti si giocano una maglia in tre Babacar, Cuadrado e Ilicic.

Difficile approccio con questo campionato per i neroverdi che dopo il pari interno col Cagliari hanno subito il pesante 7-0 di Milano contro l’Inter. Nell’ultima giornata è arrivato un pari a reti inviolate al Mapei Stadium contro la Sampdoria di Mihajlovic. Problemi in attacco per Di Francesco che potrebbe perdere Zaza, colpito al ginocchio destro nella sfida contro i blucerchiati, rimanarrà in dubbio fino alla fine è comunque pronto Floccari e c’è anche Pavoletti che scalpita. Solito ballottaggio sulla destra per un posto tra Vrsaljko e Gazzola col croato che dovrebbe partire titolare. A centrocampo ancora una volta vedremo Taider al posto di Missiroli.

1 Neto; 4 Richards, 2 Rodriguez, 15 Savic, 28 Marcos Alonso; 16 Kurtic, 7 Pizarro, 20 Borja Valero; 30 Babacar, 11 Cuadrado, 29 Bernardeschi. All. Montella

A disp: 12 Tatarusanu, 19 Basanta, 40 Tomovic, 23 Pasqual, 10 Aquilani, Fernandez, 5 Badelj, 17 Joaquin, 8 Marin, 72 Ilicic, 6 Vargas

Indisponibili: Rossi, Gomez

Squalificati: nessuno

47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 31 Peluso; 8 Biondini, 4 Magnanelli, 19 Taider; 83 Floro Flores, 99 Floccari, 17 Sansone. All. Di Francesco

A disp: 1 Pomini, 5 Antei, 26 Terranova, 20 Bianco, 13 Ariaudo, 3 Longhi, 23 Gazzola, 7 Missiroli, 33 Brighi, 6 Chibsah, 10 Zaza, 14 Pavoletti.

Indisponibili: Pegolo, Manfredini

Squalificati: Berardi

 

Arbitro: Cervellera

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori