Pagelle/ Senegal-Algeria (0-2): i voti e il tabellino della partita (Coppa d’Africa 2015, gruppo C)

- La Redazione

Le pagelle di Senegal-Algeria 0-2, partita valida per la terza ed ultima giornata del gruppo C della Coppa d’Africa 2015: i voti della sfida disputata a Malabo martedì 27 gennaio 2015

atsu_ghoulam
(INFOPHOTO)

A Malabo l’Algeria batte per 2 a 0 il Senegal. Nel primo tempo i nordafricani si portano in vantaggio all’11’ grazie ad una dormita colossale della difesa senegalese: Bougherra batte in profondità una punizione da centrocampo a scavalcare la difesa avversaria trovando Mahrez che controlla e segna. I Leoni della Teranga non reagiscono e faticano molto a costruire le proprie azione offensive che appaiono molto improvvisate; inoltre, al 29′ M’bengue è costretto ad abbandonare il campo per Souare a causa di una brutta ferita allo zigomo riportata in uno scontro con Mandi. L’Algeria gioca una gara attendista e resiste alle sortite avversarie non in grado di produrre pericoli per il portiere Rais M’bolhi. Il suo collega Coundoul invece deve compiere più di un intervento per salvare la propria porta, cosa che gli riesce fino all’82’ quando Mandi lancia per Belfodil che spizza per Feghouli, pronto a servire Bentaleb dimenticato dagli avversari per il 2 a 0. Il Senegal continua a non incidere e, dopo 4 minuti di recupero, si vede eliminato dal torneo in virtù della vittoria del Ghana sul Sudafrica, con l’Algeria classificata seconda nel girone.

Gara più entusiasmante per il confronto con il risultato dell’altro campo piuttosto che per il gioco espresso dalle due squadre.

Non reagisce dopo aver subito i goal e viene giustamente eliminata dal torneo: non si può pensare di passare il turno giocando in questo modo.

Partita attendista ma decisamente ben studiata. Un due a zero che porta la qualificazione.

Spezza troppo il ritmo di gara coi suoi fischi e si lascia sfuggire troppe cose.

Primo tempo: A Malabo dopo i primi 45 minuti di gioco sono gli Algerini ad imporsi sul Senegal per 1 a 0. I Nordafricani passano al vantaggio all’11’ quando Bougherra, dopo aver subito fallo da parte di Diouf, decide di battere in profondità a scavalcare la difesa senegalese trovando Mahrez che controlla e segna. I Leoni della Teranga faticano a gestire la manovra d’attacco, affacciandosi in avanti solo sporadicamente con Mane e Diouf e al 29′ subisce un altro brutto colpo dovendo sostituire M’bengue con Souare, sanguinante dopo uno scontro con Mandi. L’Algeria controlla l’avversario e sembra perdere un po’ la concentrazione nel finale, permettendo un breve assedio alla squadra di Giresse.  Fatica ad attaccare e paga la dormita colossale sul lancio di Bougherra. Il più propositivo in avanti, svaria su tutto il fronte d’attacco.  Rimane colpevolmente indietro sull’azione del goal, non mettendo in fuorigioco Mahrez.  Passa in vantaggio con una bell’invenzione e gestisce il Senegal.  Chiude bene in difesa in modo autoritario e il suo assist per il goal del vantaggio è davvero illuminante.  Lascia un po’ troppo spazio al Senegal sulla sua corsia. (Alessandro Rinoldi)

Senegal

I suoi interventi meritavano maggior fortuna rispetto a come la sua difesa ha gestito la partita.

Perde palloni importanti in zone dove non dovrebbe.

L’unico a salvarsi del reparto arretrato, nel suo settore passa ben poco.

Un brivido ad inizio match che potrebbe regalare il vantaggio avversario. Si deconcentra e macchia la sua prestazione con qualche sbavatura.

Solo 25′ per lui che deve uscire poco dopo per un brutto colpo allo zigomo con la testa di Mandi. Rimane indietro sul goal ingannato dal compagno Mbodji.

Resta colpevolmente indietro in occasione del goal di Mahrez tenendolo in gioco e lascia Bentaleb libero di realizzare il 2 a 0. Dovrebbe schermare la difesa e chiudere centralmente ma sono compiti che non oggi non gli riescono.

Molto al di sotto della prestazione contro il Sudafrica, esce senza aver lasciato il segno al 54′.

Spaesato, compie diversi interventi irregolari quando non si fa saltare.

Veramente troppi falli e pochissime azioni di gioco.

Uno dei pochi a cercare il pallone e l’imbucata.

I centrali avversari non gli concedono un millimetro e lui non riesce a crearsi spazio. Prestazione incolore.

Ingresso forzato per l’infortunio di M’bengue, si propone in un paio di occasioni con successo.

La stampa di casa lo aveva acclamato molto ma non dimostra il perchè nei 36 minuti che lo vedono in campo.

Lanciato nella mischia come ennesimo attaccante, non dà i frutti sperati.

All.GIRESSE 4,5 Gara preparata malissimo. Nessun cenno di reazione alle reti subite e giocate costruite veramente in malo modo.

Algeria

Partita tranquilla senza correre pericoli.

Tiene bene la fisicità degli avversari. Dà il via all’azione del 2 a 0 che chiude la partita.

Controlla con autorità tutti i palloni.

Assist strepitoso per il vantaggio di Mahrez, in difesa è insuperabile.

Sfigura nel reparto arretrato visto che molte azioni senegalesi passano dalla sua fascia.

Gioca con grande intensità e sfiora la rete nella ripresa.

Gran partita di sostanza, spende molto e trova un bel goal a chiudere definitivamente le “speranze” del Senegal.

Galleggia tra le linee di centrocampo e difesa avversarie con grandi inserimenti.

Non si vede molto ma quando lo fa è decisivo come in occasione dell’assist vincente per Bentaleb.

Arretra per giocare più palloni muovendosi molto e con intelligenza. Deve lasciare il campo al 72′ dopo un brutto colpo alla schiena.

Oltre al bel goal che spiana la strada ai suoi non regala particolari emozioni se non un tiro-cross parato da Coundoul.

Prende parte alla festa senza toccare palloni degni di nota.

Pochi minuti in cui riesce a contribuire all’azione del raddoppio.

Entra nel recupero senza aver possibilità di mettersi in luce.

All.GOURCUFF 7 Gara decisamente attendista in cui la qualità dei suoi ha fatto la differenza. Gruppo forte e ben costruito.

 

(Alessandro Rinoldi)

Il tabellino

Marcatori: 11’Mahrez; 82’Bentaleb

Senegal (4-3-3): Coundoul; Badji, Sane, Djilobodji, M’bengue (29’Souare); Mbodji, Diop (54’Cisse), Gueye; Kouyate, Mane (66’N’doye); Diouf. All.Giresse.

Algeria (4-2-3-1): M’Bolhi; Mandi, Medjani, Bougherra, Ghoulam; Bentaleb, Taider; Feghouli, Brahimi (72′ Lacen), Mahrez (92’Kashi); Soudani (80′ Belfodil). All.Gourcouff.

Arbitro: Seechurn

Ammoniti: 41’Badji (S), 51’Taider (A), 66’Diouf (S) 78’M’bolhi (A); 81’Souare (S)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori