KENYA/ Rugby a 7: qualificazione alle Olimpiadi di Rio del 2016. Ci sarà un arbitro italiano?

- La Redazione

Kenya, rugby A 7: arriva la qualificazione alle Olimpiadi di Rio del 2016. La selezione africana ha strappato il pass per i giochi olimpici del prossimo anno dopo aver battuto lo Zimbabwe

Fiji_Goneva_rugby
(dall'account ufficiale facebook.com/rugbyworldcup)

La nazionale rugby del Kenya si è qualificata nella scorse ore alle Olimpiadi che si disputeranno la prossima estate in Brasile, a Rio de Janeiro. Completato così il gruppo delle formazioni maschili, mentre per quelle femminili bisognerà attendere ancora le finali asiatiche e il pre-olimpico. La cosa certa è che sia fra gli uomini che fra le donne non vi sarà la nazionale italiana. I nostri azzurri non hanno infatti strappato il pass per il prestigioso appuntamento e di conseguenza resteranno a casa guardare. Un pezzetto di Bel Paese ci potrebbe comunque essere in Brasile visto che, come riferisce La Gazzetta dello Sport, larbitro Maria Beatrice Benvenuti è stata inserita dalla federazione mondiale nellelenco di direttori di gara per le Sevens Series, da cui verranno poi scegli i fischietti che voleranno a Rio. Ricordiamo che i due tornei olimpici di rugby si terranno dal 6 all11 agosto 2016.

Nelle scorse ore la nazionale di rugby del Kenya ha strappato il pass per i giochi olimpiaci di Rio de Janeiro del 2016. Dopo uno spareggio thriller contro lo Zimbabwe, la selezione keniota ha sopraffatto gli avversari con il risultato di 21 a 17, qualificandosi quindi per le olimpiadi. Il Kenya va così ad aggiungersi al gruppo di nazionali già qualificate, ovvero, Brasile, Francia, Nuova Zelanda, Isole Fiji, Stati Uniti, Gran Bretagna, Giappone, Argentina e Sudafrica. A livello femminile, invece, qualificate le nazionale di Canada, Australia, Gran Bretagna, Colombia, Stati Uniti, Francia e Sudafrica, oltre al Brasile, squadra padrone di casa.

La nazionale del Kenya di rugby a 7, ha strappato il pass per le Olimpiadi che si svolgeranno durante lestate del prossimo anno in Brasile, precisamente a Rio de Janeiro. Il Kenya non era riuscito a centrare la qualificazione diretta e di conseguenza ha dovuto giocarsi uno spareggio contro la selezione dello Zimbabwe. A Johannesburg, nella nota metropoli sudafricana, alla fine hanno avuto la meglio i kenioti con il risultato finale di 21 a 17 in proprio favore, grazie alla meta thriller, a tempo scaduto, di Dennis Ombachi. Il Kenya aveva dominato il torneo delle World Seven Series, battendo Mauritius, Senegal e Madagascar, con 123 punti totali segnati e solamente cinque subiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori