Diretta/ Lecce-Benevento (risultato finale 1-0): risolve Papini, solo playoff per i campani? (1 aprile 2015, Lega Pro)

- La Redazione

Diretta Lecce Benevento, info streaming video Sportube.tv: quote e risultato livescore della partita valida per la trentatreesima giornata del girone C di Lega Pro 2014-2015 (ore 17)

Leccecurva
Foto Infophoto
Pubblicità

Risultato finale 1-0. Decide il gol di Romeo Papini al 75′ minuto, per la seconda volta in stagione il Lecce batte il Benevento e rischia di decidere indirettamente la corsa alla promozione diretta. Il Benevento si trova adesso a -5 dalla Salernitana quando mancano cinque giornate al termine della stagione regolare: una distanza che potrebbe non essere più colmabile. Per quanto riguarda i salentini, il ritorno alla vittoria potrebbe essere utile per agganciare i playoff; tuttavia bisognerà aspettare i risultati delle concorrenti dirette, a cominciare dalla Juve Stabia che gioca alle 19 contro l’Aversa Normanna, e dalla Casertana che alle 20:45 ospita il Melfi.

Squadre in campo al Via del Mare per la partitissima del girone C di Lega Pro. La Salernitana ha appena vinto sul campo della Paganese e questo per gli uomini di Fabio Brini significa solo una cosa: servono i tre punti per mantenere vivo il sogno della promozione diretta. Il Lecce gioca invece per agganciare il treno playoff in una corsa che si è fatta davvero complicata dopo la sconfitta di Catanzaro. Andiamo subito a vedere le formazioni ufficiali di Lecce-Benevento, calcio dinizio alle ore 17. 1 Scuffia; 2 Diniz, 4 Vinetot, 5 Abruzzese, 3 M. Lopez; 8 Salvi, 6 Papini; 7 Beduschi, 10 Bogliacino, 11 Gustavo; 9 A. Doumbia. In panchina: 12 Chironi, 13 Filipe Gomes, 14 Sacilotto, 15 E. Herrera, 16 Parlati, 17 Embalo, 18 Manconi. Allenatore: Alberto Bollini 1 Pane; 2 Celjak, 5 Lucioni, 6 Scognamiglio, 3 Som; 11 Alfageme, 4 L. Vitiello, 8 DAgostino, 7 Campagnacci; 9 Eusepi, 10 Mazzeo. In panchina: 12 Piscitelli, 13 Padella, 14 Pezzi, 15 Doninelli, 16 Agyei, 17 Allegretti, 18 A. Marotta. Allenatore: Fabio Brini 

Pubblicità

In casa Lecce alla vigilia della partita si è parlato ancora molto di quanto successo nella scorsa giornata. Ecco le parole di Antonio Tesoro, responsabile dell’area tecnica: C’è stata da parte dell’arbitro una condotta dal primo minuto di gioco che ci ha penalizzato, e non stiamo parlando di episodi singoli. Siamo sconvolti perché queste situazioni possono compromettere il nostro campionato. A prescindere da tutto però, la nostra volontà è quella di non mollare nulla. Siamo ancora vivi e chi scenderà in campo contro il Benevento darà certamente il 110%. Lo ha ribadito anche mister Bollini: A prescindere da tutto, tra infortuni e squalifiche, la squadra è viva e speriamo che questa amarezza e rabbia agonistica vengano trasferite in campo. Bogliacino e Sacilotto sono convocati, sono clinicamente guariti, dovrò però fare delle valutazioni sul minutaggio. 

Pubblicità

Alle ore 17 di oggi pomeriggio si gioca la partita valida per la trentatreesima giornata del girone C del campionato di Lega Pro 2014-2015. Un turno che si gioca tra oggi e domani visto che nel fine settimana, essendoci la Pasqua, il torneo è fermo; sfida di alta classifica al Via del Mare tra il Lecce che occupa la sesta posizione con 54 punti e il Benevento che è la seconda forza del girone con 68 punti. Un Lecce che perdendo a Catanzaro ha definitivamente detto addio ai sogni di promozione diretta: le quattro sconfitte nelle ultime sei giornate sono una mazzata pesantissima, Alberto Bollini dopo aver iniziato bene in panchina ha avuto un calo netto e forse questa squadra non era attrezzata per fare corsa pari con le big, o semplicemente si è sciolta di fronte alle difficoltà e nel ricordare come negli ultimi due anni abbia sempre perso la finale playoff.

La post season adesso rimane lunico orizzonte, ma non sarà per niente facile: davanti ci sono quattro squadre che stanno tirando tantissimo, basterebbe che si fermassero in due ma in questo momento non si vede chi possa farlo (la più in calo è la Juve Stabia che resta però a +3). Dallaltra parte cè un Benevento che è stato in testa a lungo, e che proprio dal Lecce aveva subito la prima sconfitta stagionale; la formazione guidata da Fabio Brini ha rallentato nelle ultime giornate (tre pareggi e una sconfitta) e questo ha consentito alla Salernitana di operare il sorpasso in vetta. Sono comunque soltanto due le lunghezze da recuperare e il Benevento spera dunque di rimanere in corsa fino alla fine; dovesse andare a giocarsi la promozione ai playoff ci arriverebbe comunque da assoluta favorita per il campionato che ha saputo condurre fino a qui. In più cè Umberto Eusepi, un bomber che non tutte possono vantare e che a questi livelli ha già dimostrato di saper fare la differenza.

La diretta di Lecce-Benevento sarà affidata, come sempre, a Sportube.tv, che in partnership con LegaPro Channel (lo trovate anche su Twitter, allindirizzo @LegaPro) trasmette la diretta streaming video di oltre 1200 partite del campionato e della Coppa Italia di categoria e fornisce anche contenuti extra live e on demand. Inoltre tutti gli appassionati di social network possono rivolgersi ai profili ufficiali che le due squadre in campo oggi mettono a disposizione, in particolare su Facebook e Twitter, aggiornando costantemente sullesito della partita e dando altre informazioni sulla squadra e la società. Potete scommettere sulla partita Lecce-Benevento con le quote Snai: vediamole nel dettaglio, il segno 1 (vittoria Lecce) vale 2,90, il pareggio (segno X) vale 3,10 mentre il segno 2 (vittoria Benevento) vale 2,35 volte la somma giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori