Pagelle/ Genoa-Parma (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, recupero 25^giornata)

- La Redazione

Le pagelle di Genoa-Parma, recupero della 25^giornata del campionato di Serie B 2014-2015: Fantacalcio, i voti della partita disputata allo stadio Luigi Ferraris mercoledì 15 aprile 2015

edenilson_kucka
(INFOPHOTO)

Il Genoa archivia la pratica Parma con un secco due a zero e torna a sognare una qualificazione in Europa League. Decidono le reti di Iago Falque nel primo tempo e di Pavoletti nella ripresa. Ducali sempre più vicini alla retrocessione in Serie B. Una buona prova corale da parte della formazione rossoblu che si è rivelata più convinta e determinata nell’arco dei novanta minuti. I ragazzi di Donadoni non sono riusciti a replicare la buona prestazione offerta con la Juventus e si sono dovuti arrendere di fronte ai gol di Iago e Pavoletti. Approccio troppo timido e compassato nel primo tempo, lievemente meglio nella ripresa. Arbitraggio all’inglese da parte del direttore di gara Gavillucci che ha tenuto in pugno la gara anche nel finale quando le due squadre sono apparse piuttosto nervose.

Al Ferraris Genoa e Parma vanno al riposo sul risultato di uno a zero in favore della formazione rossoblu. Monologo ligure nei primi quarantacinque minuti, ducali quasi mai pericolosi. Primo squillo della gara al sesto minuto con Iago (7) che va via a Feddal (5) , lo spagnolo lascia partire un tiro a giro che finisce alto sopra la traversa. Gara vivace, con i liguri più intraprendenti. La volta buona arriva al quattrodicesimo: Borriello (6,5) confeziona un prezioso assist per Iago che da dentro l’area punisce Mirante (5,5) con un piattone angolato. Dieci minuti dopo spiovente dalla sinistra per Pavoletti (5) che non riesce ad indirizzare in porta e spreca una buona opportunità. L’ex Sassuolo scviupa ancora alla mezzora sul bel passaggio di Iago, calciando malissimo a tu per tu con Mirante. Due giri di lancetta dopo Perotti (6,5) fornisce un pallone invitante per De Maio(6) in area che spizza di testa e manda fuori di pochissimo. Nel finale di frazione ingenuità di Roncaglia (6) che commette fallo su Nocerino (5,5) e viene ammonito. L’unica vera iniziativa dei ducali è ad opera di Lila (5) con una improbabile conclusione dalla lunghissima distanza che termina alta sopra la traversa.

Un bel Genoa che macina gioca e crea occasioni da gol ma ancora non capace di chiudere la gara. Lo spagnolo ha il mancino caldo. E’ tra i più pericolosi dei rossoblu, decide per ora il suo gol al tredicesimo. Ha sprecato due ghiotte occasioni da gol, troppo frettoloso. Ducali troppo timidi e apparentemente appagati dal successo sulla Juventus. Serve un episodio favorevole per trovare il gol. Fa buona guardia a livello difensivo, anche con le cattive. Impalpabile in fase offensiva. Mai pericoloso, come del resto  il compagno Ghezzal. (Jacopo D’Antuono)

Lamanna 6,5 Attento e sicuro, sicuramente non fa rimpiangere Perin.

Roncaglia 6 Prestazione globalmente positiva, ingenuo sul fallo ai danni Nocerino che gli è costato il cartellino giallo.

Burdisso 7 Ha coordinato con sapienza e carisma il reparto difensivo. Buona partita per l’argentino.

De Maio 6 Attento in fase di marcatura, bravo a proporsi nelle mischie avversarie. Cala nella ripresa.

També 6 Esegue con ordine gli ordini impartiti da mister Gasperini. Esce tra gli applausi del pubblico. (61′ Kucka 5,5)

Rincon 6,5 Come sempre fondamentale nella linea mediana rossoblu. Lotta su ogni pallone, un vero guerriero.

Bertolacci 6,5 Imprime qualità al centrocampo con le sue giocate, deve uscire per un problema fisico (82′ Mandragora 6)

Bergdich 6 Bene in fase difensiva, si ripropone a supporto dell’attacco ma non riesce ad essere altrettanto preciso.

Iago Falque 7 Spezza l’equilibrio del match con un bel gol. Spesso pericoloso nell’arco dei novanta minuti.

Borriello 6,5 Resta in campo per pochi minuti ma confeziona l’assist vincente per Pavoletti. (17′ Pavoletti 6 Si divora un paio di occasioni ghiotte, si riscatta nella ripresa)

Perotti 7 Solita prestazione brillante da parte dell’argentino, sempre pericoloso e temibile in fase offensiva.

All. Gasperini 7 Imprime ai suoi ragazzi una mentalità propositiva e vincente.

Mirante 6 Non può nulla sui due gol subiti; reattivo in numerose circostanze

Santacroce 5 Si fa saltare troppo facilmente. Sicuramente non una delle sue migliori prestazioni. (51′ Cassani 5)

Lucarelli 6 Spesso deve ricorrere alla maniere forti ma riesce nell’intento di tenere a bada i suoi avversari

Feddal 5 Impreciso e distratto, soprattutto ad inizio gara quando insieme a Mirante rischia il pasticcio.

Varela 5,5 Si propone con costanza e dinamismo ma non riesce ad incidere positivamente sulla storia della gara.

Lila 5 Prestazione opaca da parte del centrocampista gialloblu. (80′ J. Mauri 5,5)

Lodi 5,5 Qualche guizzo verso l’area avversaria ma poca concretezza da parte dell’ex Catania (64′ Jorquera 5)

Nocerino 5 Non riesce ad entrare del tutto in partita, prestazione insufficiente

Gobbi 5 Si propone con insistenza, cala vistosamente nel finale

Belfodil 4,5 Mai pericoloso, si propone poco e tocca pochissimi palloni.

Ghezzal 5,5 Qualche lampo in una prestazione tra luci e ombre. Partita non de tutto sufficiente.

All. Donadoni 5 Ha provato a scuotere i suoi ragazzi nell’intervallo ma alla fine si è dovuto arrendere alla superiorità del Genoa.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori