Pagelle/ Palermo-Torino (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 33^giornata)

- La Redazione

Fantacalcio: le pagelle di Palermo-Torino 2-2, partita valida per la 33^giornata del campionato di Serie A. I voti del match disputato allo stadio Renzo Barbera mercoledì 29 aprile 2015

gastonsilva_dybala
(dall'account Twitter ufficiale @palermocalcioit)

Al Barbera finisce 2 a 2 tra Palermo e Torino, risultato speculare rispetto alla sfida d’andata. I Rosanero vanno inizialmente in vantaggio al 10′ con la rete di Vitiello sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma i Granata non stanno a guardare e al 13′ Peres realizza il momentaneo pareggio su assist di Quagliarella. I padroni di casa decidono quindi di riprendere in mano la partita rimettendo la testa avanti al 26′ grazie al settimo goal di Rigoni, preciso nell’inserimento vincente sul cross di Lazaar, e poco dopo, al 31′, Andelkovic colpisce una tanto clamorosa quanto sfortunata traversa. Gli ospiti, reduci dalla vittoria nel derby, sembrano una squadra davvero in difficoltà questa sera fino a quando Maxi Lopez al 60′, entrato da un minuto, fa 2 a 2 capitalizzando la giocata di un altro neo entrato, El Kaddouri. Il Palermo spreca molte occasioni con Dybala, Vazquez e Belotti e si fa cogliere impreparato all’86’ quando Maxi Lopez mette in rete di testa ma per Gervasoni c’è fallo in attacco. La squadra di Iachini conquista così un solo punto con diversi rimpianti mentre il Toro può tirare un sospiro di sollievo al termine di una prova molto impegnativa.

Match divertente con 4 goal, una rete annullata e una traversa.

Buona prestazione anche se bisogna ricordare le diverse opportunità sprecate.

Tenace nel raggiungere il pareggio per due volte, non riesce comunque a farsi valere.

Il goal del 2 a 2 di Maxi Lopez è molto probabilmente viziato dal fuorigioco dell’argentino al quale viene annullata più tardi un’altra rete, situazione in cui Gervasoni e i suoi assistenti appaiono abbastanza incerti.

Primo tempo: Bella partita al Barbera tra Palermo e Torino che rispondono colpo su colpo e vanno al riposo sul 2 a 1. I Rosanero passano in vantaggio sugli sviluppi di un corner di Dybala al 10′ grazie a Vitiello, bravo a piazzarsi sul secondo palo e mettere in rete la spizzata della difesa granata. Gli ospiti non si perdono d’animo e pareggiano tre minuti più tardi con Bruno Peres, lesto ad approfittare del passaggio più o meno volontario di Quagliarella. I Siciliani comunque continuano a gestire la manovra e al 26′ si mettono di nuovo avanti con il settimo goal di Rigoni, un tiro al volo sotto porta a finalizzare il cross di Lazaar dalla sinistra. Poco dopo, Andelkovic colpisce la traversa al 31′ e nel finale fioccano gli errori, con i Piemontesi incapaci di incidere.

Ottimo l’approccio alla gara: la squadra sembra davvero desiderosa di conquistare i tre punti sin dai primi minuti. Realizza l’ennesimo goal del suo campionato riportando i suoi in vantaggio. Commette qualche errore ed in particolare non riesce a fornire aiuto con una corretta posizione in campo.  Bravi a reagire allo svantaggio del 10′, non riescono a costruire e col passare del tempo faticano sempre di più.  Segna il momentaneo pareggio da attaccante vero. Con le sue giocate sulla fascia, prova ad offrire spunti ai compagni.  Si perde fatalmente l’inserimento di Rigoni ed ha problemi ad impostare. (Alessandro Rinoldi)

Palermo

Non ha colpe sui goal subiti e mantiene la concentrazione.

Porta inizialmente i suoi in vantaggio per poi pasticciare sull’immediato pareggio del Toro. Non macchia la sua prova con altre sbavature.

Poco concentrato nel prendere la marcatura a Maxi Lopez.

Compie dei buoni interventi ed è sfortunato sulla traversa colpita al 31′.

Bene nel primo tempo, nella ripresa patisce El Kaddouri permettendogli molta libertà.

Utilissimo al suo reparto, impreziosisce la sua gara con uno dei suoi inserimenti vincenti.

Spende tantissimo rattoppando il centrocampo e toccando un gran numero di palloni utili.

Fatica a trovare una collocazione in campo utile alla manovra.

Importante con le sue iniziative sulla fascia, fornisce il perfetto assist per il goal di Rigoni.

Coglie poche opportunità così e si propone a corrente alternata.

Lotta, dribbla e batte più che bene i calci d’angolo. Gli manca solo la segnatura, purtroppo solo sfiorata.

Ha un buon impatto sulla partita ma viene servito raramente.

Entrano nei minuti finali per dare nuova vitalità alla squadra con scarsi risultati.

All.IACHINI 6,5 Il suo Palermo si comporta molto bene reagendo come desiderava il presidente.

Torino

Non trasmette sicurezza alla squadra con uscite incerte.

Tiene bene l’uno contro uno.

Commette diversi errori che da lui non ci si aspetterebbero, soprattutto sui palloni alti.

In difficoltà coi diretti avversari, rincorre con generosità ma non sempre efficacemente.

Nella prima parte lascia presagire cose migliori di quelle che farà registrare la sua prova al fischio finale.

Davvero poco brillante questa sera con inserimenti imprecisi.

Lavora senza tregua per tenere insieme la squadra.

Le sue imprecisioni sono quelle che non consentono al Toro di manovrare con regolarità.

Fatica ad esprimersi sulla fascia sia in fase offensiva che difensiva.

Sente lo sforzo del derby realizzando una prestazione opaca.

Esce al 59′ dopo aver regalato solo un paio di fiammate in tutta la sua partita.

Con la sua tecnica dà quel tocco in più ai suoi.

Spacca la partita pareggiando ad un minuto dal suo ingresso e sfiorando la rete della vittoria (annullata per un fallo).

Viene inserito per l’affaticato Molinaro ma manca di precisione.

All. VENTURA 6 Azzecca i cambi non riuscendo in ogni caso ad organizzare meglio l’11 titolare.

 

(Alessandro Rinoldi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori