Serie A/ Pronostico di Walter Novellino: Sampdoria-Lazio all’ultimo sangue. Inzaghi, ritorno al futuro… (esclusiva, analisi 36^giornata)

- int. Walter Novellino

Serie A 2014-2015, 36^giornata: in esclusiva per ilsussidiario.net il pronostico e l’analisi di Walter Novellino. Sabato il big match Inter-Juventus, lunedì due posticipi

floroflores_zapata
(INFOPHOTO)

36^ giornata di campionato di ritorno con la Juventus, finalista in Champions a 80 punti che andrà a giocare a Milano contro l’Inter (52 punti), nel primo anticipo di sabato 16 maggio 2015. La Roma seconda a 64 punti riceverà l’Udinese (41) nel posticipo domenicale, mentre sempre di sabato sarà in campo la Lazio a Marassi contro la Sampdoria (ore 20:45). Lunedì 18 maggio due posticipi: il Napoli quarto a 60 dopo l’eliminazione dall’Europa League affronterà il Cesena, penultimo a quota 24 e già retrocesso così come il Parma, che sarà di scena a Firenze alle ore 19:00. Domenica 17 bella partita a Bergamo tra Atalanta, non ancora salva a 36 punti, e il Genoa in corsa per l’Europa a quota 53. Il Milan sarà impegnato a Sassuolo alle ore 12.30, per chiudere al meglio il suo campionato. Per introdurci alla 36^giornata di campionato ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva mister Walter Novellino.

Juventus a Milano contro l’Inter: con quali motivazioni? La Juventus ha una grande rosa e quindi va in campo sempre per vincere, nonostante gli importantissimi appuntamenti che avrà da qui alla fine della stagione non credo che le cose cambieranno a San Siro.

Per la formazione nerazzurra importante fare risultato pieno: ci può riuscire? Al di là del valore di ogni Inter-Juventus i nerazzurri devono puntare ai nove punti nelle ultime tre giornate; il piazzamento in Europa League non dipende più esclusivamente da loro ma una battuta d’arresto potrebbe compromettere la corsa a questo punto del campionato.

Roma-Udinese: anche per i giallorossi solo un risultato ovvero la vittoria… La Roma vuole ottenere a tutti i costi il secondo posto e la qualificazione diretta in Champions League, dall’altra parte l’Udinese vorrà concludere bene una stagione di grandi cambiamenti. La formazione friulana viene dalla sconfitta in casa per 1-4 contro la Sampdoria e vorrà riscattarsi.

A proposito: come vede Sampdoria-Lazio, secondo anticipo di sabato 16? Sarà la partita più importante della giornata, in cui la Lazio cercherà di far risultato per raggiungere e superare la Roma, la Sampdoria dal canto suo vuole ancora conquistare la qualificazione all’Europa League. Mi aspetto un match all’ultimo sangue.

Napoli col Cesena per ricaricarsi dopo l’eliminazione in Europa League? Il Napoli ha deluso un po’ tutti col Dnipro, ha incontrato una squadra con grande carattere che si è giocata al meglio le proprie carte, con un allenatore molto bravo come Markevich. Sulla carta il successo col Cesena sarà alla portata della squadra di Benitez, che deve reagire dopo la sconfitta di coppa.

Lunedì 18 anche Fiorentina-Parma: facile la partita per i viola?

Facile non direi perchè il Parma è buona squadra e se non avesse avuto tutti questi problemi extra campo si sarebbe salvato. Per quanto riguarda la Fiorentina ha ragione Montella a dire che ha disputato una stagione eccezionale, anche se magari i tifosi volevano qualcosa di più. Il Siviglia è formazione molto forte e bisogna ricordare il primo tempo in Spagna, quando i viola giocarono molto bene ed ebbero diverse occasioni. A volte ci vuole proprio fortuna in tante partite…

Nel programma di domenica Atalanta-Genoa, una partita molto interessante… Complimenti al Genoa che ha disputato una grande stagione come testimonia anche l’ultimo netto successo col Torino. La formazione ligure pensa all’Europa, magari non l’otterrà per quei documenti dati in ritardo. Certe cose succedono solo in Italia…

Milan a Sassuolo: trasferta complicata? Diciamo che il Milan sta subendo anche la crisi societaria, con l’incertezza per la successione di Berlusconi che peraltro rimane ancora eventuale. Il Sassuolo vorrà far bene davanti al suo pubblico, il Milan cercherà di chiudere la stagione nel modo migliore, proprio con la squadra dove potrebbe finire Pippo Inzaghi l’anno prossimo.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori