Probabili formazioni/ Roma-Genoa: orario diretta tv, quote, le ultime novità. I diffidati (oggi domenica 3 maggio 2015, Serie A 34^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Roma Genoa: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita dello stadio Olimpico, valida per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

LamannaLjajic
Foto Infophoto

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nella partita della trentaquattresima giornata di Serie A. Per la Roma Keita, Maicon e Florenzi sono diffidati in vista del prossimo turno di campionato che sarà contro il Milan per i giallorossi. Tra i rossoblù genovesi ci sono invece Niang, Pavoletti e De Maio in questa situazione, dunque tre giocatori devono evitare un’ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro il Torino per il Genoa.

Alle ore 12:30 di oggi pomeriggio lo stadio Olimpico ospita la partita valida per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Roma-Genoa sarà diretta dall’arbitro Antonio Damato della sezione di Barletta. Una Roma che sembra in crescita rispetto alla crisi di inizio 2015 vuole riappropriarsi del secondo posto in classifica, ma deve fare i conti con un Genoa che arriva da due vittorie consecutive e ha nel mirino la qualificazione alla prossima Europa League, difficile ma certamente alla porta. Andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Roma-Genoa.

La diretta tv di Roma-Genoa, alle ore 12:30, sarà trasmessa da Sky SuperCalcio (numero 205) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite; su Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380) su quelli del digitale terrestre.

Le quote Snai per la partita Roma-Genoa (ore 12:30) ci forniscono le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Roma) a 1,55; segno X (pareggio) a 4,00; segno 2 (vittoria Genoa) a 6,00.

Dopo aver nettamente battuto il Sassuolo, la Roma cerca di mettere un altro mattone al suo campionato in attesa del derby della penultima giornata, che molto probabilmente sarà decisivo per lassegnazione del secondo posto. Rudi Garcia cambia qualcosa rispetto a mercoledì sera: dovrebbe tornare titolare Yanga-Mbiwa che farà coppia con Manolas in mezzo alla difesa, mentre sulla fascia sinistra è pronto a tornare Holebas se le condizioni fisiche glielo consentiranno. Probabile anche lavvicendamento Seydou Keita-Pjanic in mediana: era nei piani contro il Sassuolo, prima che il maliano avesse un risentimento nel riscaldamento. Con lui giocheranno De Rossi e Nainggolan; spremuti, ma bisogna conquistare la qualificazione in Champions League e non si può sperimentare troppo. A destra è confermato Florenzi: la stagione di Maicon è terminata in anticipo. Dubbi in attacco: Doumbia si è finalmente sbloccato e ha fiducia, ma è più probabile che Garcia si affidi a Totti che allOlimpico può fare la differenza. La conferma arriverà per limprescindibile Gervinho alla ricerca di un gol che manca da fine novembre, tre per una maglia con Ljajic che sembra essere favorito su Iturbe e Ibarbo, questultimo già titolare mercoledì.

Vola sulle ali dellentusiasmo il Genoa, che però perde il grande ex Burdisso per squalifica. Cè De Maio per prenderne il posto: il francese è rimasto in panchina mercoledì e torna a guidare la difesa al fianco di Izzo e Roncaglia, che sono confermati in uno schieramento che dovrebbe essere ancora una volta a tre, e che quindi prevede lavanzamento di Edenilson sulla linea mediana (a destra). Ballottaggio dallaltra parte: Bergdich sta bene ed è un esterno naturale, ma Kucka si è riposato a San Siro (ha giocato solo uno spezzone nella ripresa) e ha la fisicità giusta per mettere in difficoltà il centrocampo della Roma. Confermati Bertolacci e Rincon: dovrebbe rimanere fuori un comunque positivo Tino Costa, perchè per il tridente offensivo lidea di Gasperini è quella di avvalersi del rapido Lestienne, per sfruttare al massimo gli uno contro uno in assenza di Perotti. Niang o laltro ex Borriello per il ruolo di punta centrale, naturalmente a destra gioca Iago Falque. Dalla panchina occhio a Pavoletti: nellultimo periodo ha dimostrato di essere particolarmente in palla. 

 

 26 De Sanctis; 24 Florenzi, 44 Manolas, 2 Yanga-Mbiwa, 35 Torosidis; 20 S. Keita, 16 De Rossi, 4 Nainggolan; 27 Gervinho, 10 Totti, 8 Ljajic

In panchina: 28 Skorupski, 1 Lobont, 23 Astori, 33 Spolli, 3 A. Cole, 42 Balzaretti, 15 Pjanic, 32 L. Paredes, 48 Salih Uçan, 53 Verde, 7 Iturbe, 88 Doumbia, 19 Ibarbo

Allenatore: Rudi Garcia

Squalificati: –

Indisponibili: Maicon, Castan, Holebas, Strootman

 1 Perin; 14 Roncaglia, 4 De Maio, 5 Izzo; 21 Edenilson, 88 Rincon, 91 Bertolacci, 33 Kucka; 24 Iago Falque, 11 Niang, 16 Lestienne

In panchina: 23 Lamanna, 39 Sommariva, 2 També, 15 Marchese, 38 Mandragora, 20 Tino Costa, 18 Bergdich, 93 Diego Laxalt, 19 Pavoletti, 22 Borriello

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati: Burdisso

Indisponibili: Perotti

 

Arbitro: Antonio Damato (sezione di Barletta)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori