Classifica Giro d’Italia 2015 / Maglia rosa e graduatorie: Contador e gli altri vincitori (ventunesima tappa, domenica 31 maggio)

- La Redazione

Classifica Giro d’Italia 2015. La maglia rosa e le altre graduatorie: maglia rossa, maglia azzurra e maglia bianca per la ventunesima tappa Torino-Milano (oggi domenica 31 maggio)

contador_rosa
Alberto Contador festeggia la maglia rosa mercoledì (da Facebook Giro d'Italia)

La top ten finale della classifica generale: Alberto Contador ha concluso al primo posto con il tempo complessivo di 88 ore, 22 minuti e 25 secondi. Dietro di lui Fabio Aru ad 1 minuto e 53 secondi di distanza, al terzo posto lo spagnolo Mikel Landa Meana a +3’05”. Poi dal quarto al decimo posto Andrey Amador (+8’10”), Ryder Hesjedal (+9’52”), Steven Kruijswijk (+10’53”), Leopold Konig (+11’21”), Damiano Caruso (+12’08”), Alexandre Geniez (+15’51”) e Yury Trofimov (+16’14”). Maglia Rossa per la classifica a punti a Giacomo Nizzolo davanti a Philippe Gilbert, maglia Azzurra per il Gran Premio della Montagna a Giovanni Visconti davanti allo spagnolo Mikel Landa e maglia Bianca per i Giovani a Fabio Aru, che precede Davide Formolo.

Affronterà in maglia rosa anche la ventunesima tappa Torino-Milano del Giro d’Italia 2015. Siamo alla fine di questa grande avventura lunga 23 giorni, oggi è di fatto una giornata di festa, anche se sarà naturalmente gara vera. Però il percorso pianeggiante dovrebbe disinnescare ogni possibile sorpresa, anche perché il vantaggio di Contador è piuttosto ampio visto che Fabio Aru è secondo a 2’02”. Vero che questo Giro ci ha abituato a sorprese clamorose nelle tappe più tranquille, ma la “passerella” finale dovrebbe essere solo uno show dei velocisti e una celebrazione per chi salirà su un podio completato da Mikel Landa al terzo posto. Dunque ci saranno due spagnoli e anche due uomini della Astana nei primi tre, a suggello della superiorità complessiva della squadra kazaka. Per Contador invece sarà il settimo grande giro della carriera: due Giri (2008 e 2015), due Tour (2007 e 2009) e tre Vuelta (2008, 2012 e 2014), senza dimenticare che lo spagnolo aveva vinto il Giro anche nel 2011, disputato però sub-judice per il caso clenbuterolo al Tour 2010 che infine portò alla cancellazione anche dei risultati consecutivi. Curiosità: nei due Giri rimasti a Contador, lo spagnolo non ha mai vinto una tappa.

Oggi sarà invece la giornata fondamentale per la maglia rossa della classifica a punti: attualmente il simbolo del primato è sulle spalle di Giacomo Nizzolo che precede Sacha Modolo ed Elia Viviani, cioè i tre velocisti di maggior caratura rimasti in gara. Sarà dunque una grande battaglia tra loro per conquistare la vittoria di tappa e anche la maglia rossa, per la quale potrebbero risultare decisivi anche i due traguardi volanti. Non ci sono invece dubbi per quanto riguarda le altre due graduatorie: Fabio Aru ha blindato da giorni la maglia bianca mentre dopo il tappone di ieri è matematica la maglia azzurra di Giovanni Visconti. Oggi non ci sono Gpm, per lui come per Aru l’unico obbligo è naturalmente quello di tagliare il traguardo. 

1 CONTADOR VELASCO Alberto ESP TCS 88:22:25 0:00
2 ARU Fabio ITA AST 88:24:18 1:53
3 LANDA MEANA Mikel ESP AST 88:25:30 3:05
4 AMADOR Andrey CRC MOV 88:30:35 8:10
5 HESJEDAL Ryder CAN TCG 88:32:17 9:52
6 KONIG Leopold CZE SKY 88:33:06 10:41
7 KRUIJSWIJK Steven NED TLJ 88:33:18 10:53
8 CARUSO Damiano ITA BMC 88:34:33 12:08
9 GENIEZ Alexandre FRA FDJ 88:38:16 15:51
10 TROFIMOV Yury RUS KAT 88:38:39 16:14
1 NIZZOLO Giacomo ITA TFR 181
2 GILBERT Philippe BEL BMC 148
3 MODOLO Sacha ITA LAM 147
4 VIVIANI Elia ITA SKY 144
5 BOEM Nicola ITA BAR 127
6 KEISSE Iljo BEL EQS 98
7 CONTADOR VELASCO Alberto ESP TCS 96
8 BANDIERA Marco ITA AND 92
9 ULISSI Diego ITA LAM 83
10 MEZGEC Luka SLO TGA 78
1 VISCONTI Giovanni ITA MOV 125
2 LANDA MEANA Mikel ESP AST 122
3 KRUIJSWIJK Steven NED TLJ 115
4 INTXAUSTI Benat ESP MOV 107
5 ARU Fabio ITA AST 80
6 BETANCUR GOMEZ Carlos A. COL ALM 75
7 HESJEDAL Ryder CAN TCG 70
8 GESCHKE Simon GER TGA 53
9 KOCHETKOV Pavel RUS KAT 52
10 CONTADOR VELASCO Alberto ESP TCS 51
1 ARU Fabio ITA AST 88:24:18 0:00
2 FORMOLO Davide ITA TCG 90:16:04 1:51:46
3 FELLINE Fabio ITA TFR 90:18:22 1:54:04
4 HENAO GOMEZ Sebastian COL SKY 91:01:53 2:37:35
5 ELISSONDE Kenny FRA FDJ 91:09:22 2:45:04
6 DILLIER Silvan SUI BMC 91:15:29 2:51:11
7 POLANC Jan SLO LAM 91:17:33 2:53:15
8 CHAVES RUBIO Johan Esteban COL OGE 91:24:02 2:59:44
9 BONGIORNO Francesco Manuel ITA BAR 91:35:01 3:10:43
10 FERNANDEZ Ruben ESP MOV 91:40:41 3:16:23


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori