VOLLEY SERIE A/ News, scaduti i termini per le iscrizioni: rinunciano in due

- La Redazione

Riparte la stagione del volley italiano, ma in Serie A la crisi si fa sentire: Città di Castello e il Potenza Picena hanno rinunciato all’iscrizione, il cui termine è scaduto oggi 30 giugno

ChampionsVolley
Immagine di archivio (Fonte Infophoto)

La crisi si fa sentire anche nel mondo dello sport, come purtroppo sappiamo. E notizia di oggi quella della rinuncia alliscrizione nella SuperLega di pallavolo maschile, per il prossimo anno, di due società del nostro Paese, come riporta lAnsa. Sono scaduti oggi i termini per presentare i documenti di ammissione alla SuperLega e alla Serie A2 UnipolSai: le pratiche sono ora in mano alla Commissione Ammissione Campionati che dovrà valutarle entro il 9 luglio per stabilire se le varie società abbiano i requisiti per partecipare ai prossimi tornei.

Tuttavia, come detto, ci sono già state due rinunce: la prima riguarda Altotevere Città di Castello, che lanno scorso era finita ultima in classifica con 10 punti ed era retrocessa sul campo. Gli umbri rinunciano alla Serie A e partiranno dalle serie minori. Diverso il discorso per il Volley Potentino Potenza Picena: la società aveva conquistato la promozione in SuperLega ma ha rinunciato a presentare la domanda e così rimane in Serie A2. Dove, del resto hanno già fatto rinuncia Corigliano Volley, Pallavolo Matera Pallavolo Motta, questultima neopromossa dalla B1. La Federazione Italiana Pallavolo ha poi fatto sapere che il Club Italia, la squadra femminile di proprietà della federazione, giocherà il campionato di Serie A2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori