Pagelle/ Palermo-Genoa (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 1^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Palermo-Genoa: Fantacalcio, i voti della partita di domenica 23 agosto alle ore 20:45, prima giornata del campionato di Serie A 2015-2016 di stanza allo stadio Renzo Barbera

Gasperini_occhio
Foto Infophoto

Il Palermo beffa il Genoa al fotofinish grazie alla zampata di El Kaoutari e vola con i primi tre punti in classifica. Al Barbera finisce 1-0 per i padroni di casa, dopo novanta minuti ricchi di occasioni da gol. Quello di questa sera è un Palermo che sa soffrire e colpire in contropiede. Bene nella ripresa, quando il Genoa è calato atleticamente. Il Grifone esce a mani vuote dal Barbera, con l’amaro in bocca dopo aver disputato una gara di grande intensità. Arbitra con sicurezza e saggezza una gara molto veloce ed intensa. Nessun episodio dubbio da segnalare.

Bel primo tempo al Barbera nella sfida tra Palermo e Genoa. Liguri vicini al gol in diverse occasioni, rosanero pericolosi con un tiro ravvicinato di Rigoni finito sulla traversa. La prima chance è per il grifone al secondo minuto di gioco, quando Tino Costa lascia partire un sinistro che Sorrentino riesce a intercettare. Al settimo Pandev si trova tutto solo davanti al portiere del Palermo che chiude lo specchio della porta con un’uscita efficace. Al dodicesimo ancora Sorrentino strappa applausi mettendo in corner uno spunto del solito Pandev. I rossoblu sono più vivaci ma rischiano la beffa al 24esimo quando Rigoni raccoglie una palla vagante in mischia e timbra il montante. Il Genoa si riaffaccia dalle parti di Sorrentino con Ntcham che carica il destro da fuori ma trova una deviazione di Vitiello. Al 32esimo ci prova Tino Costa ma la sua conclusione è imprecisa. Nel finale di frazione i siciliani prendono sicurezza e guadagnano metri preziosi. Al duplice fischio tutti negli spogliatoi: regna l’equilibrio.

I ragazzi di Iachini si svegliano dopo più di mezz’ora e limitano la sofferenza, affacciandosi anche dalle parti di Lamanna con una conclusione di Rigoni. Tiene bene la posizione ed intercetta i palloni più pericolosi. Buona prova per il difensore rosanero. Ci si aspetta molto di più da un giocatore come lui, soprattutto in fase di spinta

Un Genoa sorprendente ha messo sotto il Palermo per più di mezz’ora. E’ mancato solo il gol. Fondamentale nel dettare i tempi a centrocampo. Prova la conclusione da fuori in diverse occasioni. Tanto movimento ma poca sostanza. E’ il più grigio del tridente genoano. (Jacopo D’Antuono)

Sorrentino 7 Attento e plastico nei duelli con Pandev. Salva il Palermo nel primo tempo.

Vitiello 6,5 Protagonista di una partita ordinata ed efficace in fase difensiva.

G. Gonzalez 7 E’ il più preciso della difesa siciliana. Sfodera diversi interventi fondamentali.

El Kaoutari 7 Debutta in A con un gol alla fine. Non lo dimenticherà facilmente.

Rispoli 5 Fatica ad entrare in partita, non riesce quasi mai ad uscire dalla propria metà campo

L. Rigoni 5,5 Ci si aspettava qualcosina in più dal centrocampista rosanero. Timbra una traversa, poi arretra e resta nell’ombra.

Chochev 5 Sbaglia molto in fase di disimpegno. Prestazione non sufficnete.

Lazaar 5,5 Parte a rilento, poi cresce e apporta il suo contributo al reparto.

Quaison 5,5 Tanti guizzi ma poca precisione. Prestazione tra luci e ombre. Vazquez 7 Tanti spunti interessanti e numerosi assist per i compagni. E’ tra i migliori del Palermo.

Trajkovski 6 Prestazione sicuramente non esaltante ma comunque di sostanza per il nuovo arrivato in casa rosanero

Hiljemark 6,5 Da una sua punizione nasce il gol del vantaggio rosanero. Serata da ricordare.

All. Iachini 6,5 Azzecca i cambi e aggiusta una serata cominciata in salita

Lamanna 6 Non può nulla sul gol del Palermo. Prestazione nel complesso positiva.

De Maio 6,5 Fa valere il fisico e vince i duelli individuali con gli avversari Burdisso 6 Con la sua esperienza guida la difesa rossoblu. Partita sufficiente.

Marchese 6 Attento e puntuale negli interventi. Gara scolastica per l’ex Catania. Cissokho 6 Riscatta un precampionato disastroso con una prova di quantità e corsa

Tino Costa 6,5 Detta i tempi del centrocampo, spesso prova la conclusione da fuori senza fortuna (dal 83′ Panico s.v.)  

Ntcham 7 Veloce e imprevedibile. E’ uno dei migliori della squadra rossoblu.

Diego Laxalt 6 Si fa valere in fase di copertura, mentre in spinta ha qualche difficoltà in più ma non sfigura

Lazovic 5,5 Un pò timido e inefficace. Le qualità però si intravedono. (dal 52′ Diego Capel s.v, dal 68′ Tachtsidis 5,5)

Pandev 6 Dialoga bene con i compagni di reparto ma non finalizza le occasioni sotto porta

Kucka 5,5 Imprime intensità in mezzo al campo ma è poco propositivo in fase offensiva

All. Gasperini 6,5 Presenta una squadra ben organizzata e motivata. Ampi margini di crescita.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori