DIRETTA/ Fano-Maceratese (risultato finale 0-0) info streaming video Sportube, pari a reti bianche (oggi, Lega Pro 2016 girone B)

- La Redazione

Diretta Fano-Maceratese: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma sabato 1 ottobre 2016

cusatis_fano_fischio
Giovanni Cusatis, 49 anni, allenatore del Fano (LAPRESSE)

Si affronteranno per la settima giornata del campionato di Lega Pro, per il Girone B. Per quanto riguarda i testa a testa le due formazioni si sono affrontate quattro volte finora, sempre nel campionato di Serie D. I risultati hanno visto per due volte la vittoria della Maceratese, una volta la vittoria del Fano ed una volta la partita è terminata in pareggio. L’ultima volta che le due squadre si sono scontrate è stato nel campionato 2014/2015 di Serie D: l’andata è terminata 2-1 a favore della Maceratese (primo tempo terminato 1-1, poi la vittoria nella ripresa), al ritorno invece il risultato è rimasto fermo sullo 0-0. Nell’attuale campionato il Fano si trova al diciottesimo posto con quattro punti ed è reduce da due sconfitte consecutive con Teramo e Sambenedettese. La Maceratese invece si trova al diciannovesimo posto con soli tre punti: nell’ultima giornata c’è stata la sconfitta contro il Pordenone.

Sarà diretta dallarbitro Giosuè Mauro DApice, assistito dai guardalinee Nicola Mariottini di Arezzo e Gabriele Nuzzi di Valdarno. Match di bassa classifica nel girone B di Lega Pro: si gioca sabato 1 ottobre 2016 allo stadio Raffaele Mancini di Fano, calcio dinizio alle ore 18:30. I padroni di casa cerco riscatto dopo due sconfitte consecutive e 4 ko in 6 giornate, la Maceratese dal canto suo cerca la prima vittoria nel nuovo campionato. Per il momento quindi la classifica vede il Fano al terzultimo posto con 4 punti e la Maceratese penultima a quota 3; a chiudere il girone è il Forlì che ha raccolto 2 lunghezze.

La graduatoria è comunque ancora corta ed ambedue le squadre hanno ancora la possibilità di risalire, in particolare la formazione di Macerata che dopo i playoff disputati lanno scorso spera almeno in un piazzamento tra le prime dieci. Le quote dei principali boomkmaker favoriscono i padroni di casa: SNAI fissa il segno 1 per la vittoria del Fano a 2,45, mentre il segno 2 per il successo esterno della Maceratese vale 2,90. Il segno X per il pareggio invece moltiplicherà per 3 la vostra scommessa. Altre opzioni dalla lavagna SNAI: Under a quota 1,60, Over a 2,15 mentre alle voci Gol e NoGol la quota è la medesima, 1,83.

Se pur leggermente i favori del pronostico sono quindi per il Fano, che settimana scorsa ha ceduto sul campo del Teramo facendosi superare in classifica proprio dagli abruzzesi. 2-0 il risultato finale con entrambi i gol subiti nel primo tempo, da Sansovini al 4 minuto e da DOrazio al 34; sempre prima dellintervallo è arrivata anche lespulsione dellattaccante Riccardo Cocuzza, che ha rifilato una gomitata allavversario Caidi ricevendo dal Giudice Sportivo 3 giornate di squalifica.

La ventitreenne punta di Vizzolo Predabissi non sarà quindi in campo contro la Maceratese: mister Giovanni Cusatis lo rimpiazzerà con lesperto Masini oppure con il giovane Ingretolli, mentre Gucci e Borrelli completeranno il pacchetto offensivo nei ruoli di prima punta e trequartista. A centrocampo previsti invece Gualdi, Bellemo e Favo, in difesa un ballottaggio riguarda il settore di sinistra con Di Nicola a contendere il posto a Taino; in mezzo Torta e Ferrani, a destra Stefano Lanini e tra i pali Menegatti.

La Maceratese si presenta al Mancini dopo i quattro gol subiti dal Pordenone nellultima giornata, al termine di una partita schizofrenica che ha visto i friulani prevalere alla distanza. Nel primo tempo il difensore Filippo Gattari ha portato avanti la squadra di giunti, con un colpo di testa su punizione del capitano Alberto Quadri (21). In una decina di minuti però il Pordenone ha ribaltato il punteggio segnando prima con Berrettoni (24) e poi con il marocchino Arma (35). Il gran gol del terzino Christian Ventola in avvio di ripresa (52), per la nuova parità sul 2-2, ha illuso la Maceratese che nel prosieguo ha incassato altre due reti, la seconda di Arma (72) e quella di Cattaneo poco dopo (78).

Il ko interno ha interrotto la serie di tre pareggi consecutivi con Modena (0-0), Ancona (0-0) e Padova (1-1), ora i biancorossi cercano il primo successo per dare respiro a classifica ed ambiente. Questa la probabile formazione: modulo 4-3-3 con Francesco Forte in porta, davanti a lui lesperto Armando Perna e Gattari affiancati dai terzini Ventola e Broli. In cabina di regia capitan Quadri, che dovrebbe essere ancora affiancato da De Grazia e Malaccari. Il tridente offensivo punterà sulla fantasia di Turchinetta, la velocità di Petroli e sul centravanti Matteo Colombi, favorito su Diego Allegretti.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Fano-Maceratese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori