PROBABILI FORMAZIONI/ Roma-Inter: diretta tv, orario, le ultime notizie live. I protagonisti (Serie A 2016-2017, 7^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Roma-Inter: diretta tv, orario, le ultime notizie live su moduli e titolari alla vigilia della partita di Serie A 2016-2017, per la 7^ giornata

spalletti_indicazioni_partita
Luciano Spalletti - La Presse

Si conclude domani sera con la sfida Roma-Inter la giornata di Serie A, che sicuramente mette di fronte due squadre piene di talento nelle loro formazioni, anche se a volte un po’ in difficoltà nel farlo vedere. Arriviamo al big match della giornata con diversi protagonisti attesi per l’appuntamento in questione. Tra la Roma il calciatore che deve fare il salto di qualità è sicuramente Mohamed Salah che ha iniziato la stagione tra tanti bassi e pochissimi bassi. Giocatore tecnico e molto rapido può fare la differenza anche perchè in grado di dare degli strappi non indifferenti. Dopo aver riposato in Europa League, e si è visto, è pronto di nuovo ad esplodere Mauro Icardi. L’argentino è il capocannoniere con le sue sei reti della massima categoria e sarebbe molto felice di ampliare il suo curriculum anche con una prestazione superba.

Allo stadio Olimpico di Roma, i giallorossi di Luciano Spalletti se la vedranno contro l’Inter di Frank De Boer. Le due squadre stanno attraversando fasi alterne in questo avvio di stagione; i nerazzurri hanno fatto una figuraccia in Europa League contro lo Sparta Praga, mentre i capitolini non riescono a decollare in campionato. Guardando le probabili formazioni della sfida, abbiamo selzionato un bomber per parte, vale a dire uno degli attaccanti che potrebbe essere decisivo nel corso della partita. Tra gli attaccanti dei padroni di casa la scelta ricade su Diego Perotti: l’argentino non è mai stato un calciatore capace di realizzare tanti gol, ma è in grande forma e sembra molto ispirato anche in fase realizzativa. Un giocatore come lui potrebbe sbloccare la sfida anche su un calcio piazzato; di sicuro la difesa interista non dovrà concedergli troppi spazi. Il bomber in casa Inter, invece, è senza alcun dubbio Mauro Icardi. L’ex attaccante della Sampdoria guida la classifica dei capocannonieri di Serie A e potrebbe avere vita facile con la difesa ballerina della Roma.

, che si gioca domani sera alle ore 20.45, è una partita valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Allo stadio Olimpico della capitale si sfidano nel grande posticipo di prima serata la Roma di Luciano Spalletti e l’Inter di Frank De Boer, che daranno vita ad una grande classica del calcio italiano. Due squadre che hanno grandi ambizioni ma che finora hanno avuto molti alti e bassi, tutto sommato normali per l’Inter che in estate ha cambiato guida tecnica, forse un po’ eccessivi per la Roma che deve inseguire le prime due. Di certo sarà un match fondamentale per entrambe le squadre. Andiamo dunque a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Roma-Inter.

In casa Roma le assenze di Vermaelen, Rudiger e Mario Rui si concentrano tutte in difesa, di conseguenza è la retroguardia il reparto sotto osservazione. Da capire soprattutto se al fianco di Manolas ci sarà spazio per Fazio oppure per l’ex di turno Juan Jesus. Previsto un turnover piuttosto consistente rispetto a giovedì, tra i ‘romani di Roma’ dovrebbe dunque tornare titolare De Rossi mentre si accomoderà in panchina capitan Totti, dal momento che in attacco ci sarà il tridente (modulo 4-3-3) con Salah e perotti ali molto offensive ai fianchi della punta centrale, che potrebbe essere Dzeko oppure El Shaarawy – per lui sarebbe aria di derby – o eventualmente lo stesso Totti. Tre nomi per quelle che sarebbero tre diverse interpretazioni del ruolo.

Per quanto riguarda i nerazzurri, molto dipenderà dalle condizioni fisiche di alcuni giocatori che sono in dubbio: riferimento in particolare a Murillo, dunque c’è pronto Ranocchia per giocare con Miranda in caso di necessità. Ansaldi invece è ormai recuperato, ma bisognerà capire se De Boer lo metterà fin dal primo minuto o preferirà affidarsi a uno fra D’Ambrosio, Miangue oppure Nagatomo (le alternative non mancano). A centrocampo invece ci sarà ancora spazio per Gnoukouri oppure l’allenatore concederà una prova d’appello a Kondogbia? Come terza opzione c’è Felipe Melo, che però in coppia con Medel non ha mai funzionato molto bene. Le certezze sono in attacco, dove Icardi dovrebbe essere assistito da Banega trequartista e sulle fasce dagli esterni Candreva e Perisic.

, partita valida per la settima giornata di Serie A, potrà essere seguita in diretta tv domani sera alle ore 20.45 sia sulla pay tv del satellite, per la precisione sui canali Sky Sport 1 (numero 201), Sky Supercalcio (206) e Sky Calcio 1 (251), sia sulla pay-tv del digitale terrestre, in questo caso sui canali Mediaset Premium Sport e Mediaset Premium Sport HD.

 

Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Bruno Peres; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. All. Spalletti.

A disposizione: Alisson, Lobont, Emerson, Seck, Juan Jesus, Gerson, Paredes, El Shaarawy, Iturbe, Totti.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Vermaelen, Rudiger, Mario Rui.

 Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Gnoukouri, Medel; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. All. De Boer.

A disposizione: Carrizo, D’Ambrosio, Miangue, Ranocchia, Nagatomo, Kondogbia, Brozovic, Felipe Melo, Gabigol, Palacio, Jovetic, Eder.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Andreolli, Joao Mario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori