Diretta / Cesena-Spal (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pari di Cremonesi a tempo scaduto! (Serie B 9^giornata, oggi 14 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Cesena-Spal: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Manuzzi per la nona giornata del campionato di Serie B

Cesena_applausi
(LaPresse)

Tempo scaduto al Manuzzi, la Spal pareggia i conti all’ultimo secondo, finisce 1-1 contro il Cesena che stava già assaporando i tre punti e invece si è visto raggiungere proprio in extremis. Nel finale Semplici tenta il tutto per tutto inserendo Cerri e Beghetto al posto di Vicari e Del Grosso, Spal a trazione anteriore con un difensore in meno e un attaccante in più nelle battute conclusive del match con l’obiettivo di acciuffare il pari, anche a costo di subire il contropiede letale degli avversari. Nel recupero gli ospiti ci provano con le ultime forze che gli sono rimaste, al 92′ Cerri calcia il volo il pallone ma viene chiuso in corner da Filippini. Nell’ultimo minuto succede di tutto, in una mischia in area Mora colpisce Balzano al volto, il numero 19 della Spal che era già ammonito viene espulso ma nonostante l’inferiorità numerica la squadra di Semplici pareggia con la zuccata di Cremonesi che gonfia la rete dell’1-1, esplode la gioia dei giocatori della Spal che esultano come se avessero vinto la Champions League, delusione atroce per i giocatori del Cesena che escono dal campo a testa bassa tra i fischi del pubblico. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo, il punteggio di Cesena-Spal vede la formazione allenata da Massimo Drago in vantaggio per 1 a 0 dopo aver sofferto parecchio nel primo tempo. Al 56′ iniziativa sulla fascia destra di Ciano che si accentra e libera il sinistro, Branduani battezza il pallone fuori e fa buona guardia sul suo palo. Al 66′ gli ospiti provano a inquadrare la porta di Agazzi con il sinistro da fuori area di Del Grosso, la palla sfiora la traversa e termina sul fondo. Un minuto più tardi i padroni di casa si divorano il gol dell’1 a 0 con Rodriguez che, su suggerimento di Djuric (da quando è entrato lui in campo il Cesena sta giocando molto meglio), colpisce male il pallone col sinistro a pochi passi da Branduani. Al 77′ arriva il gol del Cesena, sugli sviluppi di un corner Cinelli stacca di testa colpendo il pallone che scavalca Branduani e si deposita in rete per l’1 a 0 dei locali. 

Al Manuzzi, sotto una pioggia che diventa sempre più battente, è ricominciato il match valido per il 9^ turno di Serie B 2016-2017 tra Cesena e Spal, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio è sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa Drago prova a sistemare le cose con gli inserimenti di Koné e Djuric al posto, rispettivamente, di Vitale e Laribi. I padroni di casa cominciano ad affacciarsi con più insistenza nell’area di rigore avversaria, anche se gli ospiti non rinunciano ad attaccare come al 54′ con il destro a incrociare di Finotto che diventa comunque facile preda per Agazzi. Squadre più allungate in mezzo al campo, può solo che guadagnarne lo spettacolo dopo un primo tempo decisamente non esaltante. 

Intervallo al Manuzzi dove si è appena concluso il primo tempo di Cesena-Spal, le due squadre tornano negli spogliatoi per il riposo sul punteggio di 0-0. Gli uomini di Semplici prendono sempre più coraggio, anche perché i padroni di casa non sembrano attraversare una buona serata, tutt’altro. Al 37′ occasione clamorosa per gli ospiti che vanno davvero a un passo dal gol con la traversa colpita da Mora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sul prosieguo dell’azione ci prova Vicari che viene fermato dal palo, doppio legno per i ragazzi di Semplici che avrebbero meritato in vantaggio, Cesena in seria difficoltà che non riesce a proporsi in avanti se non nelle battute finali della prima frazione di gioco con il cross di Laribi per Rodriguez che stacca di testa con buona scelta di tempo, trovando sulla sua strada Gasparetto che lo contrasta efficacemente. 

Alla mezz’ora del primo tempo il punteggio di Cesena-Spal rimane fermo sullo 0-0. Entrambe le squadre fanno fatica a creare occasioni da gol, match equilibrato al Manuzzi con la pioggia che sta aumentando d’intensità e sta rendendo il terreno di gioco sempre più pesante col passare dei minuti. Per qualche minuto gli ospiti hanno giocato in dieci perché Lazzari ha subito una gomitata allo zigomo destro da Vitale (che è stato ammonito dall’arbitro Nasca) e ha ricevuto le cure mediche del caso a bordocampo, come da regolamento. Al 24′ Lazzari cerca la porta per la seconda volta dall’inizio del match, ma anche in questo caso la mira lascia parecchio a desiderare. Prestazione fin qui deludente per i padroni di casa che non riescono a costruire gioco, dalla panchina il tecnico Drago non è affatto contento di come i suoi stanno interpretando la partita. 

Al Manuzzi sotto una leggera pioggerellina è cominciato il match valido per la 9^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Cesena e Spal, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Le fasi iniziali dell’incontro sono caratterizzate dalla più classica delle fasi di studio tra le due squadre, al 6′ gli ospiti provano a rompere gli indugi con la conclusione di Lazzari che angola troppo il pallone, Agazzi lo battezza fuori e in effetti non deve intervenire per bloccare il tiro che si spegne da solo sul fondo. Nei minuti successivi la partita è destinata a crescere d’intensità, considerando i ritmi tutt’altro che elevati con cui le due formazioni hanno approcciato la gara. Al 9′ la Spal batte un calcio di punizione con Schiattarella, Mora aggancia malissimo il pallone che termina così sul fondo. 

Tutto pronto allo stadio Dinamo Manuzzi per la partita di Serie B tra Cesena e SPAL, che come detto sarà diretta dallarbitro Nasca. Si parte alle ore 20:30, vediamo di seguito le formazioni ufficiali con le scelte dei due allenatori, Massimo Drago e Leonardo Semplici, per i rispettivi undici titolari. Novità tra gli ospiti: lattaccante Mirko Antenucci, finora sempre titolare e sempre in campo, deve dare forfait a causa di un problema muscolare accusato in giornata; davanti gioca quindi Zigoni assieme a Finotto. 22 Agazzi; 14 Balzano, 2 Perticone, 27 Ligi, 3 L.Filippini; 6 Cinelli, 4 Cascione, 24 Vitale; 5 K.Laribi; 10 Ciano, 9 A.Rodriguez In panchina: 1 Gagliardi, 25 Capelli, 16 Rigione, 8 Schiavone, 23 M.Kone, 7 Garritano, 17 Panico, 26 Dalomonte Allenatore: Massimo Drago 1 Branduani; 2 Gasparetto, 23 F.Vicari, 6 Cremonesi; 29 M.Lazzari, 28 Schiattarella, 4 Arini, 19 L.Mora, 24 Del Grosso; 17 Zigoni, 11 Finotto In panchina: 1 Meret, 5 Giani, 3 Silvestri, 13 Beghetto, 10 Grassi, 20 Castagnetti, 21 Pontisso, 9 Cerri Allenatore: Leonardo Semplici

La partita di anticipo per la 9^ giornata di Serie B Cesena-Spal sarà diretta dallarbitro Luigi Nasca (Bari), che in questa speciale occasione sarà assistito da Citro e Raspollini, mentre il quarto uomo è Sacchi. Nasca che al momento per la stagione 2016-2017 di Serie B ha già diretto ben 4 incontri al momento rimane a quota di ben 23 cartellini gialli, e un rosso, dato a Francesco Benussi in occasione di Spal-Vicenza. Nasca è certamente un giudice di gara di grande esperienza con alle spalle oltre 147 presenze nel secondo campionato italiano, per un totale di 713 cartellini gialli assegnati e ben 30 rossi esposti. Larbitro barese non è una nuova conoscenza per gli spallini, che proprio nella seconda giornata di campionato lha avuto come direttore di gara contro il Vicenza: il match finì per 3 a 0 a favore dei biancazzurri, con un bilancio di tre gialli e unespulsione. I precedenti tra Nasca e il cesena invece risalgono alla scorsa stagione con Cesena-Spezia, Novara-Cesena e Virtus Lancinao-Cesena.

Cesena e Spal si affronteranno per la nona giornata del campionato di Serie B, vediamo i migliori giocatori che scenderanno in campo. Per la difesa dei padroni di casa non potrà mancare Antonio Balzano che ha disputato sei partite finora senza però segnare alcun gol. In attacco invece spazio al solito Djuric, autore di due gol in stagione su sette partite disputate che ha collezionato finora anche due cartellini gialli. In mediana Schiavone è sceso in campo otto partite su otto, manca solo il gol. Passiamo alla Spal, che a centrocampo si affiderà ad Arini e Mora che hanno siglato fino ad oggi due gol in campionato giocando tutte le partite finora. Il tecnico Semplici avrà in difesa Giani, che ha siglato un gol su sei partite disputate, mentre per il reparto avanzato non potrà mancare Antenucci: un solo gol per l’attaccante in questa stagione su otto partite, vorrà riscattarsi contro il Cesena.

 – Cesena-Spal è sempre più vicina, quindi possiamo andare ad analizzare la possibile chiave tattica della partita di Serie B che apre il programma della nona giornata. Il match potrebbe verificarsi più equilibrato del previsto, sebbene gli addetti ai lavori siano convinti che il Cesena sia favorito per conquistare la vittoria finale. I romagnoli però non dovranno fare l’errore di sottovalutare gli avversari, sia per quello che hanno già mostrato in queste giornate, ma soprattutto perché si tratta pur sempre di un derby, e dunque una partita che esula da tutte le altre. Molto probabilmente mister Drago vorrà mantenere il possesso palla, cercando diverse soluzioni offensive, e portare dalla sua la supremazia territoriale. La Spal invece agirà di rimessa, cercando di sorprendere in contropiede la difesa bianconera.

,  diretta dall’arbitro Nasca, inaugura la nona giornata del campionato di Serie B 2016-2017: si gioca allo stadio Manuzzi alle ore 20:30 di venerdì 14 ottobre. Mai come negli ultimi anni il campionato di Serie B potrebbe rivelarsi equilibrato e avvincente. Infatti la cadetteria che si appresta a disputare la nona giornata, sta regalando emozioni e soprattutto sorprese. Fra quelle in negativo c’è il Cesena, squadra che negli ultimi anni è sempre stata ai vertici della graduatoria.

I soli otto punti conquistati in altrettanti match disputati hanno relegato la squadra al quindicesimo posto, suscitando naturalmente il malumore dell’esigente pubblico di fede bianconera. Per questo motivo l’anticipo contro la Spal sarà fondamentale per il rilancio delle ambizioni dei romagnoli, non abituati a lottare nei bassifondi della classifica. Dal canto suo la Spal è invece una cenerentola che si sta comportando egregiamente e grazie agli 11 punti conquistati è a ridosso dell’ottavo posto e dalla zona playoff, distanti solo una lunghezza.

La vittoria esterna sul campo del Pisa nell’ultima giornata è servita ad infondere una dose massiccia di autostima in un gruppo che ha dominato in Lega Pro e che potrebbe sorprendere anche in Serie B, navigando sulle ali dell’entusiasmo. Le motivazioni dunque non mancheranno a nessuna delle due compagini e i tre punti sarebbero importanti per entrambe, al Cesena per risalire la china e alla Spal per continuare a sognare.

Quali saranno i ventidue giocatori che scenderanno in campo dal primo minuto? Il Cesena, guidato dal tecnico Massimo Drago, dovrebbe riproporre gli undici calciatori scesi in campo nel match pareggiato contro il Vicenza, schierando un 4-3-1-2 come modulo di riferimento. Fra i pali certo di una maglia da titolare l’esperto portiere Michael Agazzi, con un trascorso in Serie A con le maglie di Cagliari, Chievo e Milan. Sulla fascia destra il terzino titolare sarà Antonio Balzano, sulla fascia sinistra si disimpegnerà Francesco Renzetti, mentre i due difensori centrali saranno Alessandro Ligi e Romano Perticone. A centrocampo agirà in posizione di mediano Antonio Cinelli, che verrà affiancato dalla due mezzali, Mattia Vitale ed Emmanuel Cascione, capitano e giocatore rappresentativo di questo gruppo.

Sulla trequarti, pronto a galleggiare fra le maglie della retroguardia della Spal, ci sarà l’ex Sassuolo Karim Laribi, che dovrà fornire palloni da mandare in rete alle due punte, lo spagnolo Alejandro Rodriguez e l’ex crotonese Camillo Ciano. La Spal invece si posizionerà con un più abbottonato 3-5-2; mister Leonardo Semplici schiererà in porta Paolo Branduani, che verrà protetto dal trio difensivo composto da Francesco Vicari, Michele Cremonesi e Daniele Gasparetto.

Sulla fascia destra di centrocampo sgambetterà Manuel Lazzari, mentre sul versante opposto verrà schierato l’esperto Cristiano Del Grosso, calciatore di comprovata esperienza con molti anni di Serie A alle spalle. In posizione di mediano ci sarà Luca Mora, affiancato dalle mezzali Pasquale Schiattarella e Michele Castagnetti. Il tandem d’attacco vedrà protagonisti Mattia Finotto e Mirko Antenucci, che avranno il compito di cogliere impreparata la retroguardia del Cesena.

Cosa ne pensano i bookmakers sul possibile risultato della partita? Il Cesena, secondo l’agenzia di scommesse Intralot, è dato per favorito per la vittoria finale. Ai romagnoli è stata assegnata una quota pari a 2.15, un ottimo raddoppio che potrebbe regalarvi delle piacevoli sorprese. Il pareggio invece è dato a quota 3, mentre la vittoria esterna della Spal vale 3.90 volte l’importo scommesso. Puntando 10 euro sul successo degli ospiti se ne possono vincere quasi 40.

La diretta tv di Cesena-Spal sarà trasmessa dalla pay tv del satellite: appuntamento allora su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 per le emozioni dallo stadio Manuzzi, con tutti gli abbonati che potranno avvalersi del servizio di diretta streaming video attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori