DIRETTA/ Chelsea-Leicester (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: Diego Costa-Hazard-Moses, Conte ride (Premier League, oggi 15 ottobre)

Diretta Chelsea-Leicester info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di Premier League fra Conte e Ranieri (oggi 15 ottobre 2016)

15.10.2016 - La Redazione
conte_chelsea_maglia
LaPresse - immagine di repertorio

Chelsea-Leicester 3-0: il risultato finale della partita di Stamford Bridge parla chiaro sull’andamento della partita di Premier League che ha rilanciato le ambizioni del Chelsea di Antonio Conte, mentre il Leicester di Claudio Ranieri in campionato torna definitivamente nei ranghi e i campioni in carica dovranno pensare giusto a non soffrire troppo, per il resto magari dedicandosi alla Champions League. Come potete leggere nel paragrafo sottostante, era stato Diego Costa ad aprire le marcature, poi Hazard ha indirizzato il match in modo definitivo verso i padroni di casa. Per il Chelsea non è mancato nemmeno il sigillo finale di Moses, che al 35′ minuto del secondo tempo ha fissato il risultato finale sul 3-0 al termine di un’azione avviata dall’ex Napoli Chalobah.

Vale molto più dei tre punti in palio Chelsea-Leicester, considerando che le due squadre hanno la possibilità di rinascere o di restare al palo. Chi si è più esposto finora è Antonio Conte, che però sta avendo la meglio su Claudio Ranieri nella sfida dello Stamford Bridge: il Chelsea, infatti, sta conducendo il match 2 a 0. Ad aprire le marcature è stato al 7′ Diego Costa, poi Eden Hazard ha firmato il raddoppio al 33′. Il Leicester City non riesce ad accorciare le distanze, dimostrando di faticare più del dovuto in questa stagione. Può sorridere allora Antonio Conte, che si sarebbe trovato in una posizione non facile, viste le sconfitte contro Arsenal e Liverpool. Claudio Ranieri in questi ultimi minuti ha provato a mischiare le carte in tavola con i cambi, ma senza sortire gli effetti sperati: il Leicester appare tutt’altro che rivitalizzato e il Chelsea continua a gestire il 2 a 0, avvicinandosi sempre di più alla vittoria.

Avrà inizio fra pochissimi minuti a Stamford Bridge, sede dell’anticipo di lusso che apre il programma della giornata di Premier League con il gustoso “derby” fra allenatori italiani. La prima parte del campionato non è andata benissimo né per Antonio Conte né per Claudio Ranieri, tanto che qualcuno ha parlato di rischio esonero per Conte. Ipotesi certamente esagerata, ma è altrettanto certo che ci vorrebbe una vittoria per riportare la tranquillità, ma d’altronde quel risultato spingerebbe il Leicester verso il fondo della classifica. Dunque la partita si annuncia molto interessante e la parola va al campo: Chelsea-Leicester sta per cominciare! CHELSEA (3-4-3): Courtois; Moses, Azpilicueta, David Luiz, Cahill, Alonso; Kante, Matic; Pedro, Hazard, Costa. Allenatore: Antonio Conte. LEICESTER CITY (4-4-2): Schmeichel; Hernández, Huth, Morgan, Fuchs; Albrighton, Drinkwater; Amartey, Schlupp, Musa; Vardy. Allenatore: Claudio Ranieri.

Chelsea-Leicester si avvicina e nellattesa del fischio dinizio vi proponiamo una possibile chiave tattica della partita. Sarà molto interessante il confronto fra i tecnici delle due formazioni, derby italiano fra Conte e Ranieri. Antonio Conte sta provando a portare la filosofia già vista alla guida della Nazionale italiana e della Juventus, con una difesa a tre ed un modulo 3-4-3 che sta provando a modificare la mentalità di un Chelsea forse da troppo tempo incapace di offrire un calcio spettacolare anche nelle precedenti gestioni. I confronti contro le altre grandi della Premier League sono stati però finora impietosi per Conte, serve al più presto una svolta. Modulo 4-4-2 confermato per il Leicester di Claudio Ranieri, a sua volta già costretto ad incassare quattro gol nei confronti contro Liverpool e Manchester United: finora tutto bene in Champions League, decisamente meno in campionato, ma era un rischio da mettere in conto per una squadra che lanno scorso ha scritto la storia in modo clamoroso.

Chelsea-Leicester sarà anche la sfida tutta italiana fra gli allenatori Antonio Conte e Claudio Ranieri. Andiamo allora a ricordare un precedente ormai piuttosto lontano nel tempo fra questi due tecnici. Era il 29 novembre 2009 e allo Stadio Atleti Azzurri dItalia di Bergamo si affrontarono lAtalanta di Conte (alla prima esperienza in Serie A come allenatore) e la Roma di Ranieri. Era unottima stagione per i giallorossi, che contrastarono fino allultimo lInter del Triplete, molto meno per lAtalanta che finì retrocessa e Conte si dimise, tanto che al ritorno i due tecnici non si affrontarono. Lesito di quella partita è dunque facilmente intuibile: nonostante il fattore campo sfavorevole, la Roma si impose per 1-2 in rimonta. LAtalanta era partita bene con il gol del vantaggio ad opera di Fabio Ceravolo, poi però le reti di Mirko Vucinic e Simone Perrotta diedero la vittoria alla Roma. Un precedente piacevole per Ranieri, molto meno per Conte: stavolta come finirà?

senza dubbio un inizio di lusso per lottava giornata di Premier League, la prima dopo la sosta per le Nazionali. In attesa di vedere che cosa succederà nel derby fra allenatori italiani, Antonio Conte e Claudio Ranieri, facciamo un passo indietro alla scorsa stagione. In fondo è un passo di pochi mesi, perché a Stamford Bridge le due squadre si affrontarono allultima giornata (era il 15 maggio), quando il Leicester aveva già vinto matematicamente il suo storico titolo e Ranieri poté godersi la trasferta sul campo della sua ex squadra, dove i tifosi del Chelsea lo accolsero trionfalmente. In campo fu un pareggio per 1-1, con gol di Cesc Fabregas su rigore per i padroni di casa e di Danny Drinkwater per gli ospiti. Più significativa la partita dandata: il 14 dicembre 2015 in casa del Leicester ecco la vittoria per 2-1 delle Foxes con i gol di Jamie Vardy e Riyad Mahrez, mentre per il Chelsea fu inutile il gol di Loic Remy.

, oggi sabato 15 ottobre 2016 alle ore 13.30, sarà la sfida che aprirà ufficialmente il programma dell’ottava giornata della Premier League inglese. Si tratterà di un faccia a faccia tra due formazioni che non hanno pienamente risposto alle aspettative di inizio stagione. C’era da aspettarsi un calo fisiologico per la formazione allenata da Claudio Ranieri, che pure sta riuscendo ad essere protagonista nella sua prima esperienza in assoluto della sua storia in Champions League, con due vittorie in altrettante partite disputate.

I ‘Foxies’ in Inghilterra sono però già lontani dieci punti dal primo posto occupato dal Manchester City, e molto difficilmente riusciranno a ripetere l’incredibile exploit che ha emozionato tutta l’Europa nella passata stagione, con la conquista del loro romanzesco primo scudetto.

Cinque punti in più rispetto agli avversari di turno per un Chelsea comunque solo settimo in classifica. La squadra allenata da Antonio Conte puntava ad inizio stagione a tornare ai vertici in patria, dopo la deludente scorsa annata, che praticamente per la prima volta dopo vent’anni ha escluso il club londinese dalle competizioni europee. Nonostante i buoni propositi la doppia battuta d’arresto contro Liverpool ed Arsenal ha allontanato i ‘Blues’ dalla vetta della Premier League, anche se prima della sosta per il Chelsea è arrivato un segnale di reazione con la netta vittoria ottenuta sul campo dell’Hull City, un due a zero firmato dalle reti di Willian e Diego Costa.

Queste le probabili formazioni che nel lunch match di sabato si troveranno di fronte a Stamford Bridge: il Chelsea giocherà con il belga Courtois a difesa della porta, alle spalle di una difesa a tre composta dallo spagnolo Azpilicueta, dal brasiliano David Luiz e da Cahill. A centrocampo ci sarà un ex per il Leicester, il francese Kanté alle spalle del serbo Matic, mentre lo spagnolo ex Fiorentina Marcos Alonso coprirà la corsia mancina di centrocampo e il nigeriano Moses sarà invece impiegato sulla fascia destra. Ancora un brasiliano, Willian, completerà il tridente offensivo al fianco del belga Eden Hazard e del centravanti della Nazionale spagnola Diego Costa.

Risponderà il Leicester con il danese Schmeichel alle spalle del giamaicano Morgan e del tedesco Huth, difensori centrali in una difesa a quattro con Simpson schierato in posizione di terzino destro e l’austriaco Fuchs in posizione di terzino sinistro. Gli esterni di centrocampo saranno invece l’algerino Mahrez a destra e Albrighton sulla fascia mancina, mentre Drinkwater coprirà la zona centrale della linea mediana al fianco del ghanese Amartey. In avanti il bomber Jamie Vardy farà coppia con l’altro algerino Slimani nel tandem offensivo.

I bookmaker vedono i valori della partita sbilanciati in maniera piuttosto netta a favore del Chelsea, con vittoria casalinga quotata 1.60 da William Hill, mentre Bwin moltiplica per 6.00 la quota per l’eventuale successo esterno degli uomini di Ranieri. Bet365 offre invece a 4.50 la quota per l’eventuale pareggio. Chelsea-Leicester, sabato 15 ottobre 2016 alle ore 13.30, potrà essere seguita in diretta tv in esclusiva da tutti gli abbonati Sky, che potranno vedere la partita sul canale 203 del boquet satellitare (Sky Sport 3 HD), senza dimenticare la possibilità per tutti coloro che non potranno seguire la sfida in tv di vedere la partita in diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori