Diretta / Inter-Cagliari (risultato live 1-2) info streaming video e tv: super Melchiorri, nerazzurri ko! (Serie A 2016, oggi 16 ottobre)

- La Redazione

Diretta Inter-Cagliari: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie A valida per l’8^ giornata a San Siro (oggi domenica 16 ottobre 2016)

Intermucchio_Juve
Foto La Presse

Inter-Cagliari termina con il risultato di 2-1 in favore dei sardi. Al minuto 85 gli ospiti hanno trovato il clamoroso sorpasso grazie ad un’autorete di Handanovic propiziata da un tiro di Melchiorri, autentico eroe di giornata. I nerazzurri, dopo il vantaggio di Joao Mario, si sono sbilanciati e inevitabilmente hanno subito il ritorno di fiamma degli avversari. Il Cagliari, nel finale, avrebbe potuto segnare anche il terzo gol ma i vari tentativi di Borriello, Isla e Padoin sono stati disinnescati da Handanovic. 

Quando siamo all’80’ il risultato di Inter-Cagliari è di 1-1. I sardi hanno trovato il pareggio al minuto 70 con Federico Melchiorri: Di Gennaro, dal limite, scodella in area per il compagno. Il pallone viene deviato da Murillo e arriva dalle parti di Melchiorri; Miranda non perfetto, l’attaccante controlla con il tacco e da pochi passi batte Handanovic per il suo secondo gol in due presenze. Per quanto visto in campo il pareggio del Cagliari appare quanto mai meritato. Dopo il vantaggio l’Inter ha mal amministrato la partita e ha più volte rischiato di subire il gol. Al 67′ l’unico pericolo creato dai nerazzurri, con una torsione di Icardi terminata fuori di poco.    

Quando siamo al 55′ di gioco il risultato di Inter-Cagliari è di 1-0 in favore dei nerazzurri. Gli uomini di De Boer rischiano tantissimo al 48′, quando Di Gennaro tenta il piazzato dal limite spedendo il pallone fuori di un soffio. Al 52′ i sardi si rendono ancora molto pericolosi, prima con Melchiorri poi con Sau: i due attaccanti calciano entrambi da buona posizione ma Handanovic è superlativo nel salvare la propria porta. Al 55′ l’Inter passa in vantaggio. Joao Mario apre sulla sinistra per Perisic che rimette in mezzo per l’inserimento del portoghese. L’ex Sporting calcia di prima intenzione, Storari para ma non trattiene: il centroampista nerazzurro è il più lesto di tutti a raccogliere la sfera e spingere in rete da pochi passi. 

All’intervallo il risultato di Inter-Cagliari è di 0-0. Nei primi 45′ ha giocato una sola squadra, l’Inter, ma gli uomini di De Boer non sono riusciti a trasformare in gol la netta supremazia dimostrata. I nerazzurri sfiorato il vantaggio con Candreva, Joao Mario (due volte) ma soprattutto con Icardi. Il capitano nerazzurro, al 24′ ha sbagliato un calcio di rigore spendendo sul fondo il tiro dagli undici metri. Il Cagliari si è reso pericoloso soltanto in avvio con un colpo di testa di Ceppitelli terminato fuori di un soffio. 

Quando siamo al 30′ di gioco il risultato di Inter-Cagliari è sempre di 0-0. I nerazzurri dominano la scena e alzano il proprio baricentro. Al minuto 16 Banega recupera un buon pallone al limite dell’area e serve Candreva con un traversone morbido. Il tiro al volo dell’ex Lazio si trasforma quasi in un assist per Perisic, che sul secondo palo non riesce a controllare la sfera. Grande occasione per l’Inter. Al 24 Bruno Alves spinge in piena area Icardi: Valeri lascia proseguire ma l’assistente Rizzoli richiama l’attenzione del collega. Calcio di rigore per l’Inter. Dagli undici metri si presenta Mauro Icardi ma l’argentino sbaglia incredibilmente calciando sul fondo. Poco dopo, al 29′, altra chance per i padroni di casa: Joao Mario raccoglie una corta respinta della difesa del Cagliari e cerca la porta dai 20 metri. Tentativo cterminato fuori di non molto. 

Quando siamo al 10′ di gioco il risultato di Inter-Cagliari è sempre di 0-0. La partita si gioca in un clima surreale per via del caso Icardi. L’attaccante argentino, a causa di alcune frasi scritte nel suo ultimo libro, è duramente contestato dalla Curva Nord, tana del tifo nerazzurro più caldo. Per il resto, fin qui gioca solo l’Inter: tanto possesso palla per gli uomini di De Boer ma ancora zero occasioni nitide ad eccezione di un traversone di Perisic per Icardi, chiuso da Bruno Alves. Il Cagliari ha invece sfiorato il gol al minuto 4′ dagli sviluppi di un calcio d’angolo: Di Gennaro pesca in area Ceppitelli che stacca di testa trovando però la provvidenziale deviazione di Perisic. Pallone fuori di un soffio. 

Si torna in campo dopo la sosta per le nazionali e allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano si gioca Inter-Cagliari. La gara arriva per lInter cronologicamente dopo la sconfitta contro la Roma e appena un punto conquistato nelle ultime due partite giocate. Ora cè bisogno di vincere e farlo convincendo Frank de Boer che la squadra vista nelle ultime settimane, che ha perso anche con lo Sparta in Europa League, non era quella che vedremo per tutta la stagione in campo. Lunico dubbio dei nerazzurri era a destra dove Ansaldi ha vinto il ballottaggio con Nagatomo. Dallaltra parte il Cagliari lascia a sorpresa fuori Isla e Borriello con al loro posto Pisacane e Melchiorri. Ecco le formazioni ufficiali di Inter-Cagliari: INTER (4-2-3-1): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Medel, Joao Mario; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. Allenatore: Frank De Boer. CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Munari, Tachtsidis, Padoin; D. Di Gennaro; Sau, Melchiorri. Allenatore: Massimo Rastelli. 

La partita Inter-Cagilari verrà diretta dal signor Paolo Valeri della sezione di Roma con il supporto degli assistenti di linea Longo e Ranghetti, del quarto uomo Carbone e degli addizionali di porta Rizzoli e La Penna. Paolo Valeri in questa nuova annata calcistica ha fischiato in tre incontri di Serie A ed ossia Napoli Milan 4-2, Empoli Crotone 2-1 e Palermo Juventus 0-1. Il suo bilancio complessivo in Serie A è di 128 gare dirette. Il primo addizionale è il signor Nicola Rizzoli della sezione di Bologna che questanno nella massima Serie ha diretto Crotone Genoa terminata 1-3, Fiorentina Roma 1-0 e Atalanta Napoli conclusasi sul punteggio di 1-0. Il secondo addizionale in questo match è il signor Federico La Penna della sezione di Roma 1 il quale nellattuale stagione ha diretto 4 gare del campionato cadetto ma ha già esordito nella massima serie con 3 gettoni messi da parte al momento. 

La sfida Inter-Cagliari, valida per l8^ giornata di Serie A e il di cui fischio di inizio è atteso nelle prossime re è sicuramente uno scambio interessante almeno dal punto di vista statistico: le due formazioni infatti, alla vigilia della giornata di campionato odierna rimango entrambe a quota 10 punti. A separarle vi è solo la differenza reti: +1 per i nerazzurri e 2 per la formazione sarda. Inter e Cagliari inoltre risultano essere diametralmente opposti nella classifica dei cross, con i nerazzurri al momento in testa con 84 passaggi utili e solo 37 cross sbagliati, mentre i cagliaritani rimano a afre il fanalino di coda con un bilancio addirittura negativo: 23 cross corretti e 26 quelli infruttuosi. Per quanto riguarda la classifica gol è invece la formazione di Rastelli ad occupare una posizione di rilievo: la settimane a quota 11 gol con una media di 1.57. Mentre i nerazzurri di De Boer faticano ancora s bloccarsi, rimanendo in nona posizione, con solo 9 gol e una media di reti di 1.29. 

La domenica pomeriggio dell8^ giornata di Serie A ha inizio alle ore 15.00 al Meazza, teatro del match Inter-Cagliari, scontro che chiaramente ha uno storico alle spalle molto lungo. Ad analizzare i testa a testa precedenti che legano le due formazioni troviamo ben 25 (di cui uno di Coppa Italia) scontri diretti dal 2000 ad oggi che conta al momento ben 14 vittorie nerazzurre e solo 3 successi della formazione sarda. Gli ultimi scontri diretti tra Inter e Cagliari però risalgono alla stagione 2014-2015 di Serie A, poiché il cagliari è stato successivamente retrocesso in B: appare comunque significativo vedere cosa era successo in quelle occasioni. La stagione 2014-2015 di Serie A per Inter e Cagliari conta un successo per i nerazzurri e uno per i rossoblù, senza contare la vittoria dellInter nello scontro di Coppa Italia dello scorso 15 dicembre 2015. Nel girone di andata della stagione 2014-2015 di Serie A il risultato fu subito sbloccato per i nerazzurri di Mazzarri da Osvaldo al 18, in risposta del primo gol di Sau per i sardi. La formazione di Zeman però in questa 5 giornata è davvero ispirata e presto il Cagliari ritorna a segnare fino a toccare quota 4 con una bellissima tripletta di Ekdal. Il risultato finale è di 4 a 1 per i rossoblù. Tutta unaltra musica invece nel match di ritorno dove al SantElia sono Kovacic e Icardi a dare la vittoria allInter, che aveva già sostituito Mazzarri con Mancini. Un autogol di Carrizo fa terminare il risultato sul 1 a 2 per i nerazzurri. 

Dall’arbitro Paolo Valeri questo pomeriggio, domenica 16 ottobre 2016 alle ore 15.00, sarà un esame molto importante da affrontare per i nerazzurri allenati da Frank De Boer, nell’ottava giornata del campionato di Serie A. Le due squadre si affronteranno divise da un solo punto in classifica, dato sorprendente se si pensa che dopo la vittoria contro la Juventus, l’Inter sembrava lanciata verso una pronta scalata della classifica. I nerazzurri, pur dotati di eccellenti individualità in rosa, sono ancora una squadra che vive troppo di alti e bassi, non riuscendo ad esprimere il calcio che il tecnico olandese ha in mente. 

Il Cagliari, neopromosso dalla Serie B, dopo un impatto prevedibilmente duro con la massima serie, ha invece ritrovato il passo giusto nelle ultime partite e prima della sosta si è proposto come una delle squadre più in forma della massima serie. Per non ritrovarsi staccata in maniera pesante dalle zone di classifica che contano, l’Inter dovrà però accelerare da subito in passo, anche in chiave Europa League dove il giovedì successivo affronterà una sfida decisiva contro il Southampton, per restare in Europa dopo due sconfitte in altrettante partite disputate in campo continentale.

Prima della sosta l’Inter, dopo la doppia vittoria contro Juventus ed Empoli che aveva riportato l’entusiasmo nell’ambiente nerazzurro, si è inceppata nelle ultime tre partite. Prima pareggiando, non senza affanni, contro il Bologna, quindi perdendo in trasferta sia in casa dello Sparta Praga (complicando non poco il cammino in Europa League), sia in casa della Roma al termine di una partia combattuta ma giocata costantemente rincorrendo i giallorossi, che hanno piazzato il colpo decisivo subito dopo il pareggio nerazzurro.

Il Cagliari invece dopo il ko in casa della Juventus ha centrato due preziosissime vittorie casalinghe, piegando prima la Sampdoria e poi il Crotone con l’identico punteggio di due a uno. Quattro uomini diversi in gol per una squadra come quella sarda che gioca le sue partite basandosi su uno spiccato spirito collettivo.

L’ultimo precedente in campionato a San Siro tra le due squadre è quello relativo al clamoroso uno a quattro del 28 settembre 2014, quando il Cagliari di Zeman spadroneggiò a San Siro grazie alla tripletta di Ekdal e alla rete di Sau. Il 23 febbraio del 2014, nel campionato precedente, Inter e Cagliari hanno pareggiato uno a uno, con vantaggio sardo di Pinilla su rigore e pareggio dei padroni di casa firmato da Rolando in apertura di ripresa. L’Inter non batte il Cagliari in campionato dal 19 novembre del 2011, con i gol di Thiago Motta e Coutinho decisivi, mentre il Cagliari riuscì solamente ad accorciare le distanze grazie a Larrivey.

Le principali agenzie di scommesse credono comunque nelle possibilità di riscatto interista, con Bet-at-Home che quota 1.41 il successo degli uomini di De Boer. La vittoria sarda a San Siro secondo Unibet moltiplicherebbe per 9.00 la posta scommessa, mentre la quota per l’eventuale pareggio viene proposta a 4.80 da William Hill.

Inter-Cagliari, domenica 16 ottobre 2016 alle ore 15.00, potrà essere seguita in diretta tv dagli abbonati Mediaset Premium sul canale del digitale terrestre pay Mediaset Premium Sport 2 HD, e in diretta streaming video sul sito play.mediasetpremium.it. Gli abbonati Sky potranno invece collegarsi sul canale 251 del boquet satellitare, che è Sky Calcio 1 HD, con diretta streaming video sul sito skygo.sky.it. Aggiornamenti in tempo reale saranno forniti pure dai siti Internet e dai social network ufficiali delle due squadre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori