PAGELLE / Genoa-Empoli (0-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017, 8^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Genoa-Empoli: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata domenica 16 ottobre a Marassi ed è stata valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2016-2017

VelosoGenoa
Foto LaPresse

Ecco le pagelle di Genoa-Empoli 0-0: un punto per i toscani che però non si sbloccano in zona gol, vediamo allora i voti a tutti i protagonisti di questa partita valida per lottava giornata della Serie A. Il Genoa frena in casa contro l’Empoli, nella ottava giornata del campionato di Serie A Tim 2016-2017. I rossoblu sprecano una grande opportunità per raggiungere il Napoli in alta classifica, ma il pareggio a reti inviolate può essere comunque positivo per i grifoni, che hanno giocato per gran parte della gara in inferiorità numerica. I toscani, invece, faticano ad abbandonare il fondo della graduatoria.

Paradossalmente il grifone ha giocato meglio in dieci uomini. Primo tempo poco convincente, ripresa coraggiosa e dal grande cuore. I toscani portano a casa un punto prezioso, ma ci si aspettava di più vista la superiorità numerica. Al di la degli episodi utilizza due pesi e due misure diverse. Poco equilibrio nelle scelte.

Ecco le pagelle di Genoa-Empoli, partita valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2016-2017, con i voti ai migliori e ai peggiori di ogni squadra. E’ terminato a reti inviolate il primo tempo del Luigi Ferraris tra Genoa e Empoli. Partita non particolarmente entusiasmante, con i grifoni che sembrano aver perso intensità troppo presto. Così, dopo una buona partenza della formazione di Juric, gli ospiti provano ad alzare il proprio baricentro e a farsi vivi sul fronte offensivo. Al ventunesimo i liguri vedono annullarsi un gol segnato da Rigoni per posizione di fuorigioco. L’Empoli riparte, creando non pochi problemi sulla corsia sinistra rossoblu dove Orban è sembrato in affanno in marcatura. Al trentatreesimo grande ingenuità commessa da Lazovic, il quale stende un avversario e rimedia il secondo giallo, quindi il rosso. L’Empoli prende coraggio e si fa vedere dalle parti di Perin in due occasioni con Gilardino: l’ex Palermo prima timbra un legno dalla distanza ravvicinata, poi calcia tra le braccia dell’estremo difensore rossoblu senza impensierirlo più di tanto. Le due squadre ora sono negli spogliatoi per l’intervallo, a breve torneranno sul rettangolo verde per battagliare almeno altri quarantacinque minuti.

E’ un Genoa che non convince del tutto. Pesano molto le assenze, ma il ritmo è calato troppo presto. Imperdonabile il rosso a Lazovic. Tanta corsa e tanto dinamismo. Uno dei volti più positivi di questo primo tempo. Avevamo scelto Orban come peggiore in campo, ma l’esterno destro dei grifoni ha rimediato un rosso molto ingenuamente. I suoi ora sono in dieci uomini.

I toscani non stanno di certo brillando, ma hanno creato comunque qualche pericolo dalle parti di Perin. Sta facendo un discreto lavoro sia in fase difensiva che di spinta. Degli attaccanti dei biancoblu è quello meno presente. Almeno fino ad ora. (Jacopo D’Antuono)

Perin 6 Non corre grandi pericoli, giornata da spettatore.

Izzo 6,5 Si da molto da fare in tutte le varie fasi del gioco.

Burdisso 7 Bravissimo in fase di marcatura. Guida con esperienza la difesa.

Orban 5,5 Nel primo tempo ha sofferto troppo, poi è riuscito a prendere le misure agli avversari.

Lazovic 4 Complica troppo la vita alla sua squadra, con un rosso rimediato ingenuamente.

Rincon 7,5 E’ ovunque. Nonostante gli acciacchi, nonostante l’uomo in meno. Instancabile.

Veloso 5,5 Ci si aspetta sicuramente di più da Miguel Veloso. Ok la fase di interdizione, ma può dare un apporto superiore con le sue doti tecniche.

Laxalt 6,5 Lotta con grande grinta dall’inizio alla fine. Eccede in generosità. (dall’88’ Fiamozzi s.v.)

L. Rigoni 6,5 Spende molte energie, senza risparmiarsi mai. Cuore rossoblu.

G. Simeone 5 Riceve pochi palloni giocabili. In alcune circostanze è poco lucido. (dal 72′ Ninkovic 6,5)

Edenilson 6,5 Atteggiamento propositivo e tanta grinta. Prova convincente. (dall’84’ Munoz s.v.)

All. Juric 5,5 Troppo nervoso, anche se le motivazioni per essere arrabbiato non gli mancano.

Skorupski 6,5 Non compie grandissime parate, ma risponde sempre presente.

Veseli 6 Fa il suo onesto lavoro in fase difensiva: prova sufficiente.

Bellusci 6,5 Fa buona guardia per vie centrali, ok la fase di marcatura.

A. Costa 6 Si limita al compitino, esegue con ordine le richieste del mister.

Pasqual 6,5 E’ tra i migliori di suoi per applicazione e determinazione.

Buchel 6 Prova sufficiente per il centrocampista empolese, che ha dato il suo contributo. (dal 70′ Diousse 5)

José Mauri 5 Non ha convinto pienamente in questa gara. Poco lucido.

Krunic 5 Troppo egoista in alcune circostanze. Martuscello alla fine inserisce Tello. (dall’88’ A. Tello s.v.)

Saponara 6 Non trova la giocata vincente, ma l’intesa con Gila c’è.

Gilardino 6,5 Tanto lavoro sporco ed una traversa che grida vendetta. Pucciarelli 5 Non incide in questa sfida. Prestazione anonima. (dal 68′ Maccarone 5,5)

All. Martuscello 6 Porta a casa un punto, ma non è riuscito a spronare i suoi a cercare la vittoria.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori