Tyson Gay / La figlia Trinity uccisa in uno scontro a fuoco (16 ottobre 2016)

- La Redazione

Tyson Gay, la figlia dell’atleta è rimasta uccisa in uno scontro a fuoco. Si chiamava Trinity e aveva appena quindici anni, una ferita da un proiettile al collo è stata letale (16 ottobre)

tyson-gay
Tyson Gay da Instagram

L’atleta Tyson Gay è sconvolto da una tragedia che lascia davvero tutti senza parole. Sua figlia Trinity infatti è rimasta uccisa in mezzo a una sparatoria tra due auto. La ragazza quindicenne è stata colpita da una pallottola vagante al collo, una ferita che le è costata la vita. Trinity è stata prontamente trasportata all’ospedale dell’Università del Kentucky dove però non è stato possibile fare più nulla. Ha parlato subito Tyson Gay sconvolto dalla tragica situazione: “Sono così confuso. Era qui solo dalla scorsa settimana per passare le sue vacanze. E’ davvero una follia, non so cosa sia accaduto”. Domani sarà effettuata l’autopsia sul corpo della giovane Trinity per accertare meglio le cause del decesso. Tyson Gay è un atleta americano classe 1982 che ha vinto tre medaglie d’oro nella sua specialità, cioè la velocità, ai Mondiali di Osaka nel 2007. Aveva inoltre partecipato alle Olimpiadi di Rio 2016 nella staffetta 4×100.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori