FIGLIO DI BONUCCI/ Matteo guarito? Post su Facebook augura la morte del bimbo: vergogna senza fine (Ultime notizie Juventus, oggi 17 ottobre 2016)

- La Redazione

Figlio di Bonucci, Matteo guarito? Leonardo e la moglie Martina stretti attorno al loro piccolo, si va avanti senza ansia nè rabbia. Ultime notizie e condizioni di salute, Juventus news live

Vergognosa rete, vergogna social e tanta tristezza: le condizioni del figlio di Bonucci sono verso il miglioramento e larga parte dItalia sta salutando Matteo e suo padre Leonardo con affetto ad ogni partita giocata. La vergogna come sempre resta confinata in un angolo ma purtroppo fa molto, molto, rumore: nelle ultime ore circola online ed è diventato anche virale un post da Facebook che recita così, «Il figlio di Bonucci va al Verano (il cimitero di Roma, ndr): quando perdere le finali è troppo mainstream e allora provi a perdere anche tuo figlio. Risate? Ecco, non esattamente: un ragazzo romano ha pubblicato il post ma è stato immediatamente confinato e attaccato online: per una volta il post è diventato virale ma nel senso contrario, con la rabbia contro questa bruttissima uscita pessima che però ora rischia di diventare vendetta contro questo ragazzo. La violenza e la vergogna non sembrano avere fine: trasformare però questo post orribile in unennesima occasione di violenza non è per nulla la soluzione che renda realmente giustizia di un dramma come quello di Matteo Bonucci e di tutta la famiglia. Indignarsi ok, passare ai fatti concreti e violenti è la stessa misura, in forma diversa, della deprecabile accusa di morte fatta ad un bambino. Clicca qui per il post vergognoso contro il figlio di Bonucci

Nella serata di sabato, in cui la Juventus ha battuto lUdinese per 2-1 mantenendosi in vetta alla classifica, Matteo Bonucci ha avuto modo di rassicurare i tifosi sulle condizioni del figlio Matteo. Che di recente ha sofferto per una malattia non meglio specificata: la buona notizia è che il bambino è stato allo Stadium di Torino per assistere al match dei bianconeri, assieme a tutta la famiglia Bonucci al completo. Queste le parole del difensore juventino, riportate dalla Gazzetta dello Sport: Matteo sta alla grande, sta recuperando, è allo stadio, comera programmato. In questi giorni ho recuperato energie psico-fisiche dopo un inizio un po pieno di emozioni forti. Ora siamo tutti felici. Per fortuna sembra quindi che il figlio di Leonardo Bonucci abbia imboccato la strada della guarigione, nel frattempo si è potuto godere anche il coro dello stadio juventino. Nellultimo periodo dal popolo bianconero, così come da tutta Italia, sono fioccati i messaggi di affetto e vicinanza per il ventinovenne difensore della Juventus e della Nazionale; sabato lo Stadium ha intonato un coro sia per lui che per il piccolo Matteo.

La storia di Matteo Bonucci è davvero strana: non si sa quale sia la sua malattia, ma per il papà difensore della Nazionale e della Juventus, Leonardo e la moglie Martina (oltre che laltro figlioletto Lorenzo) da mesi ormai è una battaglia di preghiere e speranze per un futuro più roseo di quanto non stia vivendo. Le condizioni del figlio Matteo ultimamente sembrano migliorate – per riservatezza giustamente Leonardo Bonucci non rivela i dettagli della malattia – tanto che sabato sera lo Juventus Stadium ha visto la vittoria più bella, quella di Matteo Bonucci esultare in tribuna stretto alla mamma e al fratellino, con lo zio Dybala che ha fatto il doppio regalo a famiglia Bonucci e i tifosi. Una storia strana che racconta non solo, per una volta, sfottò o polemiche, ma una nazione intera stretta attorno al difensore tra i più forti al mondo: la Juventus viene di nuovo amata, almeno qualche volta, per vedere sorridere il piccolo Matteo. Sta alla grande ora, ha detto Leo prima della partita contro lUdinese e a vederlo allo stadio davvero il sorriso è venuto a tutti. Nella giornata di domenica i commenti del web si sono poi indirizzati nel bel post rilasciato da Martina e repostato da Bonucci subito dopo. «Non c’è ansia che possa cambiare il futuro né rabbia che possa cambiare il passato. E giù una carica di commenti a lato tutti davvero stretti attorno alla bella famiglia del calciatore juventino: «Un abbraccio affettuoso da un padre premuroso come te. Ti faccio tanti auguri di cuore. Dove c’è amore c’è tutto è quello che ha colpito più di tutti. Una storia strana, dicevamo, una storia drammatica ma con un lieto fine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori