Risultati Eredivisie/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (9^ giornata, 15-16 ottobre 2016)

Risultati Eredivisie, 9^ giornata: classifica aggiornata e marcatori del campionato olandese. Il Feyenoord vince e si conferma capolista, l’Ajax non molla ma resta a cinque punti di distanza

17.10.2016 - La Redazione
pallone_seriea_rete
LaPresse

Dopo la sosta delle nazionali è ricominciato il campionato olandese di Eredivisie 2016-2017, e tutto è ripreso da dove era finito, con il Feyenoord inarrestabile in testa al campionato e le altre ad inseguire. La squadra di Rotterdam ha 27 punti dopo 9 giornate e la vittoria sul NEC è di quelle che fanno capire dove tira il vento: sotto per 73 minuti, Jorgensen e compagni hanno ribaltato un match che sembrava perso e stroncato ancora una volta le speranze della concorrenza. L’unica a tenere il ritmo è l’Ajax, che vince contro l’ADO e va a 22 punti. Rallenta ancora il PSV, al secondo pareggio consecutivo e raggiunto a 18 punti da un Heerenveen che è la vera sorpresa di questo campionato.

Pari il match clou tra Az Alkmaar e Vitesse, mentre in fondo alla classifica sorride il Roda, che non è più ultimo da solo. 26 le reti segnate e protagonisti della giornata sono senza dubbio Robert Mühren, che con due goal in 10’salva l’Az Alkmaar e Unal, il quale continua a segnare con il Twente per la gioia del City, che ne detiene il cartellino.

La nona giornata di campionato è iniziata con il pareggio tra lo Sparta Rotterdam e il Willem II, con i padroni di casa che visti i risultati di chi è davanti in classifica hanno buttato via una grande occasione per entrare in zona Europa League. Tuttavia considerando come si era messo il match questo è un punto guadagnato, visto che il Willem II si era ritrovato avanti 2 a 0 grazie alla doppietta di Fran Sol al 42 e al 65. Lo Sparta Rotterdam è riuscito a raddrizzare la situazione con il subentrato Goodwin: l’ala australiana prima ha siglato il goal che ha riaperto il match quattro minuti dopo lo 0 a 2 e poi al 90 ha servito a Veehar l’assiste per il 2 a 2. Per gli ospiti, che rimangono a +1 sulla zona retrocessione, una vera beffa.

E a proposito della zona retrocessione, il Roda non è più ultimo da solo dopo la vittoria esterna sul campo dell’Excelsior, che stecca l’ennesimo esame per diventare “grande”. A dare la vittoria al Roda, ora 6 punti in classifica e ultimo in coabitazione con Zwolle e Groninenge è stato Boysen al 56. Lo Zwollle ha pareggiato in casa di un Twente che dopo essere passato in vantaggio con Klich dopo 10′ di gara si è fatto raggiungere già nel primo tempo da Mokhtar, al terzo centro stagionale. A tredici minuti dalla fine il giovane centravanti turco di proprietà del City, quell’Unal che è capocannoniere del campionato con 7 goal, ha trovato il nuovo vantaggio, ma all’84Django Warmerdam ha fissato definitivamente il risultato sul 2 a 2.

Per il Twente il campionato disputato finora rimane comunque di ottima fattura e i 14 punti al momento varrebbero una insperata qualificazione ai preliminari di Europa League. Il terzetto delle ultime della classe è completato dal Groningen, che con la sconfitta casalinga contro l’Heerenveen ha confermato di essere alla deriva. Gli ospiti hanno passeggiato, trovando il primo goal con Zeneli dopo 7′. Per il Groningen è poi diventata notte fonda con il rosso al terzino Davidson alla mezz’ora del primo tempo e nell’ultimo quarto d’ora della ripresa sono arrivati secondo e terzo goal, ad opera di Larsonn e Reza Ghoochannejhad. Gli ospiti si confermano squadra dove segnano tutti e complici gli stop di PSV e Az Alkmaar il terzo posto ora è realtà, dopo cinque vittorie ed un pareggio nelle ultime sei partite.

Come detto PSV e Az Alkmaar si sono fermate, dovendosi accontentare di un pareggio contro Heracles Almelo e Vitesse. Ora l’Heerenveen è terzo con 18 punti, a pari merito con i ragazzi di Cocu, mentre l’ex squadra di Pellè è a 16 punti. I campioni in carica hanno decisamente rallentato, visto che sono al secondo pareggio consecutivo e vedono scappare via il Feyenoord: se il pareggio contro l’Heereveen era accetabile, quello contro l’Heracles Almelo non lo è, considerando che gli ospiti sono ai margini della zona retrocessione. Il match è stato molto noioso e si è deciso tutto nell’arco di un minuto, con le reti di Samuel Armenteros per gli ospiti e di Pereiro per il PSV, tra il 40 e il 41del primo tempo.

Nel match clou di questo nono turno, l’Az Alkmaar ha pareggiato in casa con il Vitesse, che quindi non è riuscito a compiere l’operazione sorpasso, rimanendo staccato di due lunghezze (14 punti contro 16) e fallendo l’assalto al quinto posto. Eppure le cose si erano messe bene per gli ospiti, a segno con Baker al 23 e con Ricky van Wolfswinkel a inizio ripresa. Al 60 l’evento che cambia il match: John van den Brom manda in campo Robert Mühren e l’attaccante lo ripaga con due reti in nove minuti: al 78 di testa e al 87 su calcio di punizione raddrizza la situazione e fa esplodere lo stadio. Prima di passare ai match di Ajax e Freyenoord bisogna dire della vittoria dell’Utrecht sul Go Ahead Eagles: 3 a 0 il risultato finale, con reti di Giovanni Troupée, Rico Strieder e Richairo Zivkovic, per un match mai in discussione.

Il Feyenoord continua la sua marcai inarrestabile a punteggio pieno dopo la vittoria per 2 a 1 sul campo del Nec: a decidere il match le reti di Jorgensen all’80 e Kramer all’87, le quali hanno ribaltato il vantaggio del Nec firmato da Rayhi al 7 del primo tempo. L’Ajax sale a 22 punti, rimanendo a -5 dalla capolista grazie al successo per 2 a 0 sul campo dell’ADO firmato dal capitano Klaassen al 20 e da Bertrand Traoré al 53. 

 

Sparta Rotterdam-Willem II 2-2 – 42′ Sol (W), 65′ Sol (W), 69′ Goodwin (S), 90′ Verhaar (S)

Utrecht-Go Ahead Eagles 3-0 – 41′ Troupee, 53′ Strieder, 65′ Zivkovic

Psv Eindhoven-Heracles 1-1 – 39′ Armenteros (H), 41′ G. Pereiro (P)

Az Alkmaar-Vitesse 2-2 – 23′ Baker (V), 58′ Van Wolfswinkel (V), 78′ Muhren (A), 87′ Muhren (A)

Groningen-Heerenveen 0-3 – 7′ Zeneli, 73′ S. Larsson, 82′ Ghoochannejhad

Twente-Zwolle 2-2 – 10′ rig. Klich (T), 40′ Mokhtar (Z), 77′ Unal (T), 84′ Warmerdam (T)

Excelsior-Roda 0-1 – 56′ Boysen

Nec Nijmegen-Feyenoord 1-2 – 8′ Rayhi (N), 79′ N. Jorgensen (F), 91′ M. Kramer (F)

Ado Den Haag-Ajax 0-2 – 20′ Klaassen, 52′ B. Traoré 

 

Feyenoord 27

Ajax 22

Heerenveen, Psv Eindhoven 18

Az Alkmaar 16

Vitesse, Twente 14

Sparta Rotterdam 12

Excelsior, Ado Den Haag 10

Utrecht, Nec Nijmegen 9

Heracles, Go Ahead Eagles 8

Willem II 7

Groningen, Roda, Zwolle 6

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori