Incidente Vettel-Rosberg / Video, ritirato il tedesco della Ferrari: Il pilota della Mercedes verso il podio (Formula 1, Gp Sepang 2016, 2 ottobre)

- La Redazione

Incidente Vettel-Rosberg, Formula 1. Gran Premio Sepang: Pronti via contatto tra il pilota della Ferrari e quello della Mercedes con il primo costretto al ritiro. (2 ottobre 2016)

vettel_cappellino
Diretta Formula 1: Vettel ha vinto gli ultimi due Gp Bahrain - La Presse

L’incidente tra Sebastian Vettel e Nico Rosberg all’inizio del Gran Premio di Sepang 2016 di Formula 1 ha portato conseguenze importanti per il primo ma non per il secondo. Il pilota della Ferrari è stato costretto ad abbandonare la gara, mentre quello della Mercedes continua a lottare per raggiungere una buona posizione. Ha comunque perso del terreno sui suoi inseguitori e ora è dietro a Daniel Ricciardo e Max Verstappen che con le loro Red Bull erano stati dietro nella griglia di partenza. Al momento pare assai difficile che Rosberg possa recuperarli con diversi secondi di distanza. Il ritiro improvviso però di Lewis Hamilton per un problema al motore lo porta all’improvviso nel terzetto che salirà sul podio con le Red Bull. Attenzione però anche alla Ferrari di Raikkonen che è dietro di lui non di molto. 

La gara del Gran Premio di Formula 1 di Sepang inizia con una polemica. C’è stato infatti un contatto tra Vettel e Rosberg alla prima curva. Mentre il pilota della Ferrari provava a superare Max Verstappen ha colpito la ruota posteriore destra del pilota della Mercedes. La sua sinistra anteriore si è piegata ed è stato quindi costretto ad abbandonare la gara, mentre il suo avversario non sembra aver subito dei danni rilevanti e ha continuato la gara. Tornato ai box a Sky Sport ha parlato proprio Sebastian Vettel: “La gara non è durata molto, ero partito bene cercando di superare Max Verstappen in frenata. Una delle Mercedes ha preso l’interno e io non sono riuscito a rallentare cercavo di superare Max all’interno. Non sono riuscito ad evitare l’impatto. E’ un peccato sia per me che per Rosberg. Non potevo fare molto, ero fianco a fianco con Max che mi spingeva verso destra. Ho fatto il mio meglio in frenata. Sono scivolato troppo lungo e ho colpito Nico Rosberg”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori