Diretta Sbk 2016 / Superbike Magny Cours gara-2 streaming video e tv Gp Francia 2016. Il duello Kawasaki (oggi 2 ottobre)

- La Redazione

Diretta Sbk 2016 Superbike Magny Cours gara-2 streaming video e tv Gp Francia 2016: gli appuntamenti odierni, gli orari tv sulle reti Mediaset (oggi domenica 2 ottobre)

superbike_podio_sbk
LaPresse - immagine di repertorio

Il Gran Premio di Francia per il mondiale Superbike 2016, che ha visto sull’asfalto di Magny Cours la splendida doppietta in gara 1 e gara 2 del britannico Chaz Davies è stato sicuramente uno dei Gran Premio più emozionanti finora visti in questa stagione della L’avvincente lotta tra i due piloti della Kawasaki, Rea e Sykes, diventata poi davvero frenetica negli ultimi giri prima della bandiera a scacchi hha tenuto tutti gli appassionanti del mondo SBK accorsi a Magny Cours davvero col fiato sospeso e soprattutto i fan di Chaz Davies: il britannico della Aprilia infatti, sempre vicino ai due che sti stanno litigando il titolo del mondiale 2016 della superbike è riuscito ad approfittare in maniera molto furba della lotta tra Rea e Sykes, per poter superarli entrambi e arrivare in sesta alla gara, posizione poi non più abbandonata fino alla bandiera a scacchi. Tutto sommato deludente la prestazione degli italiani della SBK oggi in gara 2 per il Gran Premio di Francia: la posizione miglior è quella di Savadori, sesto al termine del Gp francese mentre il compagno di squadra Scassa è stato costretto al ritiro dopo una brutta caduta. Solo diciassettesimo l’azzurro della Grillini Racing Team Vizziello

Il weekend di Magny Cours, dove si è appena concluso il Gran Premio di Francia 2016 per la Superbike ha visto come assoluto protagonista il pilota della Ducati Panigale Chaz Davies: dopo una splendida Gara 1 Davies trionfa anche in Gara 2 al termine di una prestazione davvero perfetta. Due gare diverse con condizioni di pista diverse eppure lo stesso vincitore, che conferma uno grande risultato anche personale, con la settima vittoria nel mondiale Superbike 2016 per Chaz Davies. Seguono invece sul podio a buona distanza i due piloti della Kawasaki, in lotta per lassegnazione del titolo mondiale secondo posto per Jonathan Rea, che ha lungo battagliato con il compagno di squadra Tom Sykes , che oggi sul circuito della SBK di Magny Cours ha registrato alcuni problemi nella gestione della sua moto. Quarto posto alla bandiera a scacchi del Gp di Francia per il mondiale Superbike 2016 per Leo Camier, già ottimo protagonista in gara 1, di scena ieri pomeriggio: quinto posto per lolandese Van Der Mark, sempre vicino a bissare il successo di gara 1, mentre il nostro Lorenzo Savadori, che in sella alla sua Aprilia chiude il suo Gp francese on un ritardo rispetto a Davies di 16.062. Chiudono la top ten del Gp di Magny Cours Jordi Torres in settima posizione, Guintoli, Hayden e Fores.

Si stanno per spegnere i semafori rossi sulla gara 2 del Gran Premio di Francia 2016 per il mondiale Superbike 2016 e tra pochi minuti si darà dunque avvio a Gara 2 sulla pista di Magny Cours. Le condizioni meteo si mantengono per il momento stabili, con cielo parzialmente nuvoloso e temperature piuttosto basse che potrebbero rendere complesso lo studio di una strategia gomme efficace per lappuntamento francese del calendario SBK. La gara 2 di questo pomeriggio potrebbe rivelarsi più decisiva in ottica classifica di quanto si pensi: perché se è vero che nel mondiale piloti SBK 2016 il titolo sembra conteso tra Sykes e Rea, entrambi piloti Kawasaki, lottimo risultato di Chaz Davies in questo weekend a Magny Cours potrebbe gettare un po di scompiglio in testa alla classifica, quando mancano ormai pochissimi Gran Premi alla conclusione del campionato 2016. Attenzione però anche allolandese della Honda Van Der Mark, che sebbene abbia nel Mondiale piloti della Superbike, un ritardo sul leader Jonathan Rea di 183 punti, di è fatto vedere non poco in questo weekend a Magny Cours. 

Tra poche ore si spegneranno i semafori rossi sulla pista di Magny Cours che anche questanno ospita il Gran Premio di Francia 2016 per la Superbike, che oggi 2 ottobre ridiscenderà in pista la consueta gara 2. Facile sulla carta fare un pronostico dei principali protagonisti del Gran Premio di oggi, soprattutto se consideriamo lesito di gara 1 e il warm up di questa mattina, che è servito ai piloti del Mondiale SBK 2016 do farsi una prima idea delle condizioni dellasfalto francese. Ormai protagonisti annunciati sono i due piloti della Kawasaki, Rea e Sykes, in lotta per il titolo del mondiale piloti Superbike 2016, entrambi desiderosi di riscattare la prestazione opaca di sabato. Ha promesso spettacolo, e secondo quanto abbiamo visto nel warm up di gara 2 questa mattina ci sono tutte le premesse, Chaz Davies, pilota SBK della Aruba.it Racing Ducati: già vincitore in gara 1 del Gran Premio di Francia 2016, il britannico ha mostrato un feeling davvero eccellente con lasfalto di Magny Cours, anche se il tempo atmosferico, al momento piuttosto incerto potrebbe rimescolargli un po le carte in tavola. Non è infine da trascurare il possibile exploit di Savadori, che si è fatto spesso vedere nelle prime posizioni con la sua Aprilia RSV4 RF durante le varie prove di questo weekend dedicato al Mondiale SBK 2016. 

Si è concluso poco fa il classico giro del Warm Up sul circuito di Magny Cours, che anche quest’anno ospita l’edizione 2016 del Gran Premio di Francia, uno degli ultimi appuntamenti del Mondiale della Superbike. Alla vigilia di Gara 2, che come sappiamo avrà inizio sulla pista di Magny Cours alle ore 13, appare sicuramente molto utile andare a vedere i tempi segnati in questa sessione libera della SBK, per poter avere un quadro iniziale del Gran Premio che sarà questa domenica. Dopo la splendida prestazione in gara 1, Chaz Davies continua a divertire il folto pubblico della andando a realizzare il terzo posto in questo Warm up domenicale, fermando il cronometro sul 1.38:697, dando quindi ulteriori rassicurazioni sulle sue intenzioni di realizzare una fantastica doppietta in questo weekend dedicato alla Superbike 2016. E’ decisamente suonata invece la tromba del riscatto per i due grandi protagonisti del Mondiale SBK 2016, ovvero i due piloti della Kawasaki Tom Sykes e Jonathan Rea, che nel giro preliminare di questa mattina hanno realizzato i due miglior tempi sul cronometro. segue invece a poca distanza la prestazione di Fores e Savadori, altro indicatore dell’ottima forma del pilota italiano, grande protagonista atteso sul circuito di Magny Cours

Ci siamo, oggi andrà in onda la gara-2 della Superbike Sbk con il Gran Premio di Francia Magny-Cours 2016. Ieri in gara-1 ha avuto la meglio Chaz Davies che è molto possibilista anche in vista di quanto accadrà oggi, ecco le sue parole: “Il meteo dovrebbe essere migliore della prima giorna. Sull’asciutto abbiamo buone possibilità anche se ci resta qualcosa ancora da migliorare”. Non è andata bene per le Kawasaki ieri invece con Jonathan Rea e Tom Sykes che vogliono sicuramente rifarsi oggi in gara-2.  Proprio Sykes sottolinea: “Il podio va bene comunque, ma ora dobbiamo fare meglio in gara-2”. Tra le sorprese invece proverà ad esserci Lorenzo Savadori che ieri è andato vicino da un risultato veramente importante, spiega: “Non posso essere soddisfatto per gara-1, quando mancano pochi giri e sei tra i primi ma nel finale perdi anche il podio”

Grande appuntamento sul circuito di Magny Cours, che ospita il Gran Premio di Francia 2016, undicesima gara stagionale del Mondiale SBK 2016 delle derivate di serie: la Superbike ci sta proponendo in questo weekend l’appuntamento sul circuito francese, che per la precisione sorge in Borgogna, nei pressi della città di Nevers. L’attesa è grandissima perché siamo ormai nel gran finale della stagione e si avvicina il momento dei verdetti decisivi: manca la gara di oggi e poi altri due Gran Premi, a Jerez a metà mese e a Losail alla fine di questo ottobre decisivo per le Superbike. Ricordiamo la grande novità di quest’anno, anche se essendo ormai quasi alla fine del Campionato è già ben nota a tutti: al sabato si disputa – oltre ai vari turni di qualifiche – anche gara-1 della classe principale. La domenica resta quindi dedicata a gara-2 della Superbike, oltre che a numerosi altri appuntamenti con le classi minori, su tutti la gara delle Supersport alle ore 11.20. Eccovi dunque i principali appuntamenti che ci attendono oggi, 2 ottobre: per riprendere confidenza con la pista, alle ore 9.25 si disputa il warm-up, infine alle ore 13.00 ecco il semaforo verde per gara-2 del Mondiale Superbike.

Per gli appassionati italiani bisogna notare che Mediaset per il quarto anno consecutivo trasmetterà tutta la stagione delle derivate di serie. La diretta tv degli appuntamenti che vi abbiamo ricordato sopra sarà garantita sia in chiaro su Italia 1 e Italia 2, sia in pay-tv su Mediaset Premium Sport sia in diretta streaming video tramite il sito sportmediaset.it e lapp Sportmediaset. La telecronaca di qualifiche e gare è affidata al sei volte campione del mondo Max Biaggi, che affianca i cronisti Giulio Rangheri e Max Temporali. In aggiunta ci saranno anche gli inviati Ronny Mengo, Alberto Porta e Carlotta Maggiorana. Su Italia 1 si vedranno le gare, mentre su Italia 2 sarà visibile tutto il weekend motociclistico, dalle qualifiche alle gare; su Premium Sport saranno disponibili le differite; infine, per quanto riguarda lo streaming, oltre alle dirette va ricordato che, una volta concluso, l’evento sarà fruibile sul sito di Sportmediaset in qualsiasi momento con servizi e gare integrali.

Come per la scorsa stagione, tutti gli appassionati delle due ruote potranno far parte della squadra Superbike di Mediaset: chiunque, scrivendo agli account ufficiali di Sportmediaset, su Facebook e Twitter, e con lhashtag #sbksportmediaset, potrà interagire in diretta con i telecronisti e con gli inviati ai box e fare le domande che verranno girate direttamente ai protagonisti. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Internet ufficiale del Mondiale, all’indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l’account ufficiale su Twitter @sbk_official



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori