Mario Balotelli / Niente Nazionale: Ventura non lo convoca, ma c’è un bidet come premio (Le Iene Show, 2 ottobre 2016)

- La Redazione

Mario Balotelli, 5 goal in 3 partite con la maglia del Nizza. Le Iene lo aiutano ad ambientarsi in territorio francese: 4 frasi in lingua per affrontare le difficoltà (2 ottobre 2016).

balotelli_nizza_jemerson
(LaPresse)

, escluso dal commissario tecnico dell’Italia dalla lista dei convocati per le sfide contro Spagna e Macedonia, può consolarsi con il premio de Le Iene, che gli hanno regalato un prontuario italiano-francese per trascorrere al meglio la sua nuova esperienza a Nizza. L’attaccante, che è stato scaricato dal Liverpool dopo la parentesi infelice nel Milan, è ripartito dalla Ligue 1, mostrando incoraggianti segnali di ripresa. Incoraggianti, ma non sufficienti secondo Giampiero Ventura per meritare la convocazione per le due sfide di qualificazione ai Mondiali 2018 in Russia. Si era parlato di pre-convocazione pervenuta al Nizza, ma per Mario Balotelli non c’è spazio in Nazionale da oltre due anni. Ha segnato 5 gol in 4 partite, ma la maglia azzurra è ancora lontana. Il riscatto, però, passa dalla continuità, quella che potrebbe convincere poi Giampiero Ventura a riaprire le porte di Coverciano per Mario Balotelli.

Un nuovo premio per Mario Balotelli da parte de Le Iene Show. Gli inviati Alessandro Onnis e Stefano Corti hanno infatti raggiunto il bomber dopo la performance che lo ha portato a registrare 5 goal in sole 3 partite, indossando la maglia del Nizza. La consegna de “Il francese per Balotelli” verrà mostrata questa sera, domenica 2 ottobre 2016, durante la puntata dello show di Italia 1. Non si tratta tuttavia di un trofeo da mettere in bella vista, ma di un prontuario di 4 frasi in italiano ed in francese che potranno aiutare il giocatore ad affrontare questa nuova avventura francese. Mario Balotelli ha accolto il premio con soddisfazione, lanciandosi subito nella lettura della guida. La prima potrà aiutare il giocatore nel rapporto con l’allenatore Lucien Favre e consiste sostanzialmente nel must “il mister ha sempre ragione”, soprattutto “quando sostituisce gli altri”. La seconda frase invece aiuterà Balotelli a mantenere costanti contatti con la sua Ferrari, nel caso in cui dovesse perderla di vista. Non manca poi la frase con cui potrà dare il giusto incitamento ai compagni di squadra e con cui potrà promettere “sbocciate” nel privè in caso di vittoria. Mario Balotelli si è invece rifiutato di leggere l’ultima frase, dato che “ringrazio tutti per il pallone d’oro. Ma anche Ronaldo non e’ male” porterebbe a suo dire sfortuna. Date le differenze igieniche fra Italia-Francia, le Iene hanno voluto facilitare il soggiorno del bomber in terra straniera, consegnandogli il simbolo dei bagni nostrani: un bidet. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori