DIRETTA / Taranto-Catania (risultato finale 0-0) info streaming video Sportube (oggi, Lega Pro girone C)

- La Redazione

Diretta Taranto-Catania: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 2 ottobre 2016

pambianchi_papagni_taranto
Pambianchi a colloquio con il tecnico del Taranto, Prosperi (Lapresse)

In attesa che prenda avvio il match in programma per oggi allo stadio Iacovone, valido per la Settima giornata del girone C del campionato 2016 di Lega Pro andiamo ad osservare quale storico testa a testa lega le due formazioni, oggi protagoniste. In realtà i tre unici precedenti tra i delfini e gli etnei risalgono a diversi anni fa: andata e ritorno in campionato nella stagione 2001-2002 e un solo scontro diretto in Coppa Italia risalente al 2006, troppo poco e troppo lontano per dirci qualcosa sul match di questa sera. Se invece andiamo a vedere il cammino fino a qui fatto da Taranto e Catania in questa stagione di Lega Pro, purtroppo non riceviamo informazioni più chiare: il Taranto di Papagni ritorna in casa dopo la sconfitta contro il Foggia per 2 a 0, mentre per quanto riguarda le partite in casa finora contiamo una vittoria e un pareggio. Particolare anche il cammino del Catania di Rigoli che oltre allultima sconfitta con lAkragas nella sesta giornata di campionato Lega Pro e una vittoria allesordio, conta solo pareggi sul suo tabellino di marcia.

Modulo 3-5-2 per i padroni di casa allenati da Aldo Papagni, mentre il Catania di Rigoli insisterà sulla formula con trequartista ed il 4-3-1-2. Agli etnei stanno mancando i gol in questa fase iniziale della stagione, un problema che il tecnico rossoazzurro sperava di non avere dopo l’ottimo esordio casalingo contro la Juve Stabia. Nei successivi quattro impegni di campionato il Catania è andato a segno solo un’altra volta, troppo poco per sperare di scalare la classifica. Molto equilibrato anche il rendimento dei tarantini che dopo tre gol subiti in cinque partite, hanno incassato due gol in una volta sola da un Foggia comunque costruito per rincorrere altri obiettivi rispetto ad una salvezza che, dopo il ripescaggio dalla Serie D, a Taranto verrebbe salutata sicuramente con soddisfazione.

Sarà diretta dallarbitro Francesco Guccini di Albano Laziale, assistito dai guardalinee Antonio Spensieri di Genova e Giuseppe Perrotti di Campobasso. Taranto-Catania, in programma domenica 2 ottobre 2016 alle ore 20.30, sarà un match tra squadre che possono vantare un grande seguito di tifosi, nel panorama del girone C del campionato di Lega Pro. I pugliesi attendevano da diverse stagioni il ritorno tra i professionisti, concretizzatosi grazie al ripescaggio dalla Serie D di questa estate.

Partenza convincente quella dei rossoblu con otto punti nelle prime sei partite, anche se i ragazzi allenati da Papagni sono reduci dalla sconfitta sul campo del Foggia nell’ultimo turno di campionato. E’ tra le mura amiche dello stadio Jacovone però che il Taranto è riuscito finora a dare il meglio di sé: è avvisato il Catania che ancora non è riuscito ad annullare la penalizzazione di sette punti in classifica, avendone ottenuti solo sei nelle prime giornate di campionato.

Il momento per i rossoazzurri è particolarmente delicato, considerando che la squadra è reduce dalla inopinata sconfitta casalinga nel derby siciliano contro l’Akragas, con gli avversari capaci di beffare gli etnei con un gol al novantareesimo minuto che ha costretto di fatto il Catania a restare ancora a tre lunghezze di distanza dal Siracusa penultimo. Servirà un cambio di passo per non doversi confrontare con l’ennesima stagione di sofferenze dopo quella appena trascorsa, chiusasi con la salvezza diretta senza passare dai play out ottenuta d’un soffio.

Vediamo di seguito le probabili formazioni del match Taranto-Catania dello stadio Erasmo Iacovone. Il Taranto scenderà in campo con Maurantonio come estremo difensore e Mariano Stendardo, Balzano e Panbianchi nella difesa a tre. Il camerunese Njiki Tchoutou, Lo Sicco ed il gambiano Bobb occuperanno la zona centrale del centrocampo, con De Giorgi esterno destro sulla mediana e lo slovacco Garcia ad occupare la corsia opposta. In avanti spazio al tandem Bollino-Magnaghi.

Il Catania giocherà invece con Pisseri tra i pali, Parisi esterno destro di difesa e Bastrini esterno sinistro, col brasiliano Drausio e Bergamelli schierati al centro della retroguardia. L’argentino Scoppa, Biagianti e Fornito giocheranno nel terzetto di centrocampo, col brasiliano Calil trequartista alle spalle di Paolucci e Di Grazia, in coppia nel reparto offensivo. Partita potenzialmente in grado di regalare incertezza e sorprese, quella allo stadio Jacovone, secondo le principali agenzie di scommesse.

Leggero favore del pronostico, visto il momento non brillantissimo del Catania, per i padroni di casa la cui vittoria viene quotata 2.35 da Bwin. William Hill propone a 3.10 l’eventuale pareggio, mentre Betfair moltiplica per 3.00 la posta scommessa sul successo degli etnei. Taranto-Catania, domenica 2 ottobre 2016 alle ore 20.30, si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv, dopo aver sottoscritto una delle formule di abbonamento proposte dal portale, broadcaster ufficiale del campionato di Lega Pro 2016/17.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori